08 nov 2017

Cambiano le giunte, gli assessori, ma non i parcheggi trasformati in aree per fiere


E’ da poco terminata l’ennesima vergogna palermitana.

Ci troviamo presso il Parcheggio Emiri, un’opera finanziata dalla comunità europea, costata 4,7 milioni di euro e che potrebbe ospitare 620 stalli d’auto, cinque posti pullman e 15 moto e che invece preferiamo utilizzare per i mercatini rionali e fiere dei morti.

Un parcheggio che dopo qualche anno (l’ultima autorizzazione risaliva al 2014) é tornato ad essere sede della fiera dei morti.

Ci piacerebbe innanzitutto conoscere il o i motivi con cui i dirigenti comunali autorizzano tali manifestazioni. Come mai dal 2014 la fiera non era stata più autorizzata e adesso lo é stata nuovamente? Si é tenuto in considerazione l’aspetto legato alla viabilità e alla sicurezza di chi affolla questi luoghi?

Nonostante i divieti di sosta dalle foto é chiaro che nessuno ha rispettato la segnaletica, nonostante la presenza di un presidio fisso della polizia municipale.

Fortunatamente tutto e’andato bene e non si e’ dovuta sgomberare in pochi minuti l’area, perché é chiaro che in caso di pericolo ci sarebbero stati sicuramente problemi nell’evacuazione. Infatti il parcheggio eccetto per tre ingressi uno esclusivamente pedonale (molto stretto) e due carrabili, non ha altre vie di fuga.
Pensate a cosa fosse successo se le centinaia di persone presenti all’interno avessero dovuto immediatamente abbandonare l’area. Ma anche in merito a questo aspetto nessuno ha detto nulla e nessuno ha visto nulla. Piacerebbe infatti conoscere il piano di sicurezza relativo anche al mercatino del venerdì.

Nina Siciliana 2

Se la città sente il bisogno e la necessità di organizzare fiere simili, perché piuttosto che creare nuovi parcheggi e poi abbandonarli non utilizziamo gli spazi opportuni? Perché non utilizzare per esempio la Fiera Del Mediterraneo? Spazi adatti ad eventi simili, realizzati e progettati per accogliere centinaia di persone e non per ospitare mezzi pubblici e privati.


Ti potrebbero interessare anche:


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/Palermo.Mobilita/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


commemorazione defuntiemiri palermofiera dei morti palermofiera del 2 novembrefiere di natalemercatini di natalemobilita palermoparcheggi palermoparcheggio emiriparcheggio via nina siciliana

14 commenti per “Cambiano le giunte, gli assessori, ma non i parcheggi trasformati in aree per fiere
  • belfagor 371
    08 nov 2017 alle 7:49

    A Palermo mancano i parcheggi e quei pochi o sono abbandonati o vengono utilizzati impropriamente. Si sperava che con la “nuova” giunta e con il nuovo assessore le cose sarebbero cambiate, purtroppo ci siamo sbagliati. Francamente ci sfuggono le motivazioni di tali scelte cervellotiche dell’amministrazione comunale. Ma la cosa più grave è l’assenza di chiarimenti e motivazioni di tali decisioni. Ho la sensazione che tra l’amministrazione e i cittadini non ci sia nessuna forma di dialogo.

  • peppe2994 2856
    08 nov 2017 alle 9:32

    Io posso solo constatare che la situazione è migliorata molto con lo spostamento del mercatino dentro il parcheggio rispetto a quando veniva fatto per strada, così come giornalmente non si contano più di 50 macchine nel parcheggio.

    Fare la fiera lì dentro non mi sembra per niente un dramma, rispetto ad esempio alla paralisi di Viale Regione per l’altra fiera.

    Comunque gli accessi pedonali sono 3,più i due carrabili. Più che sufficienti.

  • Templare 453
    08 nov 2017 alle 9:57

    Vabbè lo strafalcione in storia con le “truppe fasciste” riportato da wikipedia, ma pure l’italiano, con “pensate a cosa fosse successo”… non si può leggere.

    • Fabio Nicolosi 48431
      08 nov 2017 alle 11:46

      Provi ad aggiornare la pagina, perché numerosi errori risultavano in pubblicazione, ma dovrebbero essere stati corretti.

      • Templare 453
        08 nov 2017 alle 19:44

        Mi sono collegato da tre dispositivi diversi e continuo a leggere quell’errore. In ogni caso dammi del tu, please, altrimenti mi fai sentire troppo avanti… ma con gli anni… ;)

  • moscerino 257
    08 nov 2017 alle 10:50

    Purtroppo chi ha gestito la cosa pubblica, scritta anche negli atti giuridici dei tribunali d’Italia, è stata sempre pessima per il cittadino e ottima per i gestori del comune, partendo dallo spopolamento forzato del centro storico dai residenti e dei commercianti a favore dei centri commerciali, al mancato PRG per decenni, ai mancati piani traffico, trasporti pubblici, parcheggi, strutture culturali, sportive ecc…
    La problematica dell’uso a mercatino di queste strutture è per dare un senso agli errori giganteschi fatti dagli amministratori sulla localizzazione di strutture che devono sfruttare gli spazi rimasti, ma non le reali esigenze.
    Ad oggi non vedo gli auspicati miglioramenti con ZTL, invece dei sospirati parcheggi sotterranei e/o fuori terra multipiani, in zone d’interesse culturale, economico e sociale; non vedo la creazione di strutture di trasporto pubblico sotterraneo, per non far correre sullo stesso livello i flussi veicolari, non ho visto le aree di interscambio merci, per non far entrare i grossi mezzi in città, si pensa solo a gabellare il cittadino oltre misura e basta!!!

  • friz 883
    08 nov 2017 alle 10:52

    …..in questa città si nota una mancanza di parcheggi cronica…. ora, se nelle poche zone in cui si può parcheggiare noi riduciamo anche la possibilità di parcheggio non mi sembra una grande idea….
    Oltretutto esiste anche un aspetto estetico della questione…. finché prendiamo un parcheggio e lo improvvisiamo come mercatino ovviamente avremo un risultato estetico abbastanza dozzinale….. invece bisognerebbe individuare delle zone in cui fare nascere mercati di questo tipo, possibilmente occupandosi anche della questione estetica…. veramente pensiamo che un mercatino nato ai giorni d’oggi debba essere come un mercatino degli anni 70? O magari potrebbe essere qualcosa di più bello e di più funzionale? …..magari ci potrebbero essere delle panchine…. dei bagni pubblici…. delle statue…. delle belle fontanelle…. una bella pavimentazione….. del verde….
    ….ma avete visto lo squallore che traspare dalla foto fatta dall’alto di quel mercatino?

    • peppe2994 2856
      08 nov 2017 alle 22:43

      Almeno quest’anno c’è un luna park decente. Le fiere fanno bene, il problema è chi le frequenta che causa disagi.

      Già sono due volte che incontro folli avventori che attraversano viale Regione. Dispiace scrivere certe cose, ma la fiera finirà quando ci scapperà il morto.

    • fabio77 715
      09 nov 2017 alle 10:52

      Ricordiamoci che i sottopassaggi che in quella zona, a Villagrazia, a Bonagia, permetterebbero di attraversare in sicurezza viale Regione, sono fogne impraticabili da anni.
      Se ci scappa il morto la colpa è anche del Comune.

    • Binario 92
      09 nov 2017 alle 11:20

      Non ho nulla contro le fiere. Fanno bene, sì. Il problema qui è l’organizzazione delle stesse. Vedere auto parcheggiate fin sulle rampe di raccordo, in curva, gente che effettua attraversamenti con incoscienza, non è una gran bella cosa.
      A questo punto, considerando il fatto che risulta praticamente impossibile educare tutta questa gente (almeno in tempi brevi), e tenendo conto dello stato in cui versano alcune strutture e servizi; bisognerebbe spostare tali fiere in luoghi più consoni e sicuri.
      Speriamo che quest’anno non si ripeta la stessa situazione degli anni precedenti.

      • peppe2994 2856
        09 nov 2017 alle 13:46

        La fiera è già iniziata ed il fine settimana il problema si ripete, uguale uguale. La Domenica poi la coda è da record mondiale, da Altavilla alla fiera.

  • Tinnirello Salvatore 3
    08 nov 2017 alle 16:40

    Oltre alle problematiche citate nell’articolo, bisogna chiedersi con quale criterio viene autorizzata una fiera dei morti con presenza di giostre e quindi rumore assordante all’interno del parcheggio in prossimità di edifici abitati e ancora peggio adiacente le cliniche Gruppo Villa Maria Eleonora e Villa Serena, ( dove si trovano pazienti che hanno subito interventi chirurgici al cuore la cui degenza prevede assoluto riposo) . Ma questa area nel nuovo piano di zonizzazione acustica del 2016 predisposto dal Comune non é prevista come area di rispetto e a bassa rumorosità classe I?


Lascia un Commento