26 giu 2017

Aeroporto Falcone Borsellino| Il 28 Giugno sarà inaugurata la nuova area duty free


A darne notizia è proprio Fabio Giambrone, presidente di Gesap:

Un’altra grande novità per l’aeroporto di Palermo. Il 28 giugno, alle 12,30, apriremo la nuova area duty free: 850 metri quadrati di superficie, la più grande degli aeroporti del sud Italia. Moderna e funzionale, ricca di particolari che richiamano il territorio. Un’altra scommessa vinta, dopo l’apertura della nuova hall arrivi, che ci permette di consegnare ai passeggeri nuovi spazi dedicati. E non è finita. Entro l’estate annunceremo altre novità.

Questo slideshow richiede JavaScript.


Per rimanere sempre in contatto con Mobilita Palermo i nostri canali:

 Sito internet: http://palermo.mobilita.org
 Fanpage: https://www.facebook.com/MobilitaPA/
 Gruppo Facebook: https://www.facebook.com/groups/31938246679/
 Twitter: https://twitter.com/MobilitaPA
 Canale Telegram: https://t.me/mobilitapalermo


aeroporto falcone borsellinoaeroporto palermodati trafficodutyduty freefreegesaplavorimobilita palermoPMOpunta raisi

3 commenti per “Aeroporto Falcone Borsellino| Il 28 Giugno sarà inaugurata la nuova area duty free
  • peppe2994 2772
    26 giu 2017 alle 18:06

    Benissimo. Passato in aeroporto giusto una settimana fa, ed a parte il primo piano anni 90, tutto il resto è moderno e funzionale. Tutto ben tenuto.

    Si continuano a vedere i risultati del trasferimento degli uffici, nell’elegantissima palazzina. Speriamo si continui su questa strada, ma soprattutto che si portino sempre più rotte, ad esempio assurdo che ancora non si sia riusciti a coinvolgere Wizzair.

  • cirasadesigner 994
    27 giu 2017 alle 9:12

    L’aeroporto deve crescere sotto tutti gli aspetti, compresi quelli degli spazi commerciali, ben vengano questi investimenti che portano non pochi introiti alla Gesap.
    Ma si deve puntare adesso al potenziamento delle infrastrutture, è incomprensibile l’inesistenza ancora di un parcheggio mutiliamo che garantisca al meglio il servizio parking e Rent car. E poi credo si debba puntare ad una piccola struttura ricettiva che potrebbe servire d’appoggio a tutti gli equipaggi basati a Palermo…

    • francescovozza 21
      29 giu 2017 alle 9:39

      In efffetti, il parcheggio prefabbricato è davvero orribile oltre che assolutamente insufficiente. La mancanza di una struttura come si deve, unita all’aerostazione tramite finger disposti nei singoli piani, si vede e si subisce!
      Anche una piccola struttura ricettiva non sarebbe male. C’è ancora tanto lavoro, ma non si può negare che finalmente la situazione si sia sbloccata


Lascia un Commento