14 dic 2016

VIDEO | Piano Battaglia: Tutto pronto per la stagione invernale


A Piano Battaglia sembra che finalmente sia tutto pronto per la stagione invernale, aspettiamo quindi le prime nevicate per tornare a godere dello meta invernale del Parco Delle Madonie.


La Piano Battaglia Srl si appresta a far ripartire l’unica stazione sciistica della Sicilia Occidentale.
Vincitrice dell’appalto con una ATI composta dalla Capogruppo CCM Finotello, costruttrice delle strutture, e l’impresa Di Giovanna, a cui erano affidate le opere murarie, La Piano Battaglia S.r.l. è la società a cui la città Metropolitana di Palermo (ex Provincia) affiderà la gestione degli impianti di risalita di Piano Battaglia.

L’opera incessante dei funzionari della ex Provincia di Palermo, con l’Ing. Capo Delfino, il RUP Ing. Di Bella, il Direttore dei lavori Ing. Magro Malosso e il coordinamento delle attività da parte del Segretario della Città Metropolitana Dott. Currao, sta infatti conducendo all’ultimo atto della imminente apertura degli impianti.
I ritardi nella definizione dell’opera e quindi del suo collaudo, sono addebitabili a difficoltà burocratiche di varia natura, nonché al mancato allaccio degli impianti alla cabina elettrica i cui lavori di scavo e posizionamento dei cavi sono stati ultimati solo da qualche tempo. Con l’allaccio della corrente elettrica infatti, potranno essere definite tutte le opere inerenti i collaudi interni, la formazione dei brevetti del personale, nonché il collaudo tecnico fra la Provincia e l’impresa costruttrice. L’ultimo tassello sarà l’atteso collaudo definitivo da parte dell’USTIF, diretto a Palermo dall’Ing. Carabillò, che deciderà il via all’opera con la conseguente apertura degli impianti.

apertura-seggiovia

Il complesso degli impianti di risalita, tutti di ultima generazione, è costituito dalla Seggiovia, con una portata di 800 persone all’ora, dal nuovo skilift con portata similare e dal tapis roulant per il campo scuola.

Il superamento di tutte le avversità tecniche, amministrative e burocratiche è stato complesso e faticoso, e a questo sforzo hanno contribuito i soci della Piano Battaglia, Carapezza, Ing. Antonio Catalano, Di Martino e Tecnica Sport. La loro passione e la loro abnegazione, consentiranno di ritornare a praticare gli sport invernali sulle cime della Mufara e di godere anche in bicicletta e a piedi dei panorami e dei sentieri di una delle più belle zone della Sicilia.

Dopo 50 anni di incurie, grazie alla sensibilità e al lavoro della Forestale, le piste di Piano Battaglia sono state ripulite e messe in sicurezza. Un intervento portato avanti della Provincia insieme alle forze economiche della Piano Battaglia Srl, che ha consentito di bonificare le piste e riaprirle al pubblico con rinnovata larghezza e maggiore sicurezza, garantita anche da reti di protezione che saranno collocate lungo i bordi. L’intervento di ripristino ha previsto anche la realizzazione di canali di scolo delle acque che miglioreranno il loro corretto scorrimento.

La pista Sparviero, con una lunghezza di 3 km e un dislivello di circa 280 mt è tra le più interessanti del centro Sud; la sua nuova versione, con una serie di derivazioni in mezzo alla faggeta, garantirà una differenziazione dei percorsi e una maggiore sicurezza per lo sciatore.

La nuova pista La Porta – La Farina inizia all’arrivo della seggiovia ed è un percorso di media facilità. Segue la strada di servizio che porta i mezzi di soccorso e di appoggio alla cima della Mufara e finisce percorrendo il bosco, dal lato di Petralia, fino al Rifugio Marini. Sarà intitolata a due pionieri della montagna della Sicilia degli anni 50/75, che diedero un fortissimo impulso all’attività escursionistica e sciistica, contribuendo a rendere Piano Battaglia una delle stazioni più conosciute del centro Sud.

La pista Mollica, ripulita dalle pietre e dall’incuria, in particolare nel primo tratto, potrà essere percorribile dagli sciatori in tutta sicurezza dopo 30 anni.

La pista Scoiattolo, è stata migliorata sia nel fondo che nel percorso di risalita dello skilift.

La novità più grande è la possibilità di poter fruire delle piste sia in inverno che in estate. È previsto lo sviluppo di diversi tracciati all’interno del bosco che saranno percorribili dalle biciclette, che potranno risalire grazie a un gancio speciale presente sulle seggiole della nuova seggiovia.

Fonte: www.pianobattaglia.it


gara scioviamonte mufaramufaranuovi impiantipiano battagliapiano battaglia srlpiste sci piano battagliaseggioviaseggiovia piano battagliaskyliftskylift piano battagliastazione sciistica piano battaglia

2 commenti per “VIDEO | Piano Battaglia: Tutto pronto per la stagione invernale
    • peppe2994 2872
      15 dic 2016 alle 23:30

      Speriamo arriverà.
      Io sono pessimista, e questo mi dispiace perché la neve in Sicilia è/era una caratteristica unica.

      In ogni caso da notare che la seggiovia è stata concepita anche per uso estivo. Ha anche il gancio per le mountain bike.


Lascia un Commento