02 set 2016

MAPPA | Collettore fognario: Via Lincoln a senso unico e ulteriori modifiche alla viabilità


I lavori del collettore fognario proseguono e per fare ciò è necessario allungare il cantiere.


Probabilmente da questo fine settimana e fino al 30 Novembre verrà chiuso al traffico la corsia lato monte di Via Foro Italico tra Via Lincoln e Porta Dei Greci (Piazza Tumminello).

Nell’ordinanza è prevista una sospensione dei lavori, il ripristino e la riapertura della carreggiata nel periodo compreso tra il 18 e il 25 settembre.

In pratica per chi proviene da via Messina Marine non ci saranno deviazioni ma solo restringimenti.
Uno in prossimità del doppio senso di marcia, all’altezza di Villa Giulia, e l’altro all’altezza del cantiere attualmente operativo che lascerà una corsia libera.

Per chi proviene dalla Cala la deviazione verso la corsia lato mare sarà all’altezza di via Lincoln. Qui le auto procederanno su una sola corsia fino in piazza Tumminello.

Novità anche su via Lincoln, nel tratto che va dal Foro Italico sino in via Cervello; ci sarà l’istituzione del senso unico di marcia in direzione di piazza Giulio Cesare, ad eccezione dei residenti che abitano nel tratto di strada e ai veicoli che sono diretti all’hotel.
Le altre auto avranno l’obbligo di svoltare a sinistra sulla via Cervello e proseguire verso via Torremuzza o piazza Kalsa per raggiungere Foro Umberto I.

La ditta sta già predisponendo il posizionamento dei cartelli stradali.


collettore fognario palermodoppio senso di marcia foro italicoforo italico palermoforo umberto Ilavori collettore fognario foro italicoSegnalativia lincoln

Un commento per “MAPPA | Collettore fognario: Via Lincoln a senso unico e ulteriori modifiche alla viabilità
  • peppe2994 2876
    03 set 2016 alle 10:22

    Come l’ultima volta si formeranno circa 5 km di coda in entrambe le direzioni, rendendo di fatto la via Messina Marine, così come la zona della Cala non percorribili a meno di voler perdere due ore.

    Saranno sacrifici grossi, ma i lavori sono importanti e devono essere svolti, si spera nel modo più celere possibile. In questi giorni ho visto una buona movimentazione di operai e mezzi.


Lascia un Commento