16 lug 2015

Bus turistico sbanda, blocco in corso Vittorio Emanuele


Mentre da domani scatterà la cosiddetta Ztl fra Porta Nuova e i 4 Canti, il Comune è impegnato negli ultimi preparativi con l’installazione dei dissuasori lungo il tratto interessato dal provvedimento e la relativa segnaletica verticale. Una foto che ci invia Gianluca Vitrano e scattata intorno le ore 16.00 ci mostrano i primi effetti del caldo di questi giorni…Per la cronaca, i dissuasori sono stati installati questa mattina.

Sullo sfondo inoltre un altro bus turistico alle prese con manovra di inversione inverosimile, perchè  impossibilitato a proseguire. Ironia a parte, non conosciamo l’esatta dinamica dell’incidente e ci auguriamo non ci siano feriti.

 

 

11707792_10207174456901821_8578062308482837289_o


bus turistici palermochiusura cassarogiro turisticoporta nuovaSegnalatiZTL

10 commenti per “Bus turistico sbanda, blocco in corso Vittorio Emanuele
  • MAQVEDA 17489
    16 lug 2015 alle 20:06

    Siccome quel tizio (spero ovviamente non si sia fatto nulla), non ha guardato dove guidava, la colpa ovviamente ricade sul Comune. In pieno pomeriggio NON PUOI NON VEDERLI, anche se sono apparsi solo da un paio d’ore, a meno che non stai guidando distrattamente. Siccome a Palermo la segnaletica orizzontale è un optional e i palermitani guidano a cazzo in mezzo alla strada, questo è quello che succede. Non sono un estimatore di Orlando, ma non darò mai al Comune la colpa della distrazione di un tizio, voglio vedere se era una vecchietta che attraversava. Gli occhi devono stare incollati alla strada!!!

  • MobyDick 4
    17 lug 2015 alle 8:42

    Sicuramente stava contemporaneamente guidando e chattando con lo smartphone, ormai è una moda diffusa!

  • amatrix87 62
    17 lug 2015 alle 11:12

    Può capitare..non facciamo polemica su cose così puerili..pensiamo al fatto che grazie alla scelta di pedonalizzazione dell’area UNESCO, l’inquinamento della zona si abbasserà notevolmente..inoltre i monumenti saranno soggetti meno a sporcizia per deposito di gas di scarico e quindi in futuro meno necessità di restauri frequenti..inoltre la candidatura UNESCO porterà soldi che speriamo vengano gestiti non “all’italiana”.

  • monchey 90
    17 lug 2015 alle 13:13

    Questo è solo un anticipo di quello che ci appresteremo a vedere: e se ci fosse stata un ambulanza che doveva soccorrere/ portare in ospedale un paziente grave?

    L’autista, del bus rosso, sicuramente stava compiendo le manovre senza l’ausilio dei vigili (si nota un podista in pantaloncini speriamo che non l’abbia messo sotto)!

    Tutto ciò ha avuto conseguenze meno drammatiche visto che l’area è interdetta al traffico “pesante e dei comuni automobilisti”. Quando accadrà un “minimo” di incidente in viale regione siciliana (laterale dx e sx) nei tratti interessati al restringimento dovuto al tram, oppure in via modica (borgonuovo), via leonardo da vinci, via mauro de mauro (tra via leonardo da vinci e il viale michelangelo) sempre dovuti al restringimento per il tram, ne vedremo delle belle.

    Questo non perché sia contrario all’entrata in esercizio del tram, ma solo per il semplice fatto che le auto ci sono e ci saranno pure con il tram in funzione e le strade interessate al percorso non sono state fatte per supportare anche il traffico tranviario, ma solo adattato (con delle barriere) al traffico dello stesso.

  • renard 225
    17 lug 2015 alle 13:42

    Ambulanze, polizia ecc. possono transitare nella corsia del tram in emergenza, che infatti è asfaltata.

  • monchey 90
    18 lug 2015 alle 22:01

    … E gli altri (automobisti, camionisti, scooteristi,ect…) si “attaccano al tram”. Vero!


Lascia un Commento

Ultimi commenti