12 nov 2014

Piazza Scaffa, variazioni al piano traffico – Proposte sulla viabilità


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa una variazione al piano traffico attuato a seguito della chiusura del ponte di piazza Scaffa.

Parziale modifica all’ordinanza di chiusura di corso dei Mille, da via Bennici a via Tiro a Segno, per i lavori di demolizione del ponte delle “Teste mozze” e la contestuale realizzazione del nuovo ponte sul fiume Oreto, nell’ambito della realizzazione del Tram. La nuova ordinanza emessa oggi dal settore Mobilità del Comune, prevede su corso dei Mille, nel lato mare, lungo il tratto compreso tra piazza Scaffa e via Bennici, l’istituzione del senso unico di marcia in direzione di via Bennici per i i veicoli provenienti dalla periferia, che dovranno percorrere la carreggiata lato viale dei Picciotti. In questo tratto è consentita l’inversione di marcia. Senso unico di marcia anche in direzione di via Salvatore Cappello per i veicoli provenienti da via Bennici, che avranno l’obbligo di svoltare a sinistra giunti all’incrocio.

10805650_942180952478552_8378271560981563666_n

In realtà i disagi erano prevedibili e inevitabili, dato che si è chiuso un importante nodo di collegamento, e di conseguenza il traffico si è spostato su via Messina Marine. Si potranno cambiare sensi di marcia ma la situazione non migliorerà di molto. Il lavori vanno portati avanti in maniera celere.

Ci sentiamo però di dare i seguenti suggerimenti:

-Perché si continua a far transitare i pullman sempre da questa zona? Sarebbe auspicabile farli uscire dalla città tramite corso Tukory e via Basile. Almeno si alleggerisce, per quanto possibile, il traffico dei mezzi pesanti in zona. E si poteva riutilizzare il parcheggio Basile…

-Oggi la gente è costretta a prendere la propria auto, anche perché i bus rimangono in ogni caso bloccati in mezzo al traffico della zona. Ebbene, c’è una fermata del Passante Ferroviario a Roccella (presso il cc Forum) già pronta. Si potrebbe attivare (col nuovo orario invernale?) e dare un’alternativa a chi vuol recarsi direttamente alla Stazione Centrale oppure in direzione Università/Notarbartolo.

A voi le conclusioni.

 

 


chiusura piazza scaffacorso dei mille palermodemolizione ponte oretodeviazione corso dei mille palermodeviazione via messina marine palermolavori tram piazza scaffaponte baileyponte delle teste mozzeponte militare palermoponte militare piazza scaffatram oretotram piazza scaffavia messina marine

6 commenti per “Piazza Scaffa, variazioni al piano traffico – Proposte sulla viabilità
  • r302 185
    12 nov 2014 alle 12:49

    Se il traffico non si normalizza andrebbero applicati due provvedimenti. Uno, modificare il senso di marcia del ponte Bailey a seconda delle ore della giornata, favorendo il traffico prevalente in entrata o in uscita (con presidio della polizia municipale). Due, mediante ordinanza prefettizia ed accordi con Trenitalia, istituire corse ferroviarie continue tra Bagheria, Roccella (da aprire immediatamente), Brancaccio, bivio Oreto e Notarbartolo, a saturazione della linea. Per rendere efficiente tale servizio i treni in arrivo da Trapani e Punta Raisi andrebbero limitati a Notarbartolo con trasbordo su altri treni con frequenza di 20 minuti per Brancaccio/Centrale.

  • ing.giacomo 4
    12 nov 2014 alle 13:19

    bisogna collegare via Buonriposo e via Paternò con piazza Scaffa: o rendendo a doppio senso il tratto di corso dei Mille lato monte di piazza ponte Ammiraglio o aprire un varco dove si vede nella foto, il marciapiede è largo se non è possibile utilizzare la carreggiata per i lavori

  • antony977 165912
    12 nov 2014 alle 13:21

    Oggi quell’area è totalmente occupata dalle ruspe, e pertanto l’ipotesi varco la vedo difficile

  • peppe2994 2783
    12 nov 2014 alle 19:19

    Vedremo come andrà nei prossimi giorni.
    Intanto, attivare il binario per Notarbartolo è impossibile, proprio nell’immediato basterebbe la sola stazione di Roccella con i soli treni che percorrono la linea attualmente.

  • rainon69 28
    13 nov 2014 alle 17:47

    una soluzione sarebbe il tanto auspicato ponte che collega viale dei picciotti a via tira a segno ma non c’è peggior sordo di chi non vuol ssentire


Lascia un Commento