19 giu 2014

“Al buio è tutto più bello” in via Ugo La Malfa…


… e come dargli torto?

20140618_080729

Vi scrivo per segnalare quella che è la mia realtà quotidiana: ogni giorno mi capita di andare al lavoro in via La Malfa e quello che vedete in foto è lo stato attuale della strada lungo tutta la sua estensione.

Assodato che il panormosauro medio non resiste alla tentazione di buttare cartacce (o qualsiasi altra forma di immondizia) ovunque esso si trovi, mi chiedo se è giusto ogni giorno dover andare al lavoro camminando su marciapiedi così sporchi. Il Comune di Palermo ogni quanti anni dispone la pulizia di questa strada?
Tra l’altro, molte aiuole sono praticamente in stato di abbandono.
RockMillion

20140618_081232

Poveri alberi….

 

 

20140618_081102 20140618_080940 20140618_080822


gesipraprifiuti palermovia ugo la malfa

12 commenti per ““Al buio è tutto più bello” in via Ugo La Malfa…
  • CinoMedium 169
    19 giu 2014 alle 7:51

    Si potrebbe chiedere all’operatore ecologico che tutta la mattina è con il panellaro davanti l’ingresso di Brico. Esercito Subito

  • Fulippo1 1352
    19 giu 2014 alle 8:43

    Ma non si può risalire a chi deve fare le pulizie in quel tratto e chiedere conto e ragione???

  • peppe2994 3019
    19 giu 2014 alle 8:46

    Mandate queste foto alla dirigenza della RAP ed al carissimo sindaco.
    Mezza Palermo è combinata così. Si salva un pochino solo il centro, ma in periferia è il disastro. La situazione peggiora quando ci sono alberi di mezzo. Aghi di pino accumulati da anni, questi di certo non li buttano per terra le persone.

    La maggioranza degli addetti spiazzamento strade non lavora. Ci vorrebbe per cominciare un numero per segnalare le strade sporche.

  • Anton 2
    19 giu 2014 alle 11:54

    Le aiuole di via U. La Malfa sono in totale abbandono!! Anche io mi reco tutti i giorni nella zona per lavoro e continuo a vedere sempre gli stessi cumuli di spazzatura dentro le aiuole da almeno tre anni, nonostrante le varie segnalazioni fatte!!!

  • cirasadesigner 1021
    19 giu 2014 alle 11:54

    Queste foto sono la dimostrazione di come le colpe devono cercarsi sia nell’inciviltà dei palermitani che nelle inefficienze del sistema.
    Da una esperienza personale all’epoca della gestione della prima spiaggia libera di Capaci e anche come assessore all’ambiente dello stesso comune, ricordo che è tutta una questione di metodo.
    Se tu pulisci, oggi domani e dopodomani, piano, piano le cose cambiano …
    Ricordo che all’inizio era davvero difficile fare comprendere ai palermosauri che una spiaggia pulita era buona per tutti e ci voleva poco per mantenerla in quello stato.
    La stessa cosa si può dire delle pulizia delle strade.
    Se tu RAP, non pulisci mai, le strade il risultato che alla sporcizia se ne aggiungerà altra e qui fino a quando ci sommergerà .
    Ricordo quando, nell’ultimo periodo di lavoro alla regione, quasi quotidianamente facevo il tratto di strada che divideva l’assessorato Territorio ed Ambiente e l’assessorato all’Energia ebbene lo stato delle strade era davvero raccapricciante come si vede in foto.
    Aghi di pino che forse sono li da decenni, immondizia dappertutto e auto posteggiate sui marciapiedi. Questo perche nessuno fa i controlli, ne la polizia urbana ne la Rap.
    Mi chiedo cosa faccia la nuova dirigenza, che cosa fa l’Ingegnere Marino, o il comandante Messina, nessuno è capace davvero di raddrizzare questa barca ormai senza controllo.
    Palermo si merita altro. Sono convinto che se le cose andassero un po’ meglio la gente imparerebbe a comportasi meglio

  • Saro Panormo 61
    20 giu 2014 alle 8:13

    Anch’io lavoro in via Ugo La Malfa e viaggiando con il metro-treno devo percorrere un bel pò di strada dalla stazione di San Lorenzo al posto di lavoro e quando piove è un grosso problema dover camminare praticamente sulla strada perchè i marciapiedi sono invasi dalle macchine e prendersi gli schizzi d’acqua dai mezzi in transito non è assolutamente piacevole. Per un periodo è capitato che passavano quasi ogni giorno i vigili urbani e allora sì che finalmente i marciapiedi erano liberi, ma dopo un pò niente più vigili e nuovamente posteggio selvaggio. Purtroppo i palermitani hanno bisogno di essere continuamente controllati perchè l’inciviltà fa parte del suo DNA altrimenti bisognerebbe mettere i paletti cementati a bordo marciapiede. Riguardo poi la spazzatura non vedo più qualcuno pulire da almeno 3 anni e più non si pulisce più il palermitano si sente autorizzato a contribuire con i propri rifiuti.
    Che dire, vedo i ragazzi che vanno a scuola peggiorare e così penso che non ci sono speranze: panormosauro cresce figlio da panormosauro!!

  • Luca S. 129
    20 giu 2014 alle 8:28

    Volete che vi posto le foto di via Emilia o di via Empedocle Restivo a quell’altezza? I miei vivono in zona e la situazione e’ identica. Di che parliamo? Questo e’ lo stato di Palermo, quasi tutta!

  • lorenzo80 582
    20 giu 2014 alle 8:34

    Ho lavorato in via Ugo La Malfa per tanti anni. Era già così agli inizi del 2000, in 14 anni non è cambiato assolutamente nulla. Sono d’accordissimo con Saro Panormo, sporcizia e soprattutto auto posteggiate in maniere che definire folli e allucinanti sarebbe riduttivo…

  • ruggys 276
    20 giu 2014 alle 9:23

    quello che mi chiedo è….ma tutte ste auto in via ugo la malfa, sono immagino dei tanti impiegati della zona…ma com’è possibile che tutti questi uffici non abbiano garage per i dipendenti?????? è una cosa che non ha nè capo nè coda!!!

  • lorenzo80 582
    20 giu 2014 alle 10:20

    @ruggys
    I garage costano. Accenture a parte, in via ugo la Malfa ci sono tante piccole aziende che non hanno a disposizione una garage. Molti posteggiano dentro il parcheggio del Mercatone. L’unico palazzo che ha dei posti auto è quello rosa un po’ più avanti lato viale regione che, tra l’altro, ha un parcheggio posteriore che è stato chiuso e riaperto diecimila volte!

  • ruggys 276
    20 giu 2014 alle 10:56

    tipo l’assessorato in fondo ha i parcheggi per i dipendenti?? cioè per me è follia che tali uffici enormi siano sprovvisti di posteggi, ma d’altronde in centro non c’è un assessorato, dicasi uno, che fornisca il parcheggio ai dipendenti…..e pensare che ci sarebbe quell’edificio in via ugo la malfa enorme mai finito con sembrebbe un bel garage a fianco a trony papino…che spreco


Lascia un Commento