16 mag 2014

Mobilità sostenibile, arrivano il Bike Sharing e Car sharing elettrico


E’ stato presentato ufficialmente a Villa Niscemi il nuovo servizio Bike Sharing della città di Palermo. Ne avevamo già discusso alcuni mesi e finalmente il progetto vede luce e pronto per essere attuato e si prevede che diventi completamente operativo entro fine 2014.

Entra nel vivo il progetto D.E.ME.TRA (Development of Ecology system for MEtro TRAnsport) un piano di intervento del valore di 4 milioni di euro. Si prevede il potenziamento del servizio di Car Sharing e lo sviluppo del servizio di Bike Sharing sotto un unica piattaforma tecnologica.

A Palermo ci sarà la più imponente flotta di auto elettrichee d’Italia. La piattaforma unica permetterà l’utilizzo con un solo abbonamento di tutti i veicoli della flotta: auto, bici, van e scooter.

Ecco i numeri del bike sharing di Palermo e che vedremo (tempi dettati dall’appalto) dopo l’estate.

  • n.8 pensiline fotovoltaiche per il bike sharing;
  • n.37 cicloposteggi attrezzati per il bike sharing con sistema di gestione per 10 colonnine ciascuno;
  • n.20 biciclette elettriche;
  • n.400 biciclette tradizionali;
  • n.10 scooter elettrici.

Si aggiungeranno inoltre 56 auto e van a metano oltre alle 43 vetture già in dotazione al servizio, 24 citycar elettriche a ricarica veloce e 8 stazioni di ricarica. Le gare d’appalto sono state già avviate.

Due le “Stazioni di Mobilità” Car/Bike Sharing, che sorgeranno entro il prossimo dicembre in viale Campania e in via Emerico Amari, e saranno dotate di panchine di attesa con pensilina; biglietteria automatica Amat e chiosco informativo; punto di ristoro e Wifi free zone. Qui il cittadino potrà scegliere fra auto (ad alimentazione a metano o elettriche), bici e scooter.

Entra nel vivo il progetto D.E.ME.TRA (Development of Ecology system for MEtro TRAnsport) un piano di intervento del valore di 4 milioni di euro. Si prevede il potenziamento del servizio di Car Sharing e lo sviluppo del servizio di Bike Sharing sotto un unica piattaforma tecnologica. A Palermo ci sarà la più imponente flotta di auto elettrichee d’Italia. La piattaforma unica permetterà l’utilizzo con un solo abbonamento di tutti i veicoli della flotta: auto, bici, van e scooter.

Saranno installati inoltre 37 ciclo parcheggi per il Bike Sharing (sia all’interno della Ztl, sia nelle aree periferiche della città, con particolare riguardo alle zone balneari di Mondello e Sferracavallo), 7 pensiline fotovoltaiche per ciclo parcheggi, 40 nuove aree in città di parcheggio per il Car Sharing che si aggiungono alle 43 già in esercizio, 6 aree parcheggio nell’area metropolitana di Palermo.


amat palermoauto elettriche palermobike sharing palermocar sharing palermocarsharing palermocomune palermoidee mobilità sostenibilepiano mobilità sostenibile palermoprogetto demetra palermosettimana europea mobilità palermotrasporto pubblico palermo

9 commenti per “Mobilità sostenibile, arrivano il Bike Sharing e Car sharing elettrico
  • peppe2994 3120
    16 mag 2014 alle 18:58

    Direi che oggi è la giornata delle buone notizie :D

    Comunque è già da troppo tempo che se ne parla, cominciavo a pensare si fosse arenato tutto, invece si procede.
    Avanti così!

  • loggico 388
    16 mag 2014 alle 21:17

    “Io mi faccio schifo”.. leggendo il post la mia considerazione è stata: in un mese non ci sarà piu neanche una bicicletta.. tutte rubate..

  • drigo 404
    17 mag 2014 alle 3:17

    Ovviamente ci saranno casi di furto. Tuttavia, avendo anche le biciclette dei servizi di Bike Sharing un localizzatore GPS integrato (credo addirittura all’interno del telaio), il vizio sarà velocemente debellato.
    Sarà l’Amat il gestore unico? Perchè se è così, sono proprio curioso di vedere come andrà a finire (ad esempio per il normale ciclo di riposizionamento di vetture e biciclette tra gli stalli per garantirne una quantità mediamente uguale in ogni punto)

  • antony977 166208
    17 mag 2014 alle 7:30

    Le gare sono già in corso.
    Le prime ad arrivare saranno le auto e probabilmente già da Giugno/Luglio.
    A Settembre le prime pensiline per i ciclo-posteggi mentre per Ottobre saranno completate le forniture.

  • pittonic 59
    17 mag 2014 alle 15:35

    bell’iniziativa.
    qualcuno sa se ci sarà un abbonamento unico con il car-sharing? e se anche per le bici sarà possibile un noleggio oneway?

    • Fabion54 48894
      17 mag 2014 alle 17:30

      @pittonic: Per quanto riguardo il noleggio oneway, ci hanno assicurato che sarà possibile utilizzare gratuitamente la bici per 30’ così come nel resto d’Europa.
      Visto che entrambi i servizi sono gestiti da Amat l’abbonamento unico è una cosa certa.

  • antony977 166208
    19 mag 2014 alle 9:44

    I prezzi verranno noti in seguito.
    Ad ogni, come nelle altre città, i primi 15′ saranno gratuiti.
    Un’altra cosa certa: ci sarà anche l’abbonamento integrato car&bike sharing.


Lascia un Commento