15 apr 2014

VIDEO| Piazza Bologni non era pedonale? Auto e minacce del posteggiatore dettano legge


Vi mostriamo un video che documenta l’invasione di auto all’interno dell’area pedonale di piazza Bologni, avvenuta lo scorso 11 Aprile.

Auto posteggiate lungo i marciapiedi e un’auto che transita incurante da un lato all’altro della piazza. Da notare il posteggiatore abusivo (a far da padrone) che intima l’interruzione della ripresa all’autore del video. Quell’auto infatti sembrerebbe appartenere alla proprietaria del palazzo mostrato nelle riprese.

Si ringrazia Vassily Sortino per il video.

Alla Polizia Municipale, al Prefetto e al Sindaco Orlando domandiamo se sono al corrente di questa situazione.

Mesi e mesi di chiusura della piazza per i lavori di rifacimento del basolato, col risultato che oggi le auto ritornano a posteggiarci sopra. Il tutto col bene stare del posteggiatore abusivo e dell’assenza di controlli, manco a dirlo.

Ma per quale motivo continuare a lasciare questo varco aperto? Esistono dissuasori a scomparsa di poche migliaia di euro che risolverebbero il problema in una sola mossa. Siccome pensiamo che al Comune di Palermo ci siano menti adatte a partorire soluzioni intelligenti a basso costo, fa rabbia apprendere provvedimenti di pedonalizzazioni lasciati poi al loro triste destino. Troppo bravi a fare i comunicati, troppo scarsi a dimostrare serietà nella gestione di tutti i giorni.

Non è più possibile tollerare questo affronto! La pazienza ha un limite e il Comune adesso deve metterci la faccia, prima che la perda definitivamente davanti ai suoi concittadini!

 


comandante vincenzo messinacorso Vittorio Emanuelemaurizio cartapedonalizzazioni palermopiazza bologniposteggiatore abusivo piazza bologniposteggiatori abusivi

12 commenti per “VIDEO| Piazza Bologni non era pedonale? Auto e minacce del posteggiatore dettano legge
  • marcone83 94
    15 apr 2014 alle 11:46

    MA SE POSTASSIMO QUESTO ARTICOLO SULLA PAGINA DI ORLANDO? TUTTI, IN MASSA… SECONDO VOI PRENDEREBBE PROVVEDIMENTI?

  • mastpalermo 115
    15 apr 2014 alle 13:22

    Ho già mandato 2 e-mail…ma tutto tace, chissà perchè su queste cose non si fa un subito un tavolo tecnico come quello fatto di gran corsa per le multe per lo sforamento dell’orario sulle strisce blu. Questa città è sempre più in mano alla delinquenza e al non rispetto delle regole.

  • rosanerofan 40
    15 apr 2014 alle 13:36

    la migliore cosa è presentare un esposto in Procura, denunciando l’omissione della Polizia Municipale dopo aver segnalato il tutto telefonicamente.

  • piero68 114
    15 apr 2014 alle 14:15

    Domenica mattina erano in tanti, davanti Piazza Bologni, della Polizia Municipale ed il resto della giornata?

  • Irexia 675
    15 apr 2014 alle 14:39

    E’ possibile che i dissuasori oleodinamici a scomparsa, più volte invocati su questo sito in numerosi articoli, possano installarsi soltanto dopo avere redatto il piano traffico che stabilisca la zona pedonale (o meglio a traffico ridotto, cioè consentitosoltanto ai residenti)?
    Ricordo che quando si parlava di piazza s.Domenico come di quest’altra si diceva che tutto fosse rimesso all’approvazione di questo documento… E’ stato approvato o tutto giace inerte?

  • Otto Mohr 47
    15 apr 2014 alle 16:23

    Esatto Irexia.
    Finche non sarà in vigore ufficialmente il Piano urbano del traffico QUALSIASI intervento permanente (dissuasore oleodinamico, telecamera, ecc…) non può essere preso. Questa pedonalizzazione esiste grazie ad un’ordinanza, ma se non è prevista nel PUT sarà solo da considerarsi come intervento temporaneo.
    E’ vero si che il PUT è stato approvato dal consiglio ad Ottobre, ma entrerà ufficialmente in vigore solo dopo i 6 mesi di prova (Maggio).
    Ora, onestamente non so se esso entrerà automaticamente in vigore una volta che scoccherà il sesto mese. Se sarà necessario un passetto burocratico aggiuntivo da parte del comune allora campa cavallo secondo me…dato come ci ha abituato giunta e consiglio, lasciando tutto in sospeso riguardo ai gazebo, alla pubblicità, eccetera eccetera…

  • drigo 404
    15 apr 2014 alle 16:30

    E’ ovvio che tutto giace inerte. Nel momento in cui dovesse essere approvato, allora si che sarebbero caxxi amari per amministrazione comunale e polizia municipale. Con un piano traffico votato e operativo, bisognerebbe innanzitutto stanziare le somme per l’installazione delle strutture (dissuasori vari ed eventuali, telecamere ai varchi, infrastruttura di rete per il telerilevamento delle infrazioni), e questi soldi il comune non ce li ha. In secondo luogo, un piano del traffico operativo renderebbe obbligatorio senza appello l’intervento sanzionatorio da parte del corpo di polizia municipale.
    In conclusione: sospetto che ci vorrà ancora molto tempo per avere un piano del traffico

  • Andrea Bernasconi 12
    15 apr 2014 alle 22:34

    “… il Comune adesso deve metterci la faccia, prima che la perda definitivamente davanti ai suoi concittadini!”

    Prima che la perda? Ave ca’…

  • lorenzo80 582
    16 apr 2014 alle 23:15

    Io diverse volte ho suggerito su questo sito l’installazione dei bollard!!!!!! Assolutamente indistruttibili, ma a quanto pare manca qualche firma?

    P.S: Non riesco a capire cosa dice il subumano alla fine del filmato…


Lascia un Commento

Ultimi commenti