23 nov 2013

Parcheggio già pronto dietro il Politeama


Riportiamo una segnalazione, ma al tempo stesso la proposta che ci invia un nostro lettore circa l’individuzione di nuove aree parcheggio in zona Politeama. L’idea  sembra essere interessante.

Salve, mi chiamo Giorgio e sono un fan di Mobilita Palermo. Vi scrivo per segnalarvi una possibile soluzione a costo zero (proprio così!) per i parcheggi nella zona proprio dietro il teatro Politeama. Esiste infatti un grande parcheggio che le Fiamme Gialle hanno sequestrato l’anno scorso ad un abusivo che si era impadronito di un’AREA PUBBLICA. La sua entrata principale si trova in via Empedocle, ma si potrebbe accedervi molto più comodamente da piazza Nascè se non fosse per un locale piccolissimo che ospita un compro oro.

parcheggio_abusivo

Il parcheggio è già pronto, con tanto di linee bianche, casotto del custode in ottimo stato e perfino delle tettoie per i parcheggi al coperto. Secondo le stime è in grado di ospitare tra le 150 e le 200 auto…non poco direi! Ho pensato che fosse il caso di segnalarvelo per contribuire al miglioramento della vivibilità del mio quartiere.

P.S. Proprio accanto a questo parcheggio ormai in disuso, ne esiste un altro anch’esso abusivo e per giunta CONFINANTE che però non è stato ancora chiuso. Mi chiedo: come mai? Appartiene a qualche personaggio “importante”?

Di seguito l’articolo uscito l’anno scorso su uno dei tanti blog

d’informazione:

http://palermo.blogsicilia.it/parcheggio-abusivo-a-borgo-vecchio-evasione-

fiscale-da-300-mila-euro/83929/

 


aree parcheggioParcheggiparcheggiopiazza nascèPoliteamaposteggiatori abusivi

7 commenti per “Parcheggio già pronto dietro il Politeama
  • rasputin 153
    23 nov 2013 alle 11:04

    Non sapevo dell’esistenza di quest’area pubblica chiusa tra i palazzi.
    Considerando che è pubblica si potrebbe fare un parcheggio gestito dal Comune (Amat) però penso che si ricaverebbero non più di 80 posti da quello che ho visto su google maps e certamente è già qualcosa, ma non mi convince del tutto la fattibilità perchè esiste un solo varco per l’accesso ed uscita o sbaglio? Non conosco la normativa di sicurezza che regola i parcheggi all’aperto ma credo che debbano avere due varchi, per entrare e uscire.
    Inoltre non credo che il locale di compro oro sia abusivo e quindi non si può abbattere.

  • huge 2152
    23 nov 2013 alle 13:28

    Sarebbe un piccolo intervento, utile, ma lontano da quello che servirebbe al servizio del centro storico.

    Sono da sempre convinto che andrebbe creato un grande parcheggio interrato nell’area portuale, sfruttando l’intera area esistente tra l’ingresso principale e l’ingresso per il molo Santa Lucia, ed eventualmente estendendolo a inglobare l’attuale parcheggio adiacente l’ingresso.

    Vista l’estensione, anche due soli livelli interrati garantirebbero un gran numero di posti auto. Con la duplice opzione di utilizzare anche il livello in superficie come parcheggio (arrivando così a tre livelli), o di riqualifacarlo, magari creando un giardino che ricucisca la città col porto.
    Non scordiamo poi che proprio in quel punto sorgerà la futura fermata Porto dell’anello ferroviario, rendendo ancora più strategica la zona.

  • Fabiofr 54
    23 nov 2013 alle 19:03

    personalmente ritengo che i parcheggi in centro non servono, le auto non dovrebbero proprio arrivarci in centro!
    Le auto dovrebero essere ‘invogliate’ se non costrette a fermarsi fuori città, al massimo zona p.le Francia e Forum, cioè nei pressi dei capolinea del futuro tram (sperando che entri in funzione) con le dovute ‘bretelle’ di raccordo all’autostrada;
    e centro ‘pedonalizzato’, così che pure noi ‘signoretti’ che vi abitiamo non potremmo usare l’auto se non per uscire o rientrare !

  • cirasadesigner 1016
    24 nov 2013 alle 16:03

    @gioraio per fare un parcheggio a norma bisogna che si rispettino delle misure innanzitutto e guardando l’area non credo che si possa pensare a più di 50 posti auto considerando che per ogni auto bisogna calcolare 12,5mq circa. E’ pur vero che larea si potrebbe immaginare con un fast park che ne raddopierebbe la superficie, ma in quel caso subentrano delle normative severe per quanto riguarda la circolazione interna e i percorsi di ingresso ed uscita. Sono comunque daccordo con te nel dire che il comune potrebbe fare qualcosa su un area che è già di sua proprietà, ma non per questo bisogna solo pensare alle auto, si deve radicalmente cambiare abitudine di pensiero e pensare ad un centro libero da auto, perchè fino a quando darai la possibilità di andare ci sarà sempre l’automobilista che non rinuncia al mezzo privato.

  • pippobrutto 28
    26 nov 2013 alle 11:29

    sono d’accordo con fabiofr: per rendere il centro cittadino vivibile, bisogna fare i parcheggi in periferia e fare in modo che le persone ci arrivino coi mezzi pubblici

  • The.Byfolk 43
    26 nov 2013 alle 17:41

    Potrebbe invece essere un parcheggio per i tanti residenti, utile a liberare le stradine dalle auto e favorirne la riqualificazione pedonalizzandole..


Lascia un Commento