02 nov 2012

Parcheggiatore abusivo chiede soldi a un disabile sotto gli occhi della Municipale


Ancora i posteggiatori abusivi, stavolta senza vergogna “taglieggiano” un disabile durante una partita di calcio. Questa la richiesta dell’utente alla quale risponderemo subito dopo:

Buongiorno,

Domenica sono andato allo stadio, e mi è accaduto un episodio GRAVISSIMO.
Essendo una persona disabile ho dovuto posteggiare nello spazio adiacente allo stadio (nel parcheggio dello stadio delle palme). Sono stato fermato da un posteggiatore che mi ha IMPOSTO di pagare il parcheggio (come se la “zona” gli appartenesse di diritto), sotto lo sguardo indifferente di alcuni agenti della polizia municipale.

Questa “indifferenza” a mio avviso è un fatto gravissimo che può essere considerato “omissione degli atti d’ufficio”.
Gradirei una vostra opinione ed un consiglio su chi querelare a causa dell’ ulcera che mi è venuta per il forte stress e nervosimo?

Cordiali saluti.

Intanto rispondiamo che, così come spiegato in questo articolo, gli agenti non possono intervenire senza denuncia da parte della vittima. Fatta questa precisazione del tutto burocratica, va fatta una considerazione umana: a Palermo conviviamo giornalmente con questo “pizzo legalizzato” e chiedere l’obolo a un disabile è veramente da meschini, soprattutto se i toni sono quelli prepotenti così come raccontato nell’articolo. Se davvero gli agenti hanno visto quanto Lei denuncia, sarebbero potuti intervenire come deterrenti oltre che come repressori.

Per quanto riguarda l’omissione degli atti d’ufficio, La invitiamo a segnalare nel dettaglio tutto l’accaduto al comando della Polizia Municipale attraverso questo indirizzo email comandopoliziamunicipale@comune.palermo.it.

Fornendo orario e luogo dell’accaduto, il comando stesso risalirà alle pattuglie impegnate in quel giorno e fare i dovuti controlli.

Attendiamo eventuali risvolti della vicenda.


parcheggiatori abusivi palermopolizia municipale palermoposteggiatori abusivi stadiovigili urbani

Articolo successivo

15 commenti per “Parcheggiatore abusivo chiede soldi a un disabile sotto gli occhi della Municipale
  • phrantsvotsa 465
    02 nov 2012 alle 9:58

    Mah…capisco le leggi…però..
    Sono appena tornato da Londra. Nella metropolitana non esiste più neanche un mendicante..e si che alla fine…non erano questo gran fastidio anzi…era una cosa molto tipica. Alcuni amici londinesi mi hanno raccontato che sono stati tutti allontanati a suon di multe (hanno lasciato solo degli spazi nelle fermate delimitate da appositi segnali sul pavimentio per accedere ai quali bisogna effettuare una richiesta tramite una procedura precisa e pagare l’occupazione del suolo) Ora dico io; a Londra hanno allontanato delle persone pacifiche, spesso dei veri artisti..ma sopratutto persone NULLATENENTI…,esattamente come risultano (sulla carta!!!) essere i nostri amici posteggiatori. Come avranno fatto a Londra? Non lo so…ma se no riusciamo a trovare una soluzione per evitare che un disabile venga taglieggiato da un mafioso (perchè non dimentichiamolo mai…dietro questo fenomeno c’è la MAFIA!!!)..che ca##o di paese siamo!!! E’ vero che esistono delle leggi e che in questo caso sembra (SEMBRA!!) esserci un vuoto legislativo. Ma esistono sempre le ordinanze comunali….quelle tanto abusate in regioni come il Veneto. Allora usiamole queste ordinanze e se il comune ha davvero le mani legate…allora si faccia promotore di una proposta di legge in parlamento. Se la proposta non passa allora il siandaco dovrebbe creare un caso nazionale…parlando ad alta voce anzi gridando a tutto il paese questo scandalo!!! Ecco come la penso io…capisco che il comune per ora ha altri problemi…ma quà parliamo di un gruppuscolo di mafiosetti che tengono in scacco una intera città!!!! A me pare una cosa urgente…possiamo terminare l’anello, il passante, approvare il piano regolatore e fare rinascere i cantieri culturali…ma se non risolviamo questo problema saremo sempre una città di M##DA!!!
    Questa è solo la mia personale opinione :-)

  • miguel orlando 20
    02 nov 2012 alle 13:27

    phrantsvotsa, ma che dici? il nostro sindaco ti sembra che possa perdere tempo x queste cose? è troppo impegnato con i 1800 della gesip e non può pensare alle altre 800 mila persone della città

  • Freddie 1052
    02 nov 2012 alle 13:52

    phrantsvotsa il problema è sempre a monte: se uno dei mendicanti londinesi manca di rispetto al poliziotto che lo sta facendo allontanare da quel luogo, via manette e carcere senza pensarci 2 volte. Qui gli puoi pure alzare le mani al vigile e spaccargli la macchina a calci e pugni, se ti va male ti denunciano. Ecco spiegato perchè non li puoi allontanare, non esistono leggi adeguate e loro ci sguazzano perfettamente dentro.

  • andrea73 27
    02 nov 2012 alle 14:49

    leggo che potevano intervenire se il signore denunciava il fatto 1: intanto a questo signore disabile gli spetta il posto di diritto 2 :il posteggiatore li non ci dovrebbe stare 3 : i vigili si chiamano cosi perché devono vigilare e casomai multare E poi mi domando ma a cosa servono i vigili la domenica macchine e motori sono posteggiate sui marciapiedi ,posso capire le moto ma le auto posteggiate persino sopra la rotonda di piazza Alcide dei Gasperi mi sembra quanto meno assurdo e poi vogliamo parlare dei bagarini che vendono i biglietti sotto gli occhi dei vigili? UNa volta ho chiesto ai vigili : ma perché non li multate e gli sequestrate i tichets la loro risposta é stata una risatina come a dire ma a me chi mi stà cuntanno qiundi ritorno a chiedervi ma i vigili la domenica che lavoro svolgono allo stadio?

  • Luca S. 129
    02 nov 2012 alle 15:37

    La convivenza posteggiatore/polizia_municipale esiste da decenni.
    Accanto la piscina comunale cio’ avviene da anni senza alcun problema. Cosi’ come di fronte lo stadio delle palme.
    Che si tratti di una persona disabile, cui il posto spetta per diritto, o di un cittadino qualunque, cio’ che e’ ancora piu’ intollerabile rispetto al posteggiatore e’ l’indifferenza della polizia_municipale a tale riguardo.

    Ora si deve chiedere una legge a tutta forza. Non se ne puo’ piu’ con questa forma di pizzo legalizzata. Se le leggi non esistono vanno fatte, e soprattutto applicate!
    Fine della storia.
    La vera battaglia non la si fa sulla strada, la si fa anzitutto con dei buoni strumenti legislativi. Manca solo la volonta’…

  • Terronello 5
    02 nov 2012 alle 19:21

    La polizia municipale è complice di questo odioso fenomeno dei parcheggiatori abusivi, ieri pomeriggio nel perimetro del cimitero dei rotoli c’erano decine di pattuglie e altrettanti posteggiatori abusivi che “lavoravano” indisturbati. Dovremmo cambiare nome a questa gloriosa arma, che ne dite di “procacciatori di multe municipali salva bilancio comunale”?! Scusate la provocazione ma all’estero sono dei veri e propri tutori dell’ordine pubblico, da noi sanno solo fare multe!

  • sempriunacinne 91
    02 nov 2012 alle 23:59

    ma se i vigili non fanno il loro dovere (spero non tutti…),
    non multano i lavavetri in viale Regione siciliana…
    non multano i posteggiatori…
    non multano gli indiscplinati al volante…
    non multano gli ambulanti abusivi…
    non multano quelli che passano con lo scooter ai semafori pedonali…
    ma li trovi più al bar che negli incroci…
    e stanno sempre moooolto lontani dagli ingorghi…

    perchè devo pagare solo io quella str…a e meschina multa di quel ca..o di autovelox nasconsto a tradimento???

  • phrantsvotsa 465
    03 nov 2012 alle 10:24

    Verissimo…i nostri vigili per ogni cosa hanno la scusa pronta. La legge non lo consente, non hanno l’autorizzazione dal comando, sono li per altre cose, hanno le mani legate etc…io davvero non capisco a che serve la polizia municipale se praticamente la legge non gli consente di fare nulla. Allora delle due l’una; o effettivamente le leggi esistenti limitano di molto la loro autonomia, o laddove esiste un margine di interpretazione della legge (e le leggi hanno sempre degli spazi di interpretazione quando si applicano) la nostra municipale sceglie sempre l’interpetazione più comoda e meno rischiosa. Perchè spesso si commettono reati davanti i loro occhi, e quando glielo fai notare, nella migliore delle ipotesi ti dicono che sono la per altri compiti. Magari davanti a loro un gruppo di criminali vende tranquillamente sigarette di contrabbando e quando lo fai notare ad un gruppo di 4 agenti, loro ti rispondono che non possono fare nulla perchè sono stati mandati a dirigere il traffico all’incrocio (incrocio con semaforo)…e badate che parlo di un fatto realmente accaduto…A ME!! Non saprei ma secondo me noi dovremmo tutti fare seriamente una raccolta firme e proporre una causa per omissione d’atti d’ufficio. Perchè se la città è allo sbando, la colpa è sopratutto loro….i porci non vanno convinti con il sofismo ma con il bastone..è inutile convincere i palermitani (che nella maggior parte dei casi mancono totalmente di senso civico) a rispettare il codice civile se poi nessuno fa le multe. Vi ricordo che a Londra fino a 15 anni fà esisteva la multa per chi non faceva la fila….questo significa che i londinesi non fanno la fila perchè sono dei gran signori, ma perchè venivano multati. La multa è stata tolta semplicemnet perchè non era più necessaria. Capito il concetto?

  • mimusso 157
    03 nov 2012 alle 13:46

    Ok, la falla legislativa è nota, però…
    Mi spiegate perchè a Milano, a Verona, a Torino etc il fenomeno è sensibilmente (tipo 1000 a 1) più limitato che da noi?
    Dico, a Milano c’è pure una pattuglia anti-abusivi e ripeto (mio fratello vive lì da 6 anni e mi racconta di averli incontrati forse 3 volte) il problema è minimo rispetto a noi.
    Non credo assolutamente che altrove siano tutti messi lì a denunciare e a combattere con giudici, avvocati, sentenze etc…

    La verità è che non c’è la volontà di reprimere il malcostume. Questo come tanti altri che da anni segnaliamo e commentiamo.

  • pikacciu 182
    04 nov 2012 alle 10:28

    Orlando e’ completamente assente, e di questo problema gravissimo delle estorsioni in tutta Palermo se ne lava le mani giornalmente.

  • anubi80 6
    04 nov 2012 alle 18:44

    buona sera,
    ho più volte mandato la segnalazione a “comandopoliziamunicipale@comune.palermo.it” e anche a
    “segnalazioni@vig.comune.palermo.it”, ma non mi hanno cagato di striscio, forse a voi daranno ascolto, magari coinvolgendo il com.
    Messina (sperando che sia migliore di Diperi).
    ciao.

  • socrate2004 5
    05 nov 2012 alle 14:11

    @Mimusso

    Io ho lavorato a Milano per un anno, e ti posso assicurare che anche lì è pieno di posteggiatori, e mi riferisco a C.so Como, locali da movida chic come Just Cavalli.. ed essendo a Milano, PRETENDONO almeno 5€. Ci sono stati anche vari episodi di reazioni violente in queste circostanze.

    Ciao

  • Michelangelo Pavia 37
    05 nov 2012 alle 18:29

    Qualche settimana fa ho assistito ad un dibattito presso la sala consiliare di Palazzo delle Aquile in cui era presente, insieme a parecchi assessori, un rappresentante dei vigili e un folto numero di cittadini.
    Nel momento in cui il vigile ha dichiarato di non poter perseguire senza denuncia i parcheggiatori un magistrato si è alzato puntualizzando che la richiesta di una somma di denaro da parte del parcheggiatore è assimilabile al reato di estorsione e per questo perseguibile d’ufficio.
    Non sono un legale e mi piacerebbe approfondire questo punto di vista.
    http://www.overlex.com/leggiarticolo.asp?id=1403


Lascia un Commento