14 ago 2012

Bellolampo: diossine 5 volte oltre i valori di soglia?


L’Arpa avrebbe reso noti ulteriori dati al Comune di Palermo, più approfonditi, circa l’incendio di Bellolampo. Anche se sul sito internet www.arpa.sicilia.it l’ultimo comunicato risale al 4 Agosto, dove non vi sono ancora conclusioni sulle diossine, la notizia è circolata velocemente.

Secondo quanto si legge sui quotidiani,

venerdì l’Arpa ha diffuso alcuni dati allarmanti secondo i quali tra il 31 luglio e il 6 agosto, i residenti di Boccadifalco sono rimasti esposti a un livello di 550 fentogrammi di diossina per metro cubo, un dato 5 volte superiore al valore guida di 100 stimato per un anno (repubblica.it).

Non sono ben noti quali siano e dove si trovino questi dati a cui si fa riferimento, o almeno non sono immediatamente accessibili a guardare l’homepage di ARPA SICILIA, ferma appunto al 4 agosto.

EDIT: questo il documento inviato da Arpa al Comune a cui si fa riferimento Relazione dati PCDD_PCDF 10082012-1

L’ultimo aggiornamento è un documento altrettanto preliminare e incompleto per quanto concerne le rilevazioni sulle diossine, e si fa esplicito riferimento a dati in fase di rilevazione:

In proposito si fa presente che trattasi di analisi complesse e che richiedono diversi giorni
di esecuzione, e – se eseguite sul particolato atmosferico – richiedono la filtrazione di
elevati volumi di aria (400-800 metri cubi).
Dall’esame dei dati provenienti dalle determinazioni dei VOC, relativi ai campioni
prelevati sul sito dell’incendio, si evidenziano bassi livelli di concentrazione di composti
clorurati (clorometano) che lasciano presupporre livelli non elevati di diossine.
Sono in corso ulteriori azioni di monitoraggio ed i dati relativi saranno comunicati con le
medesime modalità.

Se qualcuno è a conoscenza di questi dati aggiornati ce li segnali. Ci aspettiamo che vengano pubblicati sul sito ufficiale di ARPA, così come è stato fatto fino ad ora.

Prima di affrettare conclusioni vorremmo vederci chiaro.

 

 


allarme diossina palermoarpa siciliadati arpa bellolampodiossina bellolampoincendio bellolampo

4 commenti per “Bellolampo: diossine 5 volte oltre i valori di soglia?

Lascia un Commento