16 nov 2011

SS640 Agrigento-Caltanissetta: i primi 3km aperti


Dal comunicato stampa di Anas: L`Anas oggi ha aperto al traffico un tratto ammodernato a 4 corsie della nuova strada statale 640 “di Porto Empedocle”, a Favara, in provincia di Agrigento. Alla cerimonia, sono intervenuti l`Assessore Regionale alle Infrastrutture e alla Mobilità Carmelo Pietro Russo, il Presidente della Provincia di Agrigento Eugenio D`Orsi, il Sindaco del Comune di Favara Rosario Manganella e il Condirettore Generale Tecnico dell`Anas Gavino Coratza. La strada statale 640 ha inizio da Porto Empedocle, attraversa la Valle dei Templi a sud della Città di Agrigento e, dopo aver interessato i territori di numerosi comuni delle province di Agrigento e Caltanissetta, termina sull`Autostrada A19 Palermo-Catania, fra Caltanissetta ed Enna.

`Il nuovo tratto aperto oggi – ha affermato l`Amministratore unico dell`Anas Pietro Ciucci in una sua lettera inviata ai presenti – rientra nel grande progetto di ammodernamento della strada statale 640 “di Porto Empedocle”, che prevede il raddoppio dell`attuale piattaforma stradale per complessivi 34,6 km (dal km 9,800 al km 44,400), compresa la realizzazione di alcuni tratti in variante”. “L`itinerario della strada statale 640 – ha proseguito Pietro Ciucci – rappresenta non soltanto il collegamento diretto tra i capoluoghi di provincia di Agrigento e di Caltanissetta, ma anche una dorsale strategica della viabilità regionale. La realizzazione della doppia carreggiata costituisce un importante intervento di riassetto del sistema viario, finalizzato non solo all`innalzamento della sicurezza degli utenti, ma anche al sostegno dello sviluppo economico e territoriale della Sicilia (in una zona ad altissima vocazione turistica), attraverso un sistema stradale che consentirà minori tempi di percorrenza, trasporto più celere delle merci e maggior confort di guida”. “Nel suo complesso – ha dichiarato il Condirettore dell`Anas Gavino Coratza – l`intera opera prevede la realizzazione di 26 viadotti, di 2 gallerie e di 8 svincoli. Inoltre, il progetto prevede anche la realizzazione di una viabilità complementare per complessivi 47 km circa di estensione, tutti in corso di realizzazione, per un investimento complessivo di 500 milioni di euro`. “Il raddoppio della carreggiata – ha affermato Gavino Coratza – consentirà innanzitutto di migliorare l`andamento plano-altimetrico, ma soprattutto di eliminare sia tutti gli attraversamenti a raso, che nei mesi primaverili ed estivi ad alto tasso di traffico costituiscono elementi di grande pericolo, sia gli accessi diretti alle proprietà private che costituiscono ulteriore pericolo alla circolazione`. “L`apertura oggi al traffico del tratto stradale compreso tra il km 13,200 e il km 16,200 – ha concluso il Condirettore Coratza – permetterà di decongestionare la viabilità locale, attualmente soggetta, per i lavori in corso sulla SS640, alla deviazione del traffico lungo un percorso alternativo, evitando così l`attraversamento dei centri urbani dei Comuni di Favara e Racalmuto in provincia di Agrigento”. Il tratto aperto al traffico ha richiesto un investimento di 50 milioni di euro. Tra le principali opere realizzate 2 viadotti (San Benedetto 1 e San Benedetto 2) e lo svincolo di Caldare.

Foto: D.LoCoco/Anas

 

 

 


cantieri strada statale palermo agrigentostrada statale agrigento caltanissetta

4 commenti per “SS640 Agrigento-Caltanissetta: i primi 3km aperti
  • leunamv 3
    16 nov 2011 alle 16:10

    finalmente qualcosina si muove, come si dice a palermo ogni cacatedda ri musca e sustanza……….speriamo che la completino

  • Giovanni 319
    17 nov 2011 alle 19:16

    interessante! ma quel viadotto in costruzione in acciaio lo si sta costruendo con questo materiale per i movimenti del terreno, e anche per i terremoti? con questa stada in pratica si risparmierà tempo per andare sulla A 19 via svincolo CL invece di prendere la PA-AG?

  • Cesc 112
    17 nov 2011 alle 21:24

    “La strada statale 640 ha inizio da Porto Empedocle, attraversa la Valle dei Templi a sud della Città di Agrigento e, dopo aver interessato i territori di numerosi comuni delle province di Agrigento e Caltanissetta, termina sull`Autostrada A19 Palermo-Catania, fra Caltanissetta ed Enna.”
    Quindi sarà previsto un nuovo svincolo sulla PA-CT?


Lascia un Commento