21 mar 2011

Stadio: ancora una dichiarazione di Zamparini…


… che dice che tra pochissimo sarà lui stesso a presentare il progetto del nuovo stadio, pronto già da tempo (fonte: Mediagol).

Il patron rosanero asserisce di aspettare ancora l’iter burocratico per far partire i lavori. Ci chiediamo perchè si continui a nascondere il progetto pronto da mesi. Forse pubblicarlo, renderlo noto potrebbe servire ad alzare di molto l’attenzione su quest’opera e aumentare di fatto la pressione su chi, nell’amministrazione, ha la competenza o la facoltà di snellire e velocizzare questi passaggi nei palazzi della politica.

Confidiamo nel l’imprenditore friulano affinchè batta il ferro finchè è caldo. Certo è che con tutti questi “a breve presenteremo il progetto…” mai corrisposti da fatti qualcuno comincia a pensar male.

Ma noi vogliamo essere positivi.


nuovo stadio palermostadio palermo calciostadio zamparinistadio zen

Articolo precedente

31 commenti per “Stadio: ancora una dichiarazione di Zamparini…

Comment navigation

  • blackmorpheus 54519
    22 mar 2011 alle 17:25

    ps: non ho nulla in contrario col nuovo stadio…se lo faccia però il club coi propri soldi, come sta facendo la Juventus…e non gravando sulla collettività. E poi basta con sta cosa che lo stadio attrae investimenti. Gli arabi non verranno certo qua per lo stadio nuovo, gli arabi verranno a investire quando ci sarà meno mafia e meno burocrazia ammazza-imprese.

  • mimusso 157
    22 mar 2011 alle 20:29

    Andrea, sono d’accordo con te quasi su tutto.
    Lo stadio nuovo accrescerebbe di molto il valore della società palermo.
    Pensa da solo che un eventuale acquirente, oltre ad acquisire le azioni societarie e il parco giocatori (economicamente di valore instabile e difficilmente quantificabile), possiederebbe un immobile con valore altissimo.

    Detto questo, chi dice che lo stadio di Palermo non serve, si vede che non frequenta la Favorita e non ha viaggiato molto…

  • cicinho 27
    22 mar 2011 alle 21:19

    @ blackmorpheus …….ma appunto alla fine si riqualificherebbe il vecchio e obsoleto velodromo!!! i soldi li mette la società non la collettivita’! e l’impianto resterebbe di proprieta’ del Palermo…… se prendi ad esempio il Chelsea grazie ad uno stadio di proprieta’ e ad un indotto creato attorno ai propri tifosi con il vivere il Chelsea ogni giorno…è diventata una squadra famosa nel mondo!!! Di certo il Chelsea non ha piu’ tifosi del Palermo! per quanto riguarda la mafia non credo che un ipotetico investitore arabo se ne preokkupi ….anzi se io fossi il presidente della regione non farei altro che prendere la sicilia e darla in mano agli arabi e si anche ai cinesi dicendogli di fare cio’ che vogliono e di investire come vogliono eliminando il piu’ possibile la disoccupazione nell’isola!e ki se ne frega della nazione ….ke andassero via dal bel paese!

  • Irexia 697
    22 mar 2011 alle 21:51

    Io non credo che un nuovo stadio sia poi così utile…
    Per quanto giochi a calcio non mi fa piacere che il mondo dello sport ruoti soltanto intorno al pallone e non tenga conto delle altre attività agonistiche: c’è la pallavolo, il rugby (sport che ha tanto da insegnare dentro e fuori i rettangoli da gioco), ma anche il baseball e la pallacanestro! Ognuno metta il proprio!
    Non penso che sia utile uno stadio che convoglia una moltitudine di persone, là dove lo vogliono fare… Avete presente viale strasburgo come si “attupperebbe” la domenica (non crederete mica che prenderanno per viale dell’olimpo, vero?)? Certo, trovo sia un problema che mezza città sia chiusa quando il Palermo giochi in casa: ecco perché io preferirei che ci fosse una linea di metropolitana che dalla stazione centrale, passando per notarbartolo, portasse le tifoserie (in tutta sicurezza cioè evitando scontri tra imbecilli) allo stadio e poi continuasse per la palazzina cinese, pallavicino, viale dell’olimpo e infine mondello. Sarebbe un investimento che serivrebbe alla città non solo alle domeniche ma anche tutti i giorni perché il nostro, attuale, stadio si trova in una zona centrale della città e la relativa fermata sarebbe utile sempre, per non dire delle altre…
    Troppo tempo per fare una metro con questo tragitto? Perché lo stadio si edifica in un giorno?!
    Ovviamente non sono cieca e lo vedo anch’io che lo stadio avrebbe bisogno di un certo “maquillage” che, magari, potrebbe comprendere la messa in opera di pannelli fotovoltaici sui fianchi e sulle tribune sempre così ben illuminate dal dio sole!
    Infine: un nuovo stadio non è altro che un’operazione commerciale per mettere in città un altro spropositato, gigantesco, alientante, centro commerciale spacciato per un’opera utile alla città, non facciamoci…abbagliare!
    Gli antichi dicevano “Panem et circenses”…
    @cicinho
    Mi piace come non ti sia dimenticato del rugby e delle sue opportunità anche in termini di sviluppo…
    Gli arabi vorrebbero tanto investire qui a Palermo, ma quello che temono è proprio la mafia e i problemi e le odiose imposizioni che comporta…

  • cicinho 27
    22 mar 2011 alle 22:12

    ok mettiamoci la mafia come deterrente ai vari investimenti di stranieri in italia e soprattutto in sicilia…..credo cmq che la prima cosa grave sia che i primi imprenditori italiani non vogliano investire in italia……il perchè? semplice la notissima forma di burocrazia obsoleta che abbiamo in casa nostra! se non vuole investire un italiano in casa propria pensate uno straniero!!! gli imprenditori italiani???? guardate dove vanno tutti ad investire all’estero in nazioni che a differenza di quello nostro stanno pensando alle generazioni future e danno libero spazio a chi vuole investire a costi quasi pari allo zero ( vedi svizzera o austria ad esempio )….ritornando allo stadio vorrei dire che cmq è una campagna della uefa quella di spingere le societa’ a creare stadi propri…e ahime’ l’italia se non sta all’ultimo posto cè quasi…nel prossimo futuro tutte le societa’ di calcio dovranno avere uno stadio di proprieta’ ,investire nel coleltivo della citta’ dappartenenza e mantenere il fair play finanziario…Zamparini vuole essere il primo a fare tutto cio’ in italia e a palermo….sta facendo i suoi interessi? beneficenza non ne fa nessuno, nessuno fa nulla per niente in cambio….. uno stadio del genere secondo me non porta altro che benessere….penso che dal punto di vista della viabilita’ non ci siano cosi’ tanti problemi…. quella di san filippo neri è una zona molto piu’ ampia e con piu’ punti accessibili rispetto al viale del fante!! una futura linea del tram??? sarebbe un gran progetto ma appunto nulla si fa in due giorni! io straquoto lo stadio nuovo…porta solo beneficio!!

  • Paco 7942
    22 mar 2011 alle 22:18

    Lo stadio serve, serve uno stadio moderno di proprietà della società. Uno stadio che possa ospitare anche eventi importanti e non solo qualche concerto ogni tanto.

    E’ vero, mancano anche molti altri impianti, principalmente servirebbero almeno 20 palazzetti dello sport minori, per le tantissime società sportive di basket/volley/pallamano. Il campo della Favorita potrà essere destinato a Rugby, un po’ come lo storico Flaminio di Roma. Ma alla fine il presidente di una squadra di calcio non ha l’obbligo di occuparsi degli altri sport, deve essere il comune, la regione e lo stato a pensare al modo di favorire quegli sport.

    Per quanto riguarda la gestione della squadra non ho nulla da dire a Zampa, da tifoso storico per me la squadra può salvarsi ogni anno per un punto e sarei contento visto quello che c’è altrimenti.

    Si parla di una società che può interessare a molti, ma a molti chi? Non ci sono imprenditori locali che possono supportare una simile squadra e chi viene da fuori che interessi avrebbe a mantenere la squadra a questi livelli? Molto più facile vendere tutto.

    Per ultimo voglio ricordare la situazione della Roma, una società con cinque volte il bacino d’utenza ed i tifosi del palermo e che NON si riesce a vendere. Per fare capire come le società italiane, non avendo neanche uno stadio di proprietà, non sono affatto appetibili!

  • Calò 80
    23 mar 2011 alle 15:17

    Io non capisco perché bisogna rifiutare l’investimento di un privato in città, che peraltro valorizzerebbe la squadra di calcio cittadino. Per il resto i cittadini non dovrebbero investire soldi, non ci sarebbe nessuna colata di cemento, perché verrebbe realizzato al posto del velodromo, porterebbe forse anche qualche posto di lavoro nell’edilizia locale.


Lascia un Commento