21 ott 2010

FOTO: dipendente Amia diserta turno e vende la verdura per strada ?


Riceviamo una segnalazione che, qualora fosse accertata dagli organi competenti, farebbe il paio con le recenti e gravissime denunce di operatori di Amia Essemme che bivaccano durante il proprio turno di lavoro.

Ci sembra sacrosanto segnalare quanto succede, col beneficio del dubbio, perchè è una situazione inammisibile che la città non può accettare, soprattutto constatando le condizioni carenti dei nostri ambienti urbani.

E vi invitiamo caldamente a segnalarci ulteriori casi, documentandoli con video e foto, per cercare di debellare questi casi di inefficienza, regolarmente retribuita dai contribuenti.

Ragazzi ciao, questa mattina ho notato un operatore AMIA che invece di essere a lavoro vendeva della “scarola” con un camioncino in via dell’Ermellino. Fidatevi che non si trova li occasionalmente ma ogni giorno: solo che oggi l’ho fotografato direttamente con la divisa.

La foto dell’individuo con la divisa “Amia” non certifica che esso sia veramente un dipendente dell’azienda. Di certo, è probabile, perchè non sarebbe il primo caso in città.

Comunque, richiediamo al nostro utente una verifica della situazione, ed ecco la risposta pervenuta:

Poco fa (ore 15:50) sono sceso per vedere se potevo fare qualche altra foto e l’ho trovato ancora lì… Sorpreso…così ho fatto queste belle foto con scritta AMIA in bella vista. Aggiungo inoltre che essendo li a vendere col camioncino non solo di mattina ma anche di pomeriggio, sicuramente il suo turno lo avrà saltato indipendentemente dal fatto che fosse di mattina o pomeriggio!

Il suo turno lo ha saltato anche perchè altrimenti non si spiegherebbe perchè indossa la tuta dell’azienda

Cmq lui è lì ogni giorno, per cui basterebbe avvertire chi di dovere per incastrarlo…è via dell’Ermellino all’altezza del civico 35.

PS. Oltre alla scarola, vendeva anche finocchietto e babbaluci…

Noi non siamo ovviamente in grado di stabilire se l’individuo è un dipendente in servizio, e se nel momento degli scatti doveva prestare servizio da altra parte.

Di certo i dubbi vengono alla luce del fatto che

Cmq lui è lì ogni giorno

non si spiegherebbe perchè indossa la tuta dell’azienda

Speriamo di sbagliarci, però a pensar male molte volte si indovina.


amiaamia essemmeassenteismopulizia stradevenditori ambulanti

26 commenti per “FOTO: dipendente Amia diserta turno e vende la verdura per strada ?

Comment navigation

  • blackmorpheus 54519
    21 ott 2010 alle 10:16

    se fosse vero, sarebbe di una gravità inconcepibile. Certo, il fatto che abbia la divisa AMIA è decisamente molto strano. Purtroppo non mi stupirebbe per niente…

  • rujari81 224
    21 ott 2010 alle 10:25

    sarebbe possibile allertare chi di competenza?visto che per ora sono nella fase dei controlli magari verificherebbero loro stessi..intendo l’AMIA.
    Nella foto si nota un altro individuo che indossa dei pantaloni da lavoro con i colori ed il logo di un altra azienda di servizi,ma mi sfugge quale…qualcuno saprebbe riconoscerla?
    Magari sono due assenteisti di diverse aziende accomunati dalla passione per l’ortofrutta…e la frode sui loro posti di lavoro :-)

  • Micky_pa 42
    21 ott 2010 alle 10:56

    Non posso credere che con quello che succede intorno a noi (crisi, disoccupazione, sporcizia della città etc.) possa accadere ciò….se risultasse vero sarebbe gravissimo!!!!

  • Daniele 444
    21 ott 2010 alle 11:02

    Gravissimo si, ma io certo non mi meraviglierei, conoscendo bene i miei polli, come si suol dire .. ormai in questa città non mi stupisco più di niente!

  • francesco_81 36
    21 ott 2010 alle 11:15

    sembra un lavoratore dell’amia e “sembra” una situazione analoga a quella del “guardiano di barche” del sindaco.. bisogna accertarsi del fatto e mandare le segnalazioni.. se così fosse guarda nemmeno io i stupirei.

  • huge 2284
    21 ott 2010 alle 11:46

    Secondo me bisognerebbe andarci piano con le accuse finché non si è certi della situazione.
    E se il tizio indossasse la divisa AMIA, ma non fosse un dipendente?

  • Fabion54 50311
    21 ott 2010 alle 11:56

    Si infatti! Magari è un ex dipendente e ha conservato la divisa per avere maggiore visibilità.

  • antony977 167569
    21 ott 2010 alle 12:05

    @huge, in effetti tutto è col beneficio del dubbio.
    Una domanda: e se mi mettessi a vendere stigliole con la divisa dell’Amat? :D

  • SephirothRN 10
    21 ott 2010 alle 12:15

    @Fabion54
    maggiore visibilità ? nel senso che è arancione e spicca di più ? :D

    @antony977
    vuoi infiltrarti tra gli assenteisti dell’amia ? :D

  • ligeiro 253
    21 ott 2010 alle 12:52

    perchè una persona qualsiasi si mette la divisa dell’amat???
    poi si sà è tempo di babbaluci…

  • Giusy 72
    21 ott 2010 alle 13:11

    Una domanda a chi ha scattato le foto: Quel signore ogni giorno indossa la divisa dell’Amia?
    Dalle foto si nota che pioveva a dirotto, forse l’ha messa perchè è impermeabile. L’aveva in casa regalata da qualche amico e quel giorno ha pensato di indossarla.
    La indossa anche col sole?
    E’ una cosa molto strana! Chi è così stupido da mettersi in divisa nel proprio turno di lavoro e fare tutt’altro? Forse è in ferie…
    Da quanto tempo dura?

  • sempriunacinne 91
    21 ott 2010 alle 13:15

    restiamo col beneficio del dubbio,
    anche se a Palermo di dubbi ce ne sono ben pochi…
    è tutto alla luce del sole!!!

    comunque
    o il tizio svolge un incarico “notturno” e svolge un secondo lavoro direttamente dopo il primo…

    o indossa la divisa dell’ AMAT per le sue note caratterstiche antipioggia (HAHAHAHHAAAHAHA)…

    o per farsi notare meglio… da chi?? non si capisce… forse autolesionismo

    oppure semplicemente perchè molto spregiudicato e indifferente alle conseguenze a cui potrebbe andare in contro
    cioè…. un cinni futti nenti!!!

    comunque per la cronaca è vietato indossare una divisa di lavoro tra l’altro pure nominativa, al di fuori del contesto di lavoro.

  • Viajero Solitario 2
    21 ott 2010 alle 13:17

    @Antony: a medicina c’è il panellaro con il camice… :D
    puoi vendere stigghiole con la divisa amat, basta che poi guidi i bus con la divisa da stigghiolaro, altrimenti non ha senso… :D

  • ergobis 10
    21 ott 2010 alle 13:30

    ma possibile mai che per far funzionare le cose dobbiamo essere in piccolo “Le Iene” o “striscia la notizia”?
    Evidenetmente SI !!!

    Promuovo una responsabilità civile del controllo del proprio territorio e di denunciare tutti i casi, d’ora in poi non dimenticatevi di uscire con una macchinetta fotodigitale e agendina…

    Chi effettua un servizio pubblico deve sapere che è controllato non da chi conosce e fa finta di non vedere (pagato per questo), ma da ogni singolo cittadino.

    Questà deve essere una piccola rivoluzione…in tutti i campi!!!

  • mimusso 157
    21 ott 2010 alle 13:49

    Ma dai! Non l’avrei mai detto… Dipendenti comunali o aziende municipalizzate con il “doppio lavoro”…. Ma no…
    Dai, ci sarà un errore, sicuramente:
    - il tizio era ovviamente in ferie
    - la divisa l’ha messa perchè il cugino italoamericano gli ha detto che adesso va tantissimo di moda vestirsi come al lavoro
    - lui non sta vendendo scarola, ma bensì la stava comprando: è il suo piatto preferito e non può farne a meno ogni giorno.
    Sono sicuro che verrà chiarito tutto…

  • giosafat 306
    21 ott 2010 alle 14:50

    ma sono stati avvisati i carabinieri? i dirigenti dell’amia? si? no? hanno risposto? cosa hanno risposto? è stata accertata l’identità dell’uomo in questione?
    Teniamo presente che se anche non è un operatore amia, come minimo sta commettendo il reato di venditore ambulante abusivo e sarebbe da denunciare comunque… solo che noi talmente ci siamo abituati che neanche ci avevamo pensato a questa aggravante…

  • Metropolitano 3950
    21 ott 2010 alle 17:44

    Invece di lavorare, già alcuni sono stati sorpresi a scolarsi aperitivi al bar anzitempo.
    Andiamo a fargliela pagare ?

  • Freddie 1052
    21 ott 2010 alle 18:29

    Ma quale ex dipendente??? la tuta è nuova e immacolata…e poi parlare di “ex dipendenti” all’amia mi sembra difficile…chi di loro si va a licenziare? piuttosto dobbiamo chiederci cos’altro possa fare una persona per essere LICENZIATA!


Lascia un Commento