30 lug 2010

Restyling terminal Amat Lennon/Giotto.


Finalmente dopo anni di abbandono è stato asfaltato il manto stradale del terminal e ridisegnati gli stalli e tutta la segnaletica orizzontale. Una buona notizia finalmente, visto che le buche creavano piccoli laghetti in inverno. Attendiamo adesso che l’Amia finalmente si decida a ripulire tutta l’area, utilizzando le spazzatrici automatiche la mattina presto, così da lasciare l’area pulita tutta la giornata.  FOTO DATA 26/XII/2010

 


amat spaamia spacomune palermoterminal amat Lennon/Giottotrasporto pubblico palermo

13 commenti per “Restyling terminal Amat Lennon/Giotto.
  • blackmorpheus 54519
    30 lug 2010 alle 7:55

    si in effetti dovrebbe essere all’ordine del giorno. Purtroppo a Palermo è da considerarsi un evento eccezionale

  • contevlad 7
    30 lug 2010 alle 15:01

    Ragazzi oggi passando dal temrinal mi son accorto che c’ erano dei lavori nella piazza sapete per caso di che genere, dalla macchina sembrava come volessero edificare qualcosa..

  • Lele 6797
    30 lug 2010 alle 15:33

    @contevlad, forse ti riferisci alla piattaforma dell’Aci che effettua le revisioni ai mezzi…il tutto fa parte di un piano del ministero dei trasporti. chi desidera può controllare il proprio veicolo. si tratta di un grosso tir che si trasforma diventando un officina mobile computerizzata.

  • Paco 7942
    30 lug 2010 alle 18:47

    @ Lele, lo vedo spesso la mattina andando in ufficio (abitando lì di fronte è normale), ma effettua revisione gratuita?

  • mediomen 1143
    31 lug 2010 alle 5:34

    Non è gratis anzi, qualcuno paga salato. Serve per controllare i camion, li fermano e fanno un controllo generale, freni, pneumatici ecc.. se non sono in regola fanno le multe abbastanza salate. Attenzione controllano anche il cronotachigrafo, devi avere i dischetti degli ultimi 28 giorni, inoltre se l’autista non ha guidato devi avere un modello compilato che giustifica l’assenza, malattia, ferie ecc.. peraltro modello di legge fatto male e poco funzionale. La mancaza di tale modello fa scattare una multa salatissima.
    I vigili urbani si divertono! Per non andare in OT, dovrebbero controllare pure i bus che hanno vicino ma non lo fanno.

  • giuseppe83 88
    01 ago 2010 alle 11:50

    mediomen…on credi sia lecito eseguire controlli ai mezzi circolanti per ravvisarne irregolarità?? non è forse quello che andrebbe fato di regola; credo che questo sito si ispiri al principio di civiltà e rispetto delle regole che andrebbero più spesso osservate…quindi nn approvo il tono polemico del tuo intervento ;)…senza rancore!

  • mediomen 1143
    02 ago 2010 alle 5:00

    Sono perfettamente d’accordo, si devono eseguire i controlli, il mio disappunto è che le regole devono valere per tutti, chi fa le verifiche deve essere un giudice imparziale. Secondo te tutti i bus che circolano a Palermo sono in regola? Purtroppo una persona è morta nel deposito Amat, siamo sicuri che siano state rispettate tutte le regole ? Con tutti i piani di sicurezza compilati, i corsi antinfortunistici fatti, le dotazioni consegnate, le visite mediche che accertino l’idoneita per il lavoro eseguito, possono succedere queste cose ? E poi chi fa le leggi devono essere dei tecnici, e non burocrati, hanno ideato un modello da compilare, e gia lo hanno sostituito perche era sbagliato, ma è sempre poco funzionale e poco pratico, un modello che per giustificare l’assenza di non aver guidato il mezzo devi essere in ferie o in malattia !

  • giuseppe83 88
    02 ago 2010 alle 9:55

    Mediomen, sottoscrivo in pieno il tuo ultimo intervento; era quello che in fondo avevo già recepito nel tono polemico del primo intervento…ma a mio avviso era doverosa una spiegazione maggiore…grazie!


Lascia un Commento

Ultimi commenti