11 mag 2010

Caro Pres. Bellavista, caro Ass. Scoma…parliamo di Corso Finocchiaro Aprile


Caro Presidente Bellavista, caro Ass.Scoma, mentre sicuramente leggerete queste righe, sarete nei rispettivi uffici per l’ordinaria amministrazione.

Questa mattina vogliamo  mostrarvi alcune immagini di una strada divenuta oramai regno delle mille contraddizioni, dove regna l’anarchia, dove l’Amministrazione Pubblica alle volte non mette piede (o non vuole nemmeno metterlo), dove alcuni nostri concittadini  ignorano le più basiliari regole per il rispetto della collettività;  lì dove gli i bus impiegano circa 15min.  per appena 1km di strada, dove gli stessi bisogna attenderli in mezzo la strada e dove i vigili sporadicamente fanno la loro comparsa e alle volte mal visti e minacciati da abusivi che campeggiano indisturbati  fra strada e marciapiedi.


Precisiamo che sono immagini girate nei giorni successivi l’apertura del nuovo parcheggio Tribunale. Ma proseguiamo con questo scempio…

Il tir è fermo in sosta, ed ecco dove si attende la 122 appena giunta alla fermata…praticamente in mezzo la strada

Sono più le auto che le persone…

La terza fila è proprio lecita..

Fine…

Ora…mi è talmente difficile trovare qualche aggettivo che possa descrivere tutto ciò. Si passerebbe per scontati usando le solite parole. E francamente non ne abbiamo tanta voglia.

Alle volte, bisogna avere corraggio di scelte molto impopolari, scelte che attendiamo e che alcune volte hanno portato un bel risultato. Ebbene, mi sembra che sia giunto il momento di applicare queste scelte anche qui.

Le infelici constatazioni del C.te Di Peri circa compromessi  (ma chi li ha fatti questi compromessi?) e il rapporto aritmetico sosta selvaggia=mancanza di parcheggi, non trovano alcun riscontro qui.Evidentemente due pesi e due misure.

Sogniamo una corsia dedicata dove i mezzi pubblici possano transitare senza ostacoli, senza che l’autista faccia uso costante del clacson e dove la gente possa attendere nel marciapiede. Sogniamo i marciapiedi più ampi, con spazi dedicati al noleggio bici e rastrelliere sparse.Sogniamo vigili urbani costantemente presenti, per tutelare chi paga realmente le tasse da chi non si fa alcuno scrupolo nel territorio.Sogniamo marciapiedi sgomberi da banchetti improvvisati ed altre mercanzie.

Prima che sia troppo tardi e di non accorgerci più di nulla, attendiamo…ma non troppo…


autobus palermobus palermocorso finocchiaro aprilefrancesco scomamario bellavistapolizia municipale palermoserafino di perisosta selvaggio corso finocchiaro aprile

38 commenti per “Caro Pres. Bellavista, caro Ass. Scoma…parliamo di Corso Finocchiaro Aprile

Comment navigation

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 8:33

    E se ancora non hai capito qual’è il punto, o non mi sono saputo spiegare bene io, lo riepilogo brevemente:
    ci sono i parcheggiatori abusivi praticamente in qualunque strada della città, persino in via della libertà, io li vedo, tu li vedi, tutti li vedono, non capisco per quale motivo, gli unici che sembrano non vederli sono i Vigili Urbani e le forze dell’ordine, di contro però, una macchina in divieto di sosta la vedono benissimo e tempo 10 minuti (specie in zone come Via della Libertà) la multano. Giustissimo, ma io vorrei sapere perché non usano la stessa solerzia anche per le altre infrazioni, che si tratti di ausiliari del traffico, che possono (devono!?) comunicare l’infrazione a chi di dovere e chiamarli sul posto, o che si tratti dei Vigili Urbani di persona.
    Mi sono spiegato?

  • anselale 7
    12 mag 2010 alle 9:39

    @ medoro: non mi hai “colto” sull’orgoglio, solo ti lamenti da buon palermitano di avere presto la multa nonostante ci siano mali peggiori come i posteggiatori abusivi, la monnezza, la fame nel mondo etc etc… che discorsi sono “i vigii vedono solo i divieti di sosta e le altre infrazini no”??? poi non solo dici sciocchezze ma rincari la dose “poi se si sono divisi i compiti”…. ma cosa vuol dire? boo rimango basito…

    se la maggiorparte dei palermitani sono dei cialtroni e dei maleducati è forse colpa del vigile urbano? se la gente non rispetta le più basilari regole di convivenza e di educazione è forse colpa del vigile urbano?
    prima di sparare sulla croce rossa o in questo caso sulla mnunipale proviamo a fare mea culpa e capire che il male supremo siamo noi..

    il mio personale pensiero da cittadino

  • antony977 166188
    12 mag 2010 alle 10:03

    Concordo con quanto afferma anselale.Il vero male è la gente, strafottente e senza alcun senso civico.
    Anche se alle volte è messa in queste condizioni proprio per l’assenza di controllori che dovrebbero far rispettare le più basiliari regole.
    Potrebbe anche valere il detto “colpirne uno per educarne cento”.Sono pertanto favorevole alla repressione.

  • malignetto 100
    12 mag 2010 alle 10:34

    Un breve commento alla diatriba tra anselale e medoro (se mi concedete in “infilarmi” in discorsi non miei. Certamente è errato lamentarsi per una multa presa per il semplice fatto che certe infrazioni non vengono rilevate, è certamente errato anche giustificare l’inefficienza delle amministrazioni pubbliche con la scarsa educazione di noi Palermitani. Poi l’attacco è non tanto ai Vigili (è ininfluente che siano i Vigili o gli ausiliari) ma alle istituzioni.
    Fermo restando che la colpa è di chi commette l’infrazione, è medesima la colpa di chi ha il potere di rilevarla e non lo fa per motivi vari. Le Istituzioni hanno il diritto/dovere di “guidare” e di punire qualora non venga battuta la strada della legalità…
    Vi invito a leggere altri due post di Maggio, uno è: “Basta cambiare strada” e l’altro è “Posteggiatori abusivi, uno in meno”.
    Torno nel silenzio e mi scuso ancora per la mia intromissione.

  • Daniele 444
    12 mag 2010 alle 10:35

    @ anselale: se la maggior parte dei palermitani (il 50%, non tutti) sono cialtroni e incivili è perchè da decenni “sono stati educati” all’anarchia e all’assenza di regole da chi invece avrebbe dovuto farle rispettare o avrebbe dovuto educare al senso civico .. e adesso è difficile cambiare la cultura di un popolo! Se facessero le multe, tu pensi che la gente continuerebbe a far fare la cacca ai loro cani sui marciapiedi? Se facessero le multe, tu pensi che la gente continuerebbe a posteggiare in doppia e tripla fila? Se facessero le multe, tu pensi che la gente continuerebbe a buttare di tutto per terra? .. non so se mi spiego

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 11:10

    @ anselale anche i vigili urbani fanno parte della “gente” o no? Quindi perché non fanno il loro dovere, invece di vedere solo quello che vogliono vedere? Comunque vedo che non hai risposto a quello che era il mio punto principale.
    Io per primo ho affermato di essere in torto, ma il punto è un altro, se poi non lo vuoi capire e ci giri intorno.
    Le sciocchezze semmai le dici tu.
    Io comunque non rimango basito come te, perché me l’aspettavo una risposta come la tua.

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 11:18

    Il problema è dei Palermitani che sono incivili? Beh, quoto in pieno la risposta di Daniele, chissà perché, ma i palermitani che emigrano al nord improvvisamente diventano civilissimi.. sarà il clima?

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 11:28

    Chissà perché, se vai a Bologna o a Milano parcheggiatori abusivi non ne vedi, sarà perché lì sono tutti onestissimi o perché sanno che, a parte le multe, li sbatterebbero in galera per estorsione?

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 11:46

    E facendo il discorso al contrario, se un milanese si trasferisse a Palermo, vorrei proprio vedere per quanto tempo continuerebbe a rispettare le stesse regole che rispettava a Milano. Magari inizialmente non si fermerebbe in doppia fila manco per andare in farmacia, ma dopo un po’, se potesse, entrerebbe nei negozi direttamente con la macchina, da bravo palermitano…

  • medoro 132
    12 mag 2010 alle 12:10

    E questo è il mio personale pensiero da cittadino… solo che io non do dello sciocco a chi la pensa diversamente da me, e questa sì che è una questione di educazione.

  • stay_acid 67
    12 mag 2010 alle 21:12

    corso finocchiaro aprile è larga come un boulevar parigino, dove le auto potrebbero sfrecciare a 50 all’ora

  • Giovanni V 0
    13 mag 2010 alle 10:58

    Ogni volta che passo da C.F.Aprile vengo invaso da una fortissima sensazione di tristezza.
    è il simbolo della’assenza delle istituzioni, del male di Palermo, dell’incuria dei Palermitani e della mancanza di rispetto.

  • medoro 132
    14 mag 2010 alle 9:21

    Purtroppo non è solo C. F. Aprile a mettere tristezza..
    a Palermo, per le strada si vede di tutto, da chi parcheggia in seconda e terza fila, ad intere famiglie (cane incluso) che viaggiano in (un singolo) motorino (tutti ovviamente rigorosamente senza casco), da moto-bolidi che sfrecciano a velocità (e rumorosità) folli, a vere e proprie discoteche su 4 ruote che al loro passaggio fanno suonare tutti gli allarmi delle macchine in sosta nonchè tremare i vetri delle case (per esperienza personale, ed io abito al sesto piano..).
    Certo, la colpa è del “palermitano” che è privo del senso civico, ma se ci fossero controlli costanti (e non soltanto per il tempo necessario per racimolare 4 soldi per le casse comunali in perenne dissesto) da parte delle autorità competenti, e non soltanto in certe zone e per le sole infrazioni più “comode” da gestire (e da “monetizzare”), sono sicuro che detto “senso civico” spunterebbe fuori come un fungo..

  • medoro 132
    14 mag 2010 alle 9:46

    E non mi vengano a dire che sono a corto di personale, il problema è che a vigilare per le strade non ci vuole andare nessuno, e a quelli che sono costretti a farlo (perché non trovano la raccomandazione giusta per imboscarsi negli uffici) è molto più semplice contestare un divieto di sosta, che andare a litigare (perché di questo si tratta alla fine, perché certo non ci trovi cenerentola a fare questo lavoro..) col parcheggiatore abusivo di turno.
    Capisco che con queste affermazioni, mi inimicherò tutto il corpo dei vigili urbani (e per questo non pubblicherò mai la targa della mia macchina..!), ma la situazione è questa. E con questo non voglio criticare il singolo vigile urbano, perché in una città “difficile” come Palermo non è certo il mestiere più facile del mondo, e molti loro malgrado, vengono “trascinati” dal sistema, però sinceramente io, che per non lasciare la macchina in doppia fila mi faccio chilometri a piedi per trovare un buco dove parcheggiare, poi magari mi trovo una bella multa per divieto di sosta su strisce blu, perché ho calcolato male il tempo di sosta e non ho cancellato a sufficienza il grattaeperdi, e solo qualche centinaio di metri più avanti ci trovo il solito parcheggiatore abusivo che “lavora” indisturbato (da sempre..!), mi scuserete se mi girano un po’ le b@ll@…

  • medoro 132
    14 mag 2010 alle 9:59

    come mi girano quando mi arriva una multa per aver superato di 10 Km/h il limite consentito di (ben) 60 Km orari, in una strada dove neanche il fruttivendolo che trascina il proprio carretto va così piano.

  • disgustato 1
    15 mag 2010 alle 18:31

    caro medoro ma che cazzo scrivi?
    scrivi perchè è semplice dare la colpa ad altre persone racimolando consensi o sei veramente fumato vorrei ricordarti che tra la categoria degli ausiliari del traffico e il corpo di polizia municipale c’è un abisso giuridico immenso ma purtroppo dimostri di ignorare tale argomento allora un consiglio… non ti cimentare in argomenti che ti ridicolizzano :) e ti rendono poco credibile in futuro quando dovrai affrontare temi delicati come “meglio un paninu ca’ miusa o i stigghiula… credimi criticare è semplice ma agire per gente del tuo spessore è difficile se non impossibile :) comunque sappi che i numeri e le statistiche parlano chiaro i vigili come erroneamente li chiami tu “adesso polizia locale” non si occupano ne di strisce blu ne di parcheggi privati ma di polizia giudiziaria, polizia amministrativa pubblica sicurezza edilizia abusiva e potrei elencarti tante altre cose ma non vorrei distruggerti la carriera di critico.

    i miei rispetti e grazie per l’attenzione.


Lascia un Commento