18 nov 2009

Report tavolo tecnico su spazi pubblici e Mobilità in Centro Storico


Si è svolto ieri 17 Novembre, presso l’assessorato centro storico,  l’insediamento del tavolo tecnico sulla Mobilità in Centro Storico e gli spazi pubblici.

Tavolo tecnico che come ricordiamo, è stato promosso  dal consigliere comunale D. Ribaudo in collaborazione con l’assessore al Centro Storico M. Carta, il quale  ha promosso questa “concertazione”  fra associazioni di categorie, enti istituzionali, svariate associazioni cittadine e portatori d’interesse che operano nel tessuto urbano.

Presenti:  i partner istituzionali   quali  l’assessore al Centro Storico Maurizio Carta,  avv. Bellavista in qualità di presidente Amat, ufficio Traffico Palermo, assessore Urbanistica Mario Parlavecchio; ed infine presenti al tavolo soprattutto  le varie associazioni che quotidianamento nel loro operato, si battono per una maggiore vivibilità della città: il Dipartimento Trasporti dell’Università di Palermo, dott. Giovanni Felice di Confesercenti, il  Forum delle associazioni (Salvare Palermo, Fai, Italia Nostra, Amici dei Musei e Anisa) e le varie associazioni Lailac dei commessi, da Mobilita Palermo all’Officina delle Idee, da Palermo Ciclabile al Comitato spazio pubblico. E ancora le associazioni Città 2.0, Società attiva e Fare città e i consorzi Piazza Marina e dintorni, Panormus e Castellammare.

Assenti di spicco l’ass. Scoma e Roberto Helg di Confcommercio.

Dopo l’introduzione dell’Ass. Carta, la premessa  fatta sul tavolo tecnico, gli obiettivi futuri  e l’occasione che si presenta, è stato fatto un giro di interventi fra tutti i presenti.

Notevole l’interesse mostrato da varie associazioni, anche nella qualità degli interventi. Italia Nostra, Fai e Salvare Palermo  hanno chiesto intanto la rivalutazione di molti spazi pedonali ed edifici esistenti ma che sono abbandonati; Lailac è favorevole alla pedonalizzazione (o pedonabilità, termine che comunque era aderente alla discussione), purchè con opportuni interventi, MobilitaPalermo mette sul tavolo le proprie idee nell’ambito trasporti in centro e  rivalutazione delle piazze già pedonalizzate e pedonalizzazione fatta con criterio, Palermo Ciclabile rilancia sui percorsi ciclopedonali e bike sharing, Società attiva mostra i risultati di un questionario/sondaggio ( in cui oltre il 75% degli intervistati -fra cui commercianti del centro- si dichiara favorevole alla pedonalizzazione ma con criterio);  Città 2.0  mette in guardia dal non trascurare elementi quali la sicurezza stradale quali per esempio  gli stretti marciapiedi in centro,   Comitato Spazio Pubblico promuove la pedonalizzazione di Piazza Bellini, e FareCittà si è anche espressa sui nuovi centri commerciali i quali non intaccheranno il Centro Storico visto che i turisti che scendono dalle navi non andranno mica a fare shopping a Roccella.

Molti dubbi mostrati dal dott. Felice di Confesercenti. Auspichiamo uno spirito molto più costruttivo da parte delle associzioni dei commercianti, i quali dovrebbero essere fieri di tanti giovani volenterosi  che oggi rispetto al passato, hanno una maggiore vocazione per una nuova vivibilità di  questa città.

Mostriamo fra l’altro perplessità su alcuni interventi contenuti nel nuovo P.U.T. trapelati nel dibattito, dove sembra che via Roma verrà trasformata interamente in parcheggio a spina di pesce.Indubbiamente assurdo, aspetto contro il quale ci opporremo. EDIT: sembra che tale voce sia stata smentita dall’assessore, così come precisato qui

Appuntamento quindi alla Prossima settimana dove l’ass. Carta convocherà i rappresentanti di ogni singola associazione e categorie e passare subito agli interventi.


città 2.0comitato spazio pubblico palermoconfcommercio palermoconfesercenti palermo.faiitalia nostralailacmario bellavistamario parlavecchiomaurizio cartamobilita palermoofficina delle ideepalermo ciclabilepiazza Marinasalvare palermosocietà attiva

Articolo precedente

12 commenti per “Report tavolo tecnico su spazi pubblici e Mobilità in Centro Storico
  • gatsu 129
    18 nov 2009 alle 17:51

    Grazie mille per il vostro report e per la vostra dedizione per la nostra stupenda citta’.
    Una domanda: concretamente, che progetti a lungo, medio e breve termine sono stati proposti?
    Ci sono idee, o solo pareri pro/contro la pedonalizzazione?

    Non voglio essere polemico, ma credo che la democrazia, quando ci sono certi ignoranti al tavolo di discussione, non puo’ funzionare e porta allo stallo…

  • marcozs 361
    18 nov 2009 alle 18:12

    quando arriva il put?
    reintrodurranno come spero la ztl?
    altri dettagli trapelati sul put?

    anche io sono contrario alla trasformazione di via roma in un parcheggio.

  • blackmorpheus 54519
    18 nov 2009 alle 18:12

    questa prima riunione è servita a costituire il tavolo tecnico ufficialmente e cominciare a presentare i partecipanti. Devo dire che nonostante le quaranta teste e passa presenti, la discussione è stata ordinata e molto democratica, a parte qualcuno che ha cercato di imporsi. Tutto sommato le impressioni sono positive. E’ da apprezzare il fatto che l’amministrazione si stia aprendo finalmente alla cittadinanza, ed è da apprezzare il fatto che l’assessore Carta, Parlavecchio e Doriana Ribaudo ci stiano mettendo la faccia e abbiamo deciso di mettersi in gioco con la massima trasparenza. Speriamo nella costanza e nella determinazione. Il prossimo tavolo dovrebbe essere la prossima settimana

  • freddie80 1052
    18 nov 2009 alle 19:04

    Anche io un paio di settimane fa avevo sentito qualcosa sui parcheggi in via Roma. Mi hanno detto “tipo via Spinuzza”.

  • MAQVEDA 17489
    18 nov 2009 alle 23:17

    Via Roma trasformata in parcheggio???!!! ma sono impazziti? e poi lo spazio materiale per far passare auto e due corsie di bus dov’è? bah, invece di andare avanti andiamo indietro.

  • monte_Pellegrino 597
    19 nov 2009 alle 7:01

    Ma perchè essere pregiudizievolmente contrari a che via Roma venga trasformata interamente in parcheggio a spina di pesce? Secondo me il provvedimento avrebbe una sua logica e bisognerebbe sapere come lo si fa! Infatti se si eliminasse una (o entrambe) corsia preferenziale degli autobus spostandoli in via Maqueda (che è vicina e notoriamente parallela a via Roma) e al suo posto si mettesse il parcheggio a spina di pesce, lasciando quindi invariato il traffico privato, sarebbe una soluzione eccellente! Oltretutto in futuro, correggetemi se sbaglio dato che non ne sono certo, in piazza Borsa è prevista una fermata di metropolitana e quindi il servizio pubblico in via Roma sarebbe ugualmente assicurato!

  • Ciccio 174
    19 nov 2009 alle 9:51

    Buongiorno!

    Lo dico a scanso di equivoci: io sono per la pedonalizzazione totale di via Roma che, con un’adeguata e pregevole pavimentazione al posto dell’asfalto, diventerebbe una delle vie più belle e “passeggiate” d’Europa e forse del mondo.

    Mi rendo però ben conto che questi pseudo-negozianti (che evidentemente non si sono mai spinti oltre Cefalù…) non possono rinunciare all’acquirente che “scende” da Borgonuovo, Bagheria, Carini (…) e pargheggiandogli sul marciapiede, gli spende le 50€…

    Con una via Roma pedonalizzata, verrebbero da ogni dove per passeggiare ammirando gli splendidi palazzi e fare spese a go go.

    Ma non preoccuppiamoci per questi turisti del nord europa.
    A breve potranno andare a Tunisi e dintorni per farsi queste passeggiate invernali al sole…

  • marcozs 361
    19 nov 2009 alle 9:53

    meno male che la voce è stata smentita.
    monte pellegrino soluzione eccellente un corno!
    lo spazio per le automobili private deve diminuire in favore dello spazio per il trasporto pubblico, le zone pedonali e le piste ciclabili.
    non ha senso togliere una corsia dedicata al trasporto pubblico e darla al trasporto privato, si incentiva l’uso dell’auto, si crea più traffico!
    poi l’idea di un parcheggio nel centro storico mio fa vomitare.


Lascia un Commento