Articolo
28 lug 2021

Tram, via libera dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici alle linee centrali

di Mobilita Palermo

Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il disco verde sui prossimi lavori dell'ampliamento del sistema tranviario da parte del  Consiglio Superiore dei Lavori pubblici. Sembra essere più realistica la pubblicazione del bando di gara per i lavori fra Agosto e Settembre. Palermo- Il Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, in seduta odierna, ha espresso parere positivo sulle tratte A B e C del progetto tram della città di Palermo, esplicitando alcune prescrizioni, osservazioni e raccomandazioni che dovranno essere previste nel progetto in occasione dell'espletamento della gara. Alla riunione, in rappresentanza dell’Amministrazione comunale, hanno partecipato l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, e il Rup del progetto, Marco Ciralli. “Esprimo soddisfazione per il qualificato parere che dimostra l'ottima qualità della progettazione del tram di Palermo – dichiara il sindaco, Leoluca Orlando – adesso si può andare avanti verso la definizione delle procedure di gara”. “È stata una discussione molto approfondita con relazioni dettagliate che hanno analizzato il progetto tram da tutti i punti di vista: trasportistico, viario, geologico idraulico, impiantistico - sottolinea l’assessore Catania – e ho manifestato gratitudine ed apprezzamento per l'analisi minuziosa. Le indicazioni, espresse nella relazione del Consiglio superiore dei lavori pubblici, saranno utili per rendere migliore e più efficace il progetto tram che cambierà il volto della città e modificherà le abitudini di mobilità delle cittadine e dei cittadini di Palermo".     Piccola considerazione a margine:  non sarebbe il momento di cominciare a stilare un serio piano industriale per Amat? Cominciare a ragionare sui trasporti pubblici in ambito città metropolitana? Cominciare a ragionare sulla possibilità di creare un unico gestore con quote pubbliche e che possa integrare bus/tram/metroferrovia/pullman? Non è che ci dobbiamo poi ridurre a lavori ultimati per discutere di ciò?

Leggi tutto    Commenti 15

Ultimi commenti