Articolo
17 feb 2012

Fondo Luparello: in corso la mobilitazione contro il centro direzionale in loco

di Giulio Di Chiara

Continua il tentativo di ostruzione da parte del forum delle associazioni  alla realizzazione del Centro Direzionale Siciliano previsto a Fondo Luparello. E' ancora possibile fornire il proprio appoggio all'iniziativa con una firma. Privare una delle poche zone verdi rimaste in città della sua naturalezza per edificare il centro direzionale regionale... ma dove sta la ragione nel localizzarlo in una zona per niente servita dagli snodi stradali e ferroviari, difficile da raggiungere (ricordiamoci ad esempio la situazione attuale del ponte Pitrè)? Il famoso progetto del grattacielo di Notarbartolo si presta decisamente di più a un insediamento del genere.

Leggi tutto    Commenti 39
Articolo
17 nov 2011

Parco Uditore: approvazione della variante ferma in consiglio comunale

di Alessandro Graziano

Il 15 Novembre su radioactionpalermo, ho avuto modo di ascoltare un' intervista fatta a Nadia Spallitta. L'argomento è stato il Parco Uditore, per il quale è prevista una variante urbanistica, e della cui progettazione si sta occupando l''università di Palermo; in particolare le facoltà di architettura e di agraria coordinate dall'arch. Manfredi Leone e da un team di studenti di architettura. In sostanza si mira a realizzare un parco, di 7 ettari circa, pubblico e gestito dai cittadini che abbia in se una serie di attività che creeranno nuovi posti di lavoro.Sarò un Parco per la cittadinanza su modello dei parchi europei,attraverso una pianificazione partecipata. Peccato che la Spallitta ha poi sottolineato che il Consiglio comunale è fermo per l'approvazione della variante,(che se fosse stato un centro commerciale sarebbe già arrivata) e che una volta tanto si tratta di trasformare un'area edificabile in una a verde. Ultima notizia data da un assessore regionale intervenuto alla radio,di cui non ricordo il nome, è che il 14 gennaio 2012 sarà aperta una parte del parco alla cittadinanza. L'assessore parlava di un edificio esistente da destinare a sede del Corpo Forestale e al Museo della Memoria per le vittime della criminalità da realizzare ex-novo con bassissimo impatto ambientale (in sotterraneo diceva..). A voi i commenti.

Leggi tutto    Commenti 6
Articolo
08 set 2011

Referendum abrogativo: ecco dove firmare.

di Andrea Baio

EDIT: aggiornati i luoghi degli appuntamenti   ATTENZIONE, LA SCADENZA PER LA RACCOLTA FIRME E' IL 25 SETTEMBRE 9 settembre ore 16.30 – 19.30 Gazebo di via Magliocco 11 settembre ore 11.00 – 13.00 Piazza Mondello 15 settembre ore 11.00 – 13.00 via Ernesto Basile (Università) 16 settembre ore 16.30 – 19.30  Corso Calatafimi (Oviesse) 17 settembre ore 16.30 – 19.30 Viale Strasburgo (Oviesse) 23 settembre ore 16.30 – 19.30 Piazza S. Antonino (Stazione c.le) 25 settembre ore 11.00 – 13.00 Piazza Marina (Carrefour) Come purtroppo pochi sanno, in questi giorni è in corso la raccolta firme per il referendum abrogativo dell'attuale legge elettorale, definita dal suo stesso creatore una "porcata". Ritengo che sia essenziale garantire democrazia e possibilità di scelta in un paese dove le scelte sono sempre più rare e provengono esclusivamente dai piani alti, quasi mai coincidenti con gli interessi dei cittadini. Alziamo spesso la voce, ma adesso l'importante è fare ognuno la propria parte, indipendentemente dall'orientamento politico, dato che è un argomento che interessa noi TUTTI. Abbiamo l'occasione di poter dire la nostra, non facciamocela sfuggire. L'unico modo per continuare a garantirci è auto-garantirci attraverso strumenti democratici come il referendum, soprattutto in un periodo buio come questo. Poiché i partiti (sia a destra, che sinistra, che centro) e i media stanno facendo di tutto per non diffondere la notizia, sembra quanto meno doveroso comunicare tra noi stessi cittadini. Ecco quindi gli appuntamenti per firmare, a partire da domani: In piazza Castelnuovo - venerdì 9 e sabato 10 settembre dalle ore 16,00 alle ore 20,00 - venerdì 16 e sabato 17 settembre dalle ore 16,00 alle ore 20,00. è inoltre possibile andare a firmare direttamente in comune. Ricordo che la scadenza della raccolta firme è fissata per il 25 settembre 2011. Anche Palermo vedrà a breve nuove elezioni. Mobilita Palermo ha già lanciato un'iniziativa mirata a interloquire seriamente su tematiche riguardanti la città, coi prossimi candidati a sindaco. In linea con quanto già fatto, avvertiamo l'esigenza di spingervi a partecipare attivamente alla vita politica della vostra città. Solo così potremo auspicare cambiamenti sostanziali.

Leggi tutto    Commenti 12