16 giu 2016

Ipotesi di parcheggio sotterraneo in zona stadio


Qualche giorno fa ero in piazza Giovanni Paolo II e mi sono soffermata sullo stato caotico in cui si trova questa parte di città. Questa zona è fortemente e densamente frequentata: vi sono grossi condomini, numerose attività (ristoranti, bar e negozi), ma anche 2 scuole, un ufficio postale piuttosto grande, un ufficio tecnico comunale, una banca, un supermercato, lo stadio di calcio e quello delle Palme, il Centro Traumatologico Ospedaliero e l’ospedale Villa Sofia.

Nella fattispecie, ho avuto modo di osservare come le ambulanze nell’uscire dall’ospedale per raggiungere qualche ammalato o incidentato debbano percorrere la parte terminale di viale croce rossa che definire uno stretto budello è poco e che può quindi essere causa di ritardi nel soccorso; in quest’ultima parte è stata anche fatta una piccola rotonda che, a causa dello spazio ridotto, è molto stretta e basta una macchina posteggiata male per creare problemi.

Una situazione del genere non è accettabile.

Anche via De Gasperi si riduce spesso a una distesa di lamiere infuocate se pensate che i camion, per raggiungere l’autostrada dal porto, percorrono il viale laterale per potere svoltare in via Ausonia e da lì salire per lo svincolo di via Belgio (se solo ci fosse un tunnel sotterraneo che congiungesse i due punti…): togliere, o almeno ridurre, le automobili posteggiate, faciliterebbe il transito di questi bestioni della strada.

Ritengo sia il caso di pensare ad una soluzione.

La piazza Giovanni Paolo II è molto ampia e occupata da una grande rotonda con due spiazzi perennemente occupati da auto in sosta (nonché quelle in divieto di sosta): non si potrebbe quindi creare un parcheggio sotterraneo?

Il fatto che l’ipotetico parcheggio si estenderebbe sotto la piazza (e non sotto le costruzioni) potrebbe rendere più semplici e meno dispendiose le operazioni di scavo, dato che si potrebbe anche lavorare a cielo aperto e senza preoccuparsi di incontrare pilastri e fondamenta edilizie, quindi senza problemi di stabilità dei palazzi (ovviamente ci saranno delle sottoreti, cavi e tubi, da spostare). Inoltre dovrebbe risultare piuttosto facile creare le rampe di accesso e uscita per gli automezzi e trovare lo spazio per gli ascensori che consentissero ai pedoni l’ingresso da ogni parte della piazza.

Poiché parte dell’utenza della zona ha necessità di un posto auto proprio (penso a chi abita nei condomini che non hanno parcheggio interno) e altra parte, invece, ha bisogno di lasciare l’auto solo per il tempo che occorre a sbrigare le proprie faccende, alcuni degli stalli potrebbero essere messi in vendita ai residenti della zona che potrebbero così togliere le loro auto dalla strada, nonché agli uffici che potrebbero trovare conveniente mettere a disposizione dei propri dipendenti gli spazi auto. La zona verrebbe decongestionata e ci sarebbe molto meno caos in superficie.


parcheggio sotterraneoStadiostadio palermovia alcide de gasperivia de gasperi

2 commenti per “Ipotesi di parcheggio sotterraneo in zona stadio
  • peppe2994 3441
    16 giu 2016 alle 12:26

    Quello che tu proponi è un progetto inserito da tempo immemore nel piano triennale delle opere pubbliche, così come il parcheggio sotterraneo di piazza Sturzo. Fino all’anno scorso c’erano entrambi. Questo non significa assolutamente nulla, è solo per sottolineare che di parcheggi sotterranei se ne parlò tantissimo. Solo parlare purtroppo.

  • friz 1267
    17 giu 2016 alle 8:31

    ….quello che proponi Irexia sarebbe importantissimo….ma leggo dal commento di Peppe che quel parcheggio era più o meno già stato previsto in passato…. …..e la cosa che mi fa rabbia è che in certi casi (non so se anche in questo) i sindaci entranti, avendo criticato molto i sindaci predecessori, è come se bocciassero a priori ogni cosa già programmata…. basti pensare a come Orlando ha “dimenticato” la Mal…..diversi PARCHEGGI….ETC…ETC…. a mio avviso ha finito il tram solo perchè i lavori erano già a buon punto, altrimenti forse avrebbe bloccato tutto….
    ……ma mi abbandono ad un’altra riflessione: in teoria nelle città civili si prevedono dei parcheggi in prossimità delle fermate metro per incoraggiare la gente a lasciare la macchina e servirsi dei mezzi pubblici…. e quindi la domanda sorge spontanea…..ma se fosse stata fatta la Mal in prossimità dello stadio era prevista una fermata
    della metro?

    Se si amministra


Lascia un Commento

Post Correlati