Proposta
17 gen 2017

Un giardino per il fronte a mare

di punteruolorosso

Il progetto, redatto quasi vent'anni fa dall'università di Palermo, ridefiniva il Foro Italico e l'area del castello a mare, riportando quest'ultimo a contatto con l'acqua. La strada di collegamento fra la circonvallazione e il porto scendeva di quota all'altezza di Sant'Erasmo e proseguiva in sotterranea fino al sottopassaggio di piazza tredici vittime. Le soluzioni erano due: un tunnel sotto la cala o sotto l'attuale sede stradale. In superficie, spazi pedonali, piste ciclabili e verde. Il progetto prevedeva anche la trasformazione di porto Sant'Erasmo, un canale fra quest'ultimo e la cala, e il ripristino della linea di costa sul castello a mare. Progetto ambizioso, forse da un miliardo di euro, ma che risolverebbe per sempre il problema del traffico su tutto il golfo (il collegamento circonvallazione-porto libererebbe via Messina marine dalle auto), riconnettendo il centro storico con il mare. Non sarebbe una buona idea da proporre al nuovo sindaco? Sono tanti soldi, ma spesi bene. Andrebbero subito chiesti i finanziamenti. Ecco un articolo della prof. Teresa Cannarozzo, redattrice del progetto. http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2014/05/15/centanni-di-progettiecco-la-storia-infinitadel-mare-perdutoPalermo08.html Sono sicuro che il collettore fognario non interferisce. Per quanto riguarda i mezzi pubblici, opterei per un tram o una linea metro ricavata nel tunnel stesso dedicato alle auto. Attenzione: questa non è una discussione fra tram e metro.  

Leggi tutto    Commenti 8
Proposta
12 gen 2017

Il tram per Monreale lungo la vecchia linea ferroviaria?

di Sfakias

Faccio una premessa: questa proposta è molto fantasiosa, ma magari può stimolare qualche riflessione. Tutto prende inizio dalla scoperta della linea ferrata che dalla stazione Lolli si inerpicava sui colli della Conca sino a raggiungere Monreale. Il percorso originale passava per Baida e Boccadifalco. La proposta è la seguente si potrebbe realizzare una linea tranviaria, che dall'attuale linea di via Leonardo da Vinci si distacchi più o meno all'altezza di via Roccazzo e segua il percorso indicato in rosso nell'immagine toccando le borgate di Baida e Boccadifalco, la rocca di Mezzomonreale all'altezza dell'ospedale Ingrassia, per poi salire fino al Duomo. L'idea presenta diverse problematicità, in primis il forte dislivello e la mancanza di una sede stradale adatta. Dall'altro lato, però, si creerebbe un percorso panoramico per i turisti e un collegamento tra tranviario tra le borgate sopracitate. Una variante potrebbe, invece, partire da viale Regione e percorrere via Pitrè alta fino a Boccadifalco per poi proseguire come indicato in precedenza. Ripeto che è un'idea di per sé poco fattibile, ma magari può mettere in moto una riflessione.

Leggi tutto    Commenti 14
Proposta
23 nov 2016

Nuovo piano AMAT: piccole modifiche per un trasporto più veloce

di alvarezlimao

La nuova rete AMAT entrata in vigore a gennaio sicuramente garantisce una maggior frequenza del servizio ma mostra delle criticità, come ad esempio le linee 209-210 il cui percorso è stato giustamente modificato rendendo queste linee funzionali. La mia proposta prevede l'ottimizzazione di alcune linee e la soppressione dei "restanti doppioni"Percorsi brevi e coincidenza con la tranvia è la formula giusta. qui in basso l'elenco delle modifiche: 100: Oreto- Z I Ugo La Malfa Parcheggio Oreto-R.Siciliana-Albiri-R.Siciliana-svinc. Brasa- Basile-Parch. Basile-Basile-Reg. Siciliana- immissione corsia centrale prima del semaforo di via Pitrè-a dx corsia lat dopo sottovia Einstein-R. Siciliana-U. La Malfa- R.Siciliana-Trabucco-R.Siciliana Nordovest-svinc.Belgio-immissione corsia centrale-svinc. Lazio- corsia lat.monte Reg. Siciliana- Einstein-Reg. Siciliana- immissione corsia centrale prima di via Pitrè- svinc. Calatafimi- Corsia lat. monte Reg. Siciliana-Aloi- Moneta-dell'Ermellino-Reg. Siciliana-Cavalcavia Giafar- Reg. Siciliana-Parcheggio Oreto Con l'apertura del Passante la linea 100 riprende il suo antico percorso. 103: Lennon-via Crispi Lennon-Giotto-Galilei-Pacinotti-Campolo-Lulli-Notrabartolo-Terrasanta-Cusmano-B.Latini-Houel-Goethe-V.E. Orlando-N. Turrisi-S.Balsamo-Volturno-Verdi-Cavour-XIII Vittime- Crispi-Amari-Roma-Turati-Dante-Sammartino-c.Nigra-N.Morello-Notarbartolo-O.Ziino-Principe di Palagonia-Borremans-Galilei-Giotto-Lennon Obiettivo: collegare il parcheggio Giotto ( futura autostazione per i bus Ast, Tarantola, Russo, Segesta, Salemi) alla stazione Notarbartolo e al porto 108 soppresso sostituito da 308: Parcheggio Basile-Ospedale Civico Parcheggio Basile- Basile- svincolo Brasa-L.Cau- G. Roccella-V. Madonia-G. B. Ughetti- E. Tricomi-C. Lazzaro-Ospedale Civico-C. Lazzaro- A. Casalpino-Li Bassi- F. Lucchini- F. Marini-E. Crisafulli-V. Artale-E.Basile-Parcheggio Basile La linea 108 attualmente è un doppione del 104, con la sua soppressione e l'istituzione della linea 308 viene creato un collegamento veloce fra l parcheggio Basile, nodo d'interscambio dei bus extraurbani, e la zona ospedaliera. 110. Lennon- Noce-Indipendenza Lennon-Giotto-Galilei-Pacinotti-E. Fermi- U. Falcaldo- C. Parisio-M. Accardo- N. Sauro- Noce- Camporeale- F. Aprile-Imera-Coll. Rotta- Indipendenza- A. Amedeo-Peranni- Papireto- C. Lascaris- A. Veneziano- Dante- Camporeale-Noce- N. Sauro- Reg. Siciliana- Lennon Collegare p.le Lennon con via Noce e la fermata del Passante dei via Imera Linea 118. soppressa sostituita da linea 103 fino a piazza V. E. Orlando , dalla linea 104 e dalla metropolitana tratta Orleans-Notarbartolo 234 soppressa sostituita da linea 334: Parcheggio Oreto- Reg. Siciliana-Albiri-Troina-dell'Airone-dell'Usignolo-Villagrazia-Reg. Siciliana- Svincolo Brasa-L.Cau-G.Roccella-F.Marini-E. Crisafulli-V.Artale-E.Basile-svincolo Brasa- Reg. Siciliana-Aloi- Moneta- dell'Ermellino- C. Perrier-dell'Orsa Minore-Oreto- Parcheggio Oreto 422. Paladini T3- stradale Bellolampo Paladini-Michelangelo-Acireale-Mozia-Centuripe-Augusta-San Paolo-Pantalica-Castellana-stradale Bellolampo-Inversione di marcia-stradale Bellolampo-Castellana-Di Blasi-G. Di Stefano-I.Silvestri-S. Sangiorgi-L. Ruggeri- Di Blasi-Roccazzo-Sarullo-Castellana-Modica-Santa Cristina-Acireale- S.Attinelli ( Ipercoop)-Torre Ingastone- Centorbe-G. Ragusa-Paladini Collegare i quartieri di Borgonuovo, Bellolampo, CEP con le fermate della tranvia 442: Parcheggio degli Emiri- via Casalini Parch. degli Emiri- Perpignano-Reg. Siciliana- Einstein-Uditore-Tiepolo-Bernin-Michelangelo-Bernini-Tiepolo-Uditore-Sant'Alfonso de Liguori- Mammana-Casalini-Di Blasi-G. Savonarola-Perpignano-Reg. Siciliana-Pitrè-Reg. Siciliana-Parcheggio degli Emiri Collegare la borgata Uditore alle fermate della tranvia 462: Ruggeri- Boccadifalco L. da Vinci ( fermata Ruggeri T2-T3)-Casalini-Roccazzo-F. Tucci-alla Falconara-Baida-F. Baracca-Boccadifalco-P. Micca-Boccadifalco-M.Fanara-San Martino-Ruffo di Calabria-Baida- alla Falconara-ai Villini Sant'Isidoro-Sant'Isidoro-Castellana-Sarullo-Roccazzo-Di Blasi- G. Di Stefano-I. Silvestri-S. Sangiorgi-L.Ruggeri- L. da Vinci Collegare le borgate di Boccadifalco-Baida alla tranvia 513: Lennon- T. Natale Lennon-Reg. Siciliana-U. La Malfa- Acc.lat valle A29- Socrate- T.Natale-Socrate-acc.lat. monte A29-U.La Malfa- Reg. Siciliana- Trabucco- Reg. Siciliana-svinc. Lazio-Michelangelo- Bernini-Reg. Siciliana- Einstein- Reg. Siciliana- Lennon 534: soppresso sostituito da nuovo percorso linea 462 675: Francia FS- Cruillas- Terminal CEP Francia- dei Nebrodi- Belgio- Reg. Siciliana- Trabucco-N. Candela-G. Gorgone- P-Perricone-Trabucco-Lampada della Fraternità-Vanvitelli-Brunelleschi-Besio-Berrettaro-- Paladini (terminal T3)-Berrettaro-Besio- Brunelleschi-Buonfornello-Badia-Vanvitelli-Lampada della Fraternità-Trabucco-Ospedale Cervello- Trabucco-Reg. Siciliana-svincolo Belgio-Belgio-Strasburgo-Francia-Montecarlo-Monte San Calogero-Monti Iblei-Francia Collegare la fermata del Passante all'Ospedale Cervello e al terminal T3 NAVETTA CENTRO STORICO 2 Cairoli- dei Mille- Garibaldi- Magione-.Filangeri-Evola-Spasimo-Kalsa-Foro Italico-Cala- XIII Vittime-Cala-Portosalvo-V. Emanuele- Roma-Staz. C.le ( pensilina interna)-P. Balsamo- dei Mille- Cairoli Collegare l'autostazione con la ZTL con i parcheggi del Foro Italico, piazza Magione e piazza Giulio Cesare    

Leggi tutto    Commenti 8
Proposta
13 ott 2016

Un nuovo treno da Palermo Centrale a Porto Empedocle

di walter

Salve a tutti, vorrei portare all'attenzione di voi tutti un' idea che da tempo mi viene in mente, quella di istituire un nuovo treno che da Palermo Notarbartolo arrivi a Porto Empedocle, magari in sostituzione di uno dei tanti treni che ogni ora da Palermo centrale va ad Agrigento centrale. Sono convinto che nel giro di pochi mesi riscontrerebbe un'enorme successo sopratutto da parte dei turisti che finalmente troverebbero un collegamento diretto fin dentro il parco della valle dei templi con la fermata tempio di Vulcano. Sarebbe di giovamento anche per tutti gli abitanti dei paesi delle province interne che in estate potrebbero raggiungere comodamente in treno la spiaggia di Porto Empedocle e anche in prospettiva alla coincidenze con la tratta per l'aeroporto.

Leggi tutto    Commenti 6
Proposta
05 ott 2016

Il tram verso Mondello è giusto: io lo farei così

di Antonio

Vorrei inserirmi nel dibattito sul tram a Palermo. Sono un cittadino che ha da sempre osservato la mobilità cittadina come tema centrale in tutte le città del mondo. Desidero una città più a misura d'uomo, auspicando un aumento delle zone pedonali, delle piste ciclabili e una corretta valorizzazione della località balneare di Mondello e del Parco della Favorita inteso come chiuso al traffico veicolare per essere fruito da tutti i cittadini. La mia è una idea che coinvolge un po' tutto, appunto Mondello, il Parco della Favorita, attraverso una revisione dei percorsi delle nuove  linee tranviarie presentate recentemente dall'Amministrazione comunale. Approvo la scelta del tram in centro città. Non entro nel merito circa tram o Mal ( Metropolitana Automatica Leggera ) lungo l'asse principale, mi limito solo a ricordare che n. 3 linee del tram sono state già finanziate ( quindi i soldi ci sono ) e che il limite del tram è la distanza. Dunque la linea proposta dall'Amministrazione comunale per raggiungere la località balneare di Mondello attraversa Viale Strasburgo, Via Lanza di Scalea, Via dello Olimpo poi Partanna Mondello: troppo lunga e lenta scoraggerebbe moltissimi cittadini. Per questo motivo si deve trovare un percorso alternativo per raggiungere Mondello in tram e non solo. Ciò che propongo ha dei positivi riflessi anche sul Parco della Favorita poichè lo renderebbe fruibile 24 su 24. Immaginate la Favorita chiusa al traffico veicolare, un sogno.....pensate alle attività sportive, ludiche, al relax, alle passeggiate che vi si potrebbero esercitare. Una città di quasi un milione di abitanti deve pensare di poter realizzare ciò che ho per dirvi anche in termini di un modesto, tutto sommato, investimento finanziario. Torniamo al tram: è necessario un percorso più breve di quello immaginato dall'Amministrazione comunale per raggiungere Mondello. Io l'avrei individuato così: mantenimento della larghezza della carreggiata di viale del fante, da Viale Rocca sino a p.zza Niscemi. Da li attraverso un breve tunnel, da realizzare nel viale sottostante la palazzina Cinese, si giungerebbe, dopo una curva a destra al museo Pitre', quindi, la strada dovrebbe proseguire su viale Ercole in trincea, e sempre in trincea con una curva a sinistra svolterebbe in via margherita di Savoia dove - superati i vecchi ingressi lato Mondello - tornerebbe al naturale piano di campagna sino a valdesi. In questa piattaforma stradale vedrei due binari di tram al centro, e lateralmente le carreggiate destinate alle auto. Superato Valdesi il tram proseguirebbe in ambedue i sensi di marcia sul lungomare chiuso al traffico automobilistico, quindi pedonale, sino a via Teti dove si attesterebbe il capolinea. Vantaggi di questa soluzione: - si raggiungerebbe Mondello velocemente sia in auto che in tram e il tram sarebbe una vera alternativa alle auto. --- -- - chiusura al traffico veicolare di Viale Regina Elena con conseguente utilizzo pedonale dello stesso, tra l'altro, molto panoramico con il tram. - chiusura al traffico veicolare della Favorita con conseguente utilizzo pedonale e sportivo. Il tram che conduce a Mondello troverebbe capolinea, a Palermo, in via De Gasperi, ( vedi cartina ) all'altezza della futura fermata di via Belgio del costruendo passante ferroviario, a Mondello come detto in via Teti. A Palermo, questa linea, partendo dalla futura fermata di via Belgio del passante, all'altezza di via Sciuti si intersecherebbe con  la linea per lo Zen e a P.zza De Gasperi con quella per il Politeama Le nuove linee del tram presentate dall'amministrazione comunale  le rimodulerei così: - a nord la linea proposta per Mondello e che attraversa viale Strasburgo via Lanza di Scalea, futuro stadio avrebbe termine al Conca D'oro, pargheggio anche comunale di interscambio, magari ampliandolo così da intercettare il traffico automobilistico proveniente dalla direzione Trapani. - linea stazione - stadio, spina dorsale. - dalla stazione Notarbartolo farei partire una linea diretta ad Acquasanta. Attraversando la via Notarbartolo, via Duca della Verdura, via Montepellegrino, via Don Orione. Vedi coinvolgimento mercato ortofrutticolo, fiera. - la linea da bonagia lungo le carreggiate laterali della circonvallazione con innesto su Viale delle Scienze nel percorso che sarebbe comune con la linea 4 in servizio ma prolungata. - abolizione della linea mare stazione-  Lincoln - foro italico - cala - via crispi. - abolizione della linea che coinvolge sferracavallo. In conclusione è una vera rimodulazione. Vi sarebbero grandi risparmi con le linee abolite e nuovi costi, evvero, derivanti dalla costruzione della nuova strada proposta ( da finanziare ) che renderebbe possibile, però, la chiusura permanente del Parco della Favorita oltre come detto il collegamento veloce con Mondello.        

Leggi tutto    Commenti 13
Proposta
26 set 2016

Svolta a destra continua tra viale strasburgo e viale francia?

di manu66

Buongiorno, vorrei fare una porposta per ottimizzare l'uso del semaforo tra viale strasburgo e viale francia: se venendo da viale strasburgo andando verso il centro città (direzione sud) si potesse girare in viale Francia con una svolta a destra continua, cosa per cui il semaforo è già predisposto, si eliminerebbe un traffico notevole su viale strasburgo senza alcun problema. Grazie Manuela

Leggi tutto    Commenti 1
Proposta
18 lug 2016

E’ possible chiudere al traffico automobilistico Porta Felice?

di Irexia

Il traffico veicolare sotto un monumento storico dovrebbe essere per quanto possibile evitato, foss'anche solo per non rischiare incidenti che coinvolgessero le antiche mura. Analizziamo la situazione attuale: le automobili che da corso Vittorio Emanuele devono immettersi al Foro Italico si trovano ad interrompere il flusso che proviene dalla Cala subito dopo una curva creando rallentamenti e ingorghi e, indubbiamente, costituiscono un fattore di rischio per chi da quella curva proviene e si trova costretto a rallentare e fermarsi o allargarsi sulla sinistra. Non si potrebbe concedere l'immissione in Via Cala esclusivamente da via mura della lupa? Qua l'afflusso delle auto provenienti da Corso Vittorio Emanuele avverrebbe su di un rettilineo, quindi in una situazione di piena sicurezza, dato che è garantita la visibilità. L'immissione in senso opposto, dalla Cala in corso Vittorio Emanuele, poi, continuerebbe ad avvenire, anche in questo caso in via esclusiva, da via Porto Salvo. Sostanzialmente, dal punto di vista del traffico non ci sarebbe alcun problema, perché di fatto la mia proposta comporterebbe semplicemente installare dei bollard davanti il monumento in questione in modo però da non consentire la sosta delle auto davanti la porta stessa (la visuale deve ovviamente rimanere sgombra in modo da consentire il libero godimento del monumento nonché del mare già da Porta Nuova), e nemmeno occorrerebbe cambiare i sensi di marcia! Semplice, no?  

Leggi tutto    Commenti 0

Ultimi commenti