Proposta
26 feb 2016

Viale Regione Siciliana, Restyling in una fiumara d’arte

di Mario Ridulfo

E perché no?, perché non trasformare in bellezza quello che oggi è sinonimo di bruttezza e scempio. Esistono, sono lì da almeno trent'anni, tutti li conoscono, ...ma tutti fanno finta, ormai di non vederli. Stanno Nel tratto che va più o meno da villa tasca a viale Michelangelo, su quello che pomposamente viene definita Viale della Regione Siciliana a Palermo, ma che è una circonvallazione dentro la città. In effetti non li ho mai contati, ma sono tanti, credo una trentina. Sono le basi dei piloni che avrebbero dovuto sorreggere la sopraelevata, che purtroppo o per fortuna non si è mai fatta e mai si farà, considerata la scelta successiva di procedere con i sottopassi. Sono senza dubbio un monumento allo spreco, milioni di vecchie lire, inutilizzati, di cui non si sa cosa fare. La precedente giunta decise di farne delle grandi fioriere, che vivono fortune alterne. Ora rigogliose, ora appassite. E allora la domanda sorge spontanea, perché l'amministrazione, magari con un bando di idee, un concorso internazionale, non li trasforma in basi per opere d'arte, magari illuminate di notte, che trasformerebbe una strada, da fiumara di auto, in una fiumara d'arte?

Leggi tutto    Commenti 5
Proposta
22 feb 2016

Anello Ferroviario | Nuovo accesso alla fermata Imperatore Federico

di maximus77

Buongiorno, la mia proposta è molto semplice: aprire un varco di accesso alla fermata Imperatore Federico dalle spalle, ossia da Via Vincenzo Fuxa.  Basterebbe bucare la struttura grigia e costruire una scala di accesso. se proprio si volessero fare la cose per bene si potrebbe pensare ad un ascensore per consentire l’accesso ai disabili. Con questa semplice mossa si potrebbe rendere fruibile la stazione al quartiere che è alle spalle di Via Imperatore Federico, senza costringere chi volesse usare la Metro a fare tutto il periplo da Via Sampolo.   che ne pensate? si potrebbe fare?

Leggi tutto    Commenti 5
Proposta
11 feb 2016

TRAM | Proposta di nuove 7 linee per diventare il mezzo pubblico più diffuso

di Mobilita Palermo

Poiché l'Amministrazione comunale ha scelto di valorizzare il trasporto pubblico su tram, al fine di ridurre l'inquinamento, migliorare la mobilità urbana, e velocizzare gli spostamenti delle persone, intendo suggerirvi linee tramviarie da prolungare - realizzare : Linea "1" oppure "A" > Linea tramviaria in sostituzione del bus 101, dalla Stazione Centrale fino a viale Croce Rossa (Ospedale Villa Sofia), lungo via Libertà, v.Amari e quindi via Roma fino alla Stazione, eliminando così l'inquinamento in Centro città; Linea 2 > Prolungare il tram n.2 sul modello dell'attuale bus 102, dalla Stazione Notarbartolo alla Stazione Centrale, lungo via Notarbartolo e via Roma Linea 3 > Prolungare il tram n.3 fino a via dei Cantieri (Cantieri Navali), lungo via Notarbartolo, via Duca della Verdura, p.zza Giachery, fino a via dei Cantieri con capolinea nello slargo davanti i Cantieri navali; Linea 4 > Prolungare il percorso del tram 4 da v.le Regione Siciliana alla Stazione C.le (per v.Basile), percorrendo via Ernesto Basile, parcheggio Basile, corso Tukory, Stazione Centrale. Linea 5 > Realizare linea da Borgo Nuovo alla Fiera del Mediterraneo (o fino a via Ammiraglio Rizzo-Acquasanta), passando per v.Michelangelo, v.le Lazio, v.Imperatore Federico, Fiera del Mediterraneo, v.Ammiraglio Rizzo, Acquasanta. Linea 8 > Linea Ospedale Civico fino al Porto (tramite p.zza Politeama) oppure fino a v.Croce Rossa-Stadio da Ospedale Civico, v.Carmelo Lazzaro, v.Giovanni Lodato, v.Re Ruggero, p.Indipendenza, corso Alberto Amedeo, Tribunale, via Goethe, via Houel, via Paternostro, p.Castelnuovo-Politeama, v. Amari, Porto (oppure via Libertà, se si prevede il capolinea in v.Croce Rossa-Villa Sofia) Linea 9 > Linea da Rocca-Calatafimi al Porto (tramite p.zza Politeama), partenza da c.so Calatafimi-Rocca, e passando per p.Indipendenza, corso Alberto Amedeo, Tribunale, via Goethe, via Houel, via Paternostro, giungere a p.Castelnuovo-Politeama, v. Amari, Porto. Linea 6 (ottima per i turisti e per cittadini) > dal Porto fino a Mondello (tramite v.Strasburgo), passando per v.Amari, v.Libertà, v.Croce Rossa, v.De Gasperi, v.Strasburgo, v.Lanza Scalea, v.Olimpo, v.Venere, v.Margherita di Savoia, v.Principedi Scalea, capolinea v. Teti. Linea 7 > Realizzare una linea tramviaria circolare perimetrale interna n.7: Porto, via Crispi, via Lincoln, Stazione Centrale, v.Re Ruggero, v.Goethe, v.Paternostro, v.Amari, Porto (e nuovamente Crispi, Lincoln, Stazione...) Linea 12 > Realizzare una linea tramviaria circolare perimetrale esterna: Porto, via Crispi, via Lincoln, Stazione Centrale, corso Tukory, via Ernesto Basile, viale Regione Siciliana, viale Lazio, via Imperatore Federico, via Montepellegrino, piazza Giachery, Porto (e nuovamente Crispi, Lincoln, Stazione... Linea 11 > Prolungare il tram n.4 che percorre viale Regione Siciliana fino al Parcheggio Oreto (o all'iperstore Forum), percorrendo tutta viale Regione Siciliana, Ponte Corleone, ponti di Falsomiele-Bonagia, Parcheggio Oreto. Augurandomi che i suggerimenti vi possano essere utili, vi porgo i miei più cordiali saluti. A.L.

Leggi tutto    Commenti 20
Proposta
14 gen 2016

Linee tram, protezione da folgorazione

di marco1975

Salve sono De Gaetano Marco cittadino di Palermo residente in v. Matteo Silvaggio, 15. Sono un perito elettrotecnico quindi conosco le materie e rischi di folgorazione da Alta Tensione; riguardo il nuovo impianto tram cittadino, desidero porre la Vostra attenzione al CAVO ELETTRICO DI ALIMENTAZIONE TRAM passante sotto i PONTI PEDONALI di Viale Regione Siciliana; ebbene, distano dall’intera struttura di metallo solo pochi centimetri. Ho vissuto per anni in una città del Nord Italia dove ormai il tram integra il contesto urbano, e mi è capitato assistere a piccoli innocui incidenti di logorio dei cavi elettrici durante il percorso del mezzo, dove avviene per effetto della tensione un vero e proprio strappo, dove nel nostro caso anche solo per un istante comporterebbe in caso di contatto col la struttura del ponte rischio di folgorazione per chi in quel momento varca o tocca parti metalliche. A mio parere basterebbe una guaina isolante aderente al ponteggio tra i cavi e la struttura come protezione da eventuali rischi. Spero questa osservazione possa essere utile per il mio Comune e i miei concittadini. Grazie

Leggi tutto    Commenti 1
Proposta
12 gen 2016

Riattivare la svolta a sinistra continua su Piazza Einstein

di aless67

Da quando è partito il tram a Palermo , tra le modifiche introdotte quella che a mio avviso ha avuto un impatto altamente negativo per il traffico, è stata l'abolizione della svolta continua di piazza Einstein ,  che permetteva ai veicoli in transito direzione ME di svoltare a Sx per via L.Da vinci Bassa .L'assenza di tale possibilità di fatto annulla l'effetto elastico che tanto bene aveva funzionato fino ad oggi ,congestionando la rotonda in tutte le direzioni quasi tutto il giorno. La mia proposta è quella di riattivare la svolta continua tranne nella condizione di transito del tram , in quel caso la stessa verrebbe inibita temporaneamente dal semaforo rosso .      

Leggi tutto    Commenti 0
Proposta
11 gen 2016

Tram “Acqua Santa”

di Sfakias

Ho notato che le nuove linee di tram (4-5-6) proposte dall'amministrazione lasciano scoperte le zone nord della città vicine ai cantieri navali. Pertanto ho ipotizzato un prolungamento della linea di tram prevista sul lungomare (nell'immagine in rosso) per collegare anche la zona dell'Acqua Santa. La diramazione (segnata in verde) partirebbe da piazza Giachery, proseguirebbe su via Monte Pellegrino e svolterebbe in via Ammiraglio Rizzo con capolinea proprio nei pressi del porticciolo. Questa diramazione servirebbe il quartiere di via Montalbo e collegherebbe il centro all'entrata secondaria della Fiera del Mediterraneo e all'Ospizio Marino. Attendo le vostre impressioni, dubbie e perplessità.

Leggi tutto    Commenti 10
Proposta
14 dic 2015

“Alleggerimento” traffico Via Roma

di maurilio

Quasi certamente a causa dei lavori per la realizzazione del Tram, e ancor più dell'anello ferroviario, il traffico di Via Roma, da sempre "pesante", anche per la scarsa disciplina di automobilisti e pedoni, è diventato insostenibile: a volte le lunghe "code" interessano l'intero asse, dalla Stazione centrale fino all'incrocio con Via E. Amari. La mia proposta per una alleggerimento del traffico è semplice, almeno per tutta la durata dei lavori. Percorrendo la via Roma, all'altezza di via M. Stabile, bisognerebbe lasciare inalterato il senso unico, a sinistra, in direzione via Ruggero Settimo; a destra, in direzione "mare", dovrebbe essere percorribile tutta a senso unico, per intero, fino al raggiungimento della via Crispi. Quindi, percorrendo la via Roma, giunti all'incrocio con via E. Amari (in virtù soprattutto dei lavori che riducono la carreggiata ad un insensato doppio senso di marcia), dovrebbe essere abolito il semaforo: gli autoveicoli che provengono dal Politeama avrebbero l'obbligo si svolta a sinistra (e potrebbero raggiungere il porto da Corso Domenico Scinà o da via Quintino Sella); gli autoveicoli che transitano su via Roma avrebbero l'obbligo di proseguire dritto; gli autoveicoli che percorrono vi E. Amari, provenienti dal porto, percorrerebbero la suddetta strada a senso unico di marcia in direzione via Roma e, giunti all'incrocio, avrebbero l'obbligo di svolta a destra. Sebbene le autovetture provenienti dal Politeama potrebbero incorrere in qualche problema per raggiungere il porto, il flusso veicolare, invece, ne trarrebbe un grande beneficio. Infatti. Le autovetture che si trovano in zona Politeama potrebbero percorrere via Ruggero Settimo e svoltare a sinistra su via Cavour: quindi, all'incrocio con via Roma, per raggiungere il porto, potrebbero, indifferentemente, proseguire verso Piazza XII Vittime, oppure svoltare a sinistra su via Roma, per poi imboccare a destra la Via Stabile. Il vantaggio sarebbe non indifferente: lo scorrimento fluido del traffico su Via Roma, eviterebbe gli "intasamenti" di fondamentali incroci, come quello di Via Cavour, con "ricaduta" positiva su tutto l'asse di Via Ruggero Settimo e relativi incroci e, a ritroso, il beneficio arriverebbe anche in zona tribunale, "sottopasso" e Corso A. Amedeo... Maurilio.

Leggi tutto    Commenti 0