Segnalazione
27 lug 2017

A Palermo i rifiuti di Villabate

di Antonio

Voglio segnalare una sgradevole situazione di inciviltà che va avanti ormai da mesi in via Galletti (zona Acqua dei Corsari), precisamente al confine estremo della periferia che divide il comune di Palermo da quello di Villabate. Nel paesino limitrofo, che comprende Pomara, il comune ha attivato, a dicembre 2016, la campagna di raccolta differenziata "porta a porta", eliminando così i raccoglitori classici dell'immondizia. Un'iniziativa ottima, per il rispetto dell'ambiente e del dovuto senso civico.  Dall'altro lato, essendo parte della II circoscrizione del comune di Palermo, Acqua dei Corsari non ha ancora aderito ad alcun piano per la differenziata, motivo per cui le strade dispongono ancora dei famosi cassonetti tradizionali. Molti, moltissimi dei residenti di Pomara o Villabate non hanno a quanto pare sposato appieno il nobile progetto e giornalmente, a qualsiasi ora, si recano in via Galletti per gettare tutta la loro spazzatura, differenziata oppure no. Il problema è che lo fanno in maniera del tutto incivile...riponendo i loro rifiuti non all'interno dei contenitori ma lanciandoli dalle macchine in corsa oppure, ancor più ironicamente, fermandosi e, costeggiando i cassonetti VUOTI, lasciando le loro sozzure senza alcuna dignità, per terra. Ogni giorno! Nessun controllo, nessuna sanzione. Alla sera lo spettacolo è aberrante! Su dieci contenitori, due sono pieni ed i restanti otto sono vuoti, tutto il resto della mondezza è per terra, come un gigantesco castello. Per centinaia di metri ormai la sporcizia è stabile su marciapiedi e ciglio della strada. La notte giungono addirittura più di due camion, tra cui un escavatore per rimuovere il vergognoso cumulo che si è venuto a creare.  Non esiste però manutenzione delle piante o pulizia regolare delle strade nel quartiere e, ad esempio, portare a passeggio gli animali domestici è diventato l'hobby per contrarre malattie. Nel 2017 questa è ancora una storia triste e insostenibile! Mi rivolgo a voi con la lieve speranza che prima o poi qualcosa possa migliorare davvero, anche in periferia.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
05 lug 2017

Tavoli abusivi nel salotto di Palermo (Via Ppe. di Belmonte)

di shaitoo

Due locali mettono tavoli abusivamente fuori dai limiti autorizzati riducendo il passaggio pedonale. Varie telefonate (da circa un mese), e anche una email con foto ai vigili urbani non ha risolto niente. Ogni volta dicono che passeranno a fare controlli ma i locali continuano a mettere tavoli dove non dovrebbero. Ma a che servono i vigili se quando uno li chiama (varie volte) non vengono?    

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
03 giu 2017

Ecco cosa rimane dopo la processione per Santa Rita…

di Fabio Nicolosi

Ci troviamo in Via Sampolo nei pressi di Piazza Don Bosco. Si è appena conclusa la processione organizzata dalla chiesa di Via Giuseppe Mensa in onore della Santa Rita. Ecco cosa rimane per strada dopo il passaggio del corteo: Ci auguriamo che lo stesso venga pulito dagli stessi che con tanta briga e tanto amore hanno realizzato questi bigliettini e li hanno gettati. Viceversa essi stessi predicano bene, ma razzolano male.

Leggi tutto    Commenti 2    Proposte 0
Segnalazione
15 mag 2017

Illuminazione mancante in via Clemente Comella

di FELICE MAZZIOTTA

Dai primi giorni di gennaio 2017 la via Clemente Comella (traversa di via generale Francesco Salemi, zona Pitrè bassa) è completamente al buio con notevole disagio e pericolo per gli abitanti. Non per guasto, ma per smontaggio dei pali da parte di AMG e non piu reistallati. Si sollecita la normalizzazione del servizio

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
03 mag 2017

Parco giochi via Nazario Sauro… un esempio di incivilta’

di Mobilita Palermo

Salve, oggi trovandomi nei paraggi ho pensato di portare mio figlio nel piccolo parco giochi dell'area verde di via nazario sauro (in prossimita' del palazzo dei sogni). Mai scelta fu piu' sciagurata. Ho sostanzialmente constatato tutti i soliti problemi della nostra citta' e di coloro che la "usano": - seppur aggiunti recentemente, gli arredi gioco sono in pessimo stato, alcuni divelti, altri rotti (altalena) - la pavimentazione dell'area gioco e' stata in parte divelta - tutta l'area gioco e' piena di pezzi di vetro derivanti da bottiglie - cestini strapien - i padroni dei cani fanno sgambettare i loro animali proprio nell'area gioco invece di andare poco piu' avanti, senza collare ed ovviamente senza raccogliere i loro bisogni In generale mi chiedo: - perche' i residenti non si prendono cura dell'area? Basterebbe quantomeno "chiedere" ai possessori di cani di andare lontano, invece tutti tacciono, basterebbe anche provare a segnalare il vetro alla RAP o alla circoscrizione...almeno provarci - il comune e la circoscrizione? perche' non stabilire una pulizia delle aree gioco SETTIMANALE, con eventuale rimozione oggetti pericolosi (vedi vetro). - le aree gioco vanno delimitate, in tutte le citta', io posso testimoniare per Londra, le aree gioco sono delimitate da inferriate basse, per garantire la sicurezza dei bambini (con cancelletti a chiusura) e nel nostro caso a delimitare l'area in cui i cani NON vanno portati; Purtroppo mi trovo ogni volta a ripensare che questa citta' non ha voglia di cambiare, non basta che il comune faccia il suo dovere, i cittadini devono mantenere il bene comune, e qui di bene comune non si capisce nulla Antonino

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
11 apr 2017

Rifiuti e degrado in via De Saliba

di giacomo176

Salve, Scrivo per segnalare lo stato di degrado in cui versa la via De Saliba, angolo viale Regione, a causa del comportamento di un venditore ambulante di ricambi per auto che ogni giorno, al termine della giornata di lavoro, riempie le aiuole di rifiuti nell’indifferenza generale (dei cittadini, della polizia municipale e della RAP, queste ultime tempestate dal sottoscritto di segnalazioni che regolarmente vengono ignorate). Alle abitudini censurabili del suddetto venditore, che il venerdì sera occupa il proprio spazio con dei bidoni di plastica (vedasi foto) per assicurarsi il proprio posto da abusivo durante il mercato rionale del sabato mattina, si aggiungono quelle dei mercatari, che abbandonano di tutto lungo il già menzionato tratto di marciapiede. Dato che gli appelli alla polizia municipale e alla RAP cadono regolarmente nel vuoto, mi auguro che voi riusciate quanto meno a dare eco ad una situazione divenuta ormai insostenibile (e per ciò che concerne il concetto di legalità e per ciò che riguarda le precarie condizioni igieniche in cui i residenti sono costretti a vivere). Ringraziandovi in anticipo, porgo cordiali saluti.

Leggi tutto    Commenti 0    Proposte 0
Segnalazione
28 mar 2017

La statua di Piazza Vittorio Veneto da un anno è al buio

di Celeste

Non si comprende come mai un monumento di interesse storico come la Statua di piazza Vittorio Veneto venga tenuta al buio. Una volta, era illuminata da due fari che oggi sono spenti per volontà dell'AMG - Illuminazione Pubblica. Avevano messo in sostituzione due fari laterali che illuminano non più la statua ma la piazza (il retro è da sempre al buio). Ad oggi uno dei due fari laterali è spento e nessuno provvede a riattivarlo, nonostante le varie segnalazioni da parte dei cittadini. Però a questo spettacolo triste della sera, vediamo in cambio le manifestazioni diurne che riguardano varie ricorrenze o altre manifestazioni di diverso genere. Secondo me, è una scelta ben precisa che non tiene conto dei desideri della cittandinanza e dei poveri turisti.

Leggi tutto    Commenti 1    Proposte 0