02 mag 2019

Centro storico mortificato dalla festa del chiasso, dell’immondizia e dell’urina per strada


La Festa dei Lavoratori ha portato con se manifestazioni in città, una delle quali in pieno centro storico.

Lasciamo al seguente sfogo di un residente il compito di spiegare come eventi del genere, senza adeguate locations e regole, diventino gabbie per la tortura di chi ha la “sfortuna” di abitare nelle vicinanze:

Un’indecenza quello che sta succedendo in questi giorni a Piazza Magione in termini di inquinamento acustico e trasformazione di una piazza storica in uno stand fieristico.

Vergognosi coloro che hanno dato queste autorizzazioni con palchi e musica assordante a pochi metri da dove vive la gente.

Le case sono state invase da giorni dal frastuono della musica amplificata, schiamazzi,traffico, gente che urina per strada, bottiglie di birra ovunque e si continuerà ancora…

Ma chi autorizza tutto ciò non si vergogna? I residenti grazie a qualche ****** non hanno diritto ad una vita normale ed i luoghi storici sono mortificati da tutto cio. Dietro il paravento della festa dei lavoratori si fanno marchette elettorali a gente senza scrupoli che antepone i propri interessi al rispetto dei centri abitati e delle persone.

La produzione di soldi che tutto ciò crea evidentemente è un motivo sufficiente per permettere tutto ciò…Che il Comune permetta tutto ciò è VERGOGNOSO ed il palco è ancora li da giorni.

(frame prelevato da Palermo Today)


centro storico palermoPiazza Magioneprimo maggioresidenti

11 commenti per “Centro storico mortificato dalla festa del chiasso, dell’immondizia e dell’urina per strada
  • filotramviaria 317
    02 mag 2019 alle 17:58

    Queste non sono feste ma GRAN PORCATE organizzate riunendo una MMERDA di persone che FANNO SCHIFO. Chi le ha autorizzate si VERGOGNI !!!

  • filotramviaria 317
    02 mag 2019 alle 18:03

    QUESTE SON GRAN PORCATE ,non certo feste,caratterizzate dalla presenza della MMERDA GIOVANILE palermitana. SHIFO !!!!!

  • filotramviaria 317
    02 mag 2019 alle 23:53

    Ma e’ possibile che ogni PORCO puo’ fare tutto quello che vuole rompendo le scatole in piena notte alla gente che HA IL DIRITTO di riposare….!!!? e nessun vigile urbano va a SEQUESTRARE TUTTO A QUESTI PORCI ?????!!! Palermo e’ davvero una gran PORCHERIA ! Si VERGOGNI ORLANDO E IL SUO SEGUITO !!!!!

  • filotramviaria 317
    03 mag 2019 alle 9:52

    Per quanto mi riguarda potete anche cancellare i miei commenti se li ritenete offensivi: A me sembra che la cosa estremamente grave sia il DISTURBO DELLA QUIETE PUBBLICA determinato da questa gentaglia ,gli SCHIAMAZZI NOTTURNI, le pisciate per strada e l’IMMONDIZIA lasciata alla fine di questo schifo immondo. Oggi mi accorgo che ancora una volta, il MALEDUCATO il “CANE DI VUCCIRIA” venga considerato SACRO e INTOCCABILE,mentre le persone per bene che avrebbero il SACROSANTO DIRITTO DI RIPOSARE LA NOTTE,non vengano prese in nessuna considerazione. Mi meraviglio anche di voi di Mobilita Palermo che prendete le difesa di chi commette reati (disturbo della quiete pubblica e schiamazzi notturni) e ve ne fottete delle persone per bene che hanno la disgrazia di risiedere presso tali porcili.

    • Celeste 13
      05 mag 2019 alle 9:58

      Gentile Filotranviaria,
      l’analisi di ciò che accade nei giorni nostri è semplice. Fin dai tempi dell’Impero Romano, si organizzavano i giochi nel circo massimo. Gli spettacoli quindi rafforzavano il potere politico del principe e insieme salvaguardavano ciò che rimaneva della religione tradizionale. Gli spettacoli, in una popolazione dove 150.000 vivevano senza lavorare a spese dello Stato e dove quelli che avevano un’occupazione avevano metà della giornata libera da impegni, anche, forzatamente, da quelli politici, servivano a occupare il tempo libero e a distrarre e incanalare le passioni, gli istinti, la violenza. Nulla è cambiato d’allora.

  • Lio 224
    03 mag 2019 alle 12:14

    ma guarda come si indigna filotramviaria, non l’ha mica capito che la politica che permette questi eventi nel centro storico è la stessa che promuove ZTL e isole pedonali, perché credete che i residenti di via maqueda si trovino meglio???

  • Orazio 1331
    03 mag 2019 alle 18:21

    Sommessamente, siccome qualcuno non perde occasione per percorrere il solito vicolo cieco, faccio notare che in tutto il mondo esistono le ZTL e le isole pedonali ma non in tutto il mondo esistono gli schiamazzi notturni. Le due cose non sono in rapporto di causa ed effetto tra loro.

    • Lio 224
      03 mag 2019 alle 18:51

      non è vero ne che le ZTL esistono in tutto il mondo ne le isole pedonali ne gli schiamazzi notturni

      • Orazio 1331
        03 mag 2019 alle 21:38

        IParticolarmente le zone pedonali le ho trovate ovunque sia andato e sono andato in moltissimi paesi, tra cui quasi tutti quelli europei. Le ZTL spesso non ci sono proprio perchè si passa dirattamente all apedonalizzazione. Sono gli schiamazzi quelli che di solito altrove mancano.


Lascia un Commento