09 apr 2019

Treno+bus, un’alternativa per raggiungere Mondello


Palermo – Si avvicina la nuova stagione estiva, e con essa si riproporranno (speriamo di no…) gli annosi problemi che gravano su Mondello. Decoro, sicurezza, abusivismo, e mobilità. Oggi vogliamo riproporre una proposta che lanciammo due anni fa per un collegamento fra Palermo e Mondello e complementare alla linea 806, sfruttando la linea del Passante Ferroviario.

Mondello è servita dalle linee  544, 603, 614, 606 che si alterna stagionalmente, e infine 806.

Ed è proprio su quest’ultimo collegamento, utilizzato da tanti utenti provenienti dalla parte Sud della città, che si focalizza la nostra proposta da attuare durante la stagione balneare e che oggi rispolveriamo alla luce della riapertura del Passante Ferroviario.

La 806 durante i mesi estivi presenta determinate criticità che si ripercuotono soprattutto sulla linea 101. Essendo una linea stagionale, ha bisogno di una maggiore capacità di carico e per questo sfrutta i bus autosnodati che vengono inevitabilmente sottratti dalla linea 101. Col risultato che durante l’orario estivo,  proprio la linea 101 diventa quasi impossibile da poter prendere lungo via Roma durante gli orari di punta: tanti utenti che devono raggiungere la 806 e che si aggiungono agli utenti abitudinari ma a bordo di un bus da 12m. In sostanza si riduce la capacità di trasporto del 101 a fronte di una maggiore domanda.

E allora ci vogliamo soffermare su questo aspetto proprio per alleggerire la 101 nel tragitto fra la Stazione C.le e piazza Sturzo (capolinea 806) ed anche la 806 fino a Mondello al fine di evitare di vedere “carri bestiame” e/o utenti costretti a rimanere a terra. E non sono poche le scene che si vedono lungo via Libertà.

Il Passante Ferroviario garantisce oggi un collegamento fra Palermo Centrale e  la fermata Palermo Tommaso Natale, ogni ora al minuto 08 e con fermate a Guadagna, Vespri, Orleans, Lolli, Notarbartolo, Francia, San Lorenzo, La Malfa e Cardillo.

Giunti a Tommaso Natale, una navetta express gratuita senza fermate intermedie che dal nuovo parcheggio esterno alla fermata (ad oggi ancora chiuso per difformità della segnaletica e privo di illuminazione) potrebbe fare da spola con Mondello in corrispondenza degli orari di arrivo dei treni.

I vantaggi sarebbero non indifferenti: il comfort di poter viaggiare seduti comodamente e con aria condizionata, tempi certi di arrivo, alleggerimento traffico utenti lungo gli assi via Roma-viale della Libertà e tempi sicuramente inferiori rispetto a quelli impiegati dal 101 e 806 messi assieme dalla Stazione Centrale a Mondello, e pari a oltre un’ora.

Oggi un treno impiega già 39′ da Centrale fino a Tommaso Natale,  e da considerare possibili variazioni  già col prossimo orario estivo da Giugno dove potrebbe esserci un incremento delle corse.

Entro 55′ circa circa si arriverebbe ad un collegamento dal pieno centro città fino a Mondello. Senza problemi di parcheggio, senza stress da traffico, senza la preoccupazione di vedersi arrivare bus sovraffollati e rimanere alla fermata. Tempi che potrebbero abbassarsi col nuovo orario estivo Trenitalia.

Il collegamento vuole solo essere complementare alla linea 806, ma potrebbe rappresentare un’alternativa alla eventuale realizzazione della tranvia su Mondello.

La proposta è stata inoltrata all’assessorato di competenza, con l’auspicio che ne possano tenere conto.


806amatmondellotrenitalia sicilia

10 commenti per “Treno+bus, un’alternativa per raggiungere Mondello
  • matteo O. 168
    09 apr 2019 alle 11:35

    La vostra proposta sembra molto sensata. L’unica cosa che mi fa veramente tristezza è pensare che dal centro a Mondello ci sono circa 11-12 km…. distanza che con una linea di metro si coprirebbe in 20-25 minuti….

    • Metropolitano 3428
      18 apr 2019 alle 13:27

      Prima si pensi a completare il Passante Ferroviario, e facciamo le cose con criterio; realizzare un’opera non colmerà l’onta di non aver completato l’altra.
      PS:e non mi interessa se quel genio mi da un fb-.

  • Orazio 1102
    09 apr 2019 alle 15:28

    Pur apprezzando lo spirito della proposta non credo che funzionerebbe non solo per i tempi elevati delle percorrenze ma anche e soprattutto al ritorno se la navetta avesse un problema nel traffico e la coincidenza saltasse.

    Combinare ferro e gomma per il collegamento pubblico Palermo-Mondello oggi mi sembra più un esercizio teorico.

  • filotramviaria 298
    09 apr 2019 alle 18:21

    Mi pare una buona idea,perche’ l’utilizzo ferrovia + autobus ,si potrebbe realizzare subito,anche da domani; la linea tranviaria da Palermo a Mondello,anche se la faranno,chi sa quanti DECENNI dovranno passare; quindi intanto va bene treno + autobus navetta express,poi si vedra’.

  • peppe2994 3264
    09 apr 2019 alle 18:27

    Non c’entra molto con la proposta, peraltro molto fantasiosa, ma cominciarsi ad avvicinare alla costa sud no ?

    L’acqua è eccezionale.

  • unaltronicola 138
    09 apr 2019 alle 18:56

    Mi sembra una buona pensata anche perché la navetta a Mondello è già indispensabile.
    L’unico problema è che l’AMAT dovrebbe dare una buona garanzia del servizio e, conoscendola, mi pare il problema più grosso. Già mi immagino “.. il ciaffico…”

  • unaltronicola 138
    09 apr 2019 alle 19:27

    Mi pare praticabile anche la fermata La Malfa, con le navette che fermano lato mare in Via della Ferrovia a San Lorenzo, per poi andare Via San Lorenzo, Via G. Spadolini, Via Lanza di Scalea ecc…

    • unaltronicola 138
      09 apr 2019 alle 19:35

      Soprattutto il giro da fare per entrare/uscire dalla zona di capolinea per arrivare ad una arteria scorrevole mi sembra molto più semplice che dalla stazione di Tommaso Natale. Ma ci vorrebbe un esame più attento.

  • gnazzino70 102
    10 apr 2019 alle 9:35

    Da residente, esprimo il mio parere:
    e se invece venissero garantiti all’AMAT più autosnodati in modo da non avere la carenza in estate, anzi facendone circolare di più?
    Una volta inoltre esistevano le linee 936 e 615, il 614 attuale è un’offesa alla ragione


Lascia un Commento