19 ott 2015

Parcheggio Basile, come sarà il futuro capolinea dei pullman extraurbani


Dopo il recente via libera da parte della Regione che autorizza l’utilizzo del parcheggio Basile come capolinea dei bus extraurbani, il Comune si appresta a preparare la segnaletica interna al parcheggio prevedendo anche degli stalli di sosta per taxi, carsharing e disabili muniti di contrassegno. Ci vorrebbero delle pensiline per proteggere gli appositi percorsi pedonali e un presidio di forze di Polizia (non dimentichiamo quanto avveniva in via Balsamo in tema furti e scippi). Auspichiamo inoltre un incremento delle frequenze per le linee 109 (Stazione C.le) e 118 (centro città). Nei prosimi giorni pubblicheremo l’elenco delle autolinee che si attesterà in quest’area.

 

3


autolineebus extraurbanibus urbanicar sharing palermocomune di palermonodo intermodaleparcheggio basiletaxivia ernesto basile

8 commenti per “Parcheggio Basile, come sarà il futuro capolinea dei pullman extraurbani
  • mediomen 1136
    19 ott 2015 alle 8:59

    Si dovrebbe prevedere anche la realizzazione di strutture commerciali quali chioschi, bar negozi ecc..

  • peppe2994 2776
    19 ott 2015 alle 9:21

    Preparatevi probabilmente al terminal più squallido ed inadeguato d’Europa. Vedremo anche questa buffonata, e quale miseria ci proporranno.

  • cirasadesigner 996
    19 ott 2015 alle 11:11

    Come al solito si improvisa, siamo campioni in questo.
    Occorre fare un progetto serio per una stazione di bus intermodale… Dove sono i servizi?
    Se mi scappa, dove vado?
    Se ho voglia di comprare il giornale e prendermi un caffè, che faccio?
    Attreverso la tranquilla Via Ernesto Basile e mi cerco un bar nei dintorni?

  • Piero1994 14
    19 ott 2015 alle 13:23

    Io istituirei anche una navetta che dal parcheggio faccia tutta via delle Scienze (dentro l’università) raggiungendo così la stazione D’Orleans in breve tempo. Certo, in questo modo potrebbe essere che venga preferita a linee come la 109 dalla maggior parte degli utenti, ma si potrebbe fare che questa “navetta universitaria” sia solo per universitari e chi è in possesso di biglietto/abbonamento ad autobus regionale. E ovviamente dovrebbe essere GRATIS

  • Fulippo1 1336
    19 ott 2015 alle 18:32

    Ma in teoria se dovranno esserci anche le biglietterie, i servizi minimi dovranno essere garantiti. Come i bagni ad esempio.

    • peppe2994 2776
      19 ott 2015 alle 21:35

      Hai detto bene, in teoria, ma in pratica qui siamo nel regno dell’assurdo. Non dimentichiamoci che c’è già un terminal bus a parcheggio Basile e suddetto terminal non ha neanche le panchine. C’è la tettoia per riparare le persone mentre aspettano in piedi, per cui di che stiamo parlando?

  • Luca S. 129
    20 ott 2015 alle 11:15

    Dai bagni, al ristoro (o si prevede il solito panellaro in zona?), manca i servizi essenziali. Immagino che le panchine siano previste sotto i porticati.
    Detto cio’, terminal nel nulla, come avevo scritto prima. Raggiungere la citta’ sara’ un’impresa, considerati i servizi AMAT. E’ un vero peccato, potenziare il terminal alla Stazione Centrale era la scelta piu’ sensata. Da li’, con il passante, si poteva veramente raggiungere tutta la citta’. Idealmente, arrivare con un cambio fino all’aeroporto senza dover trasportare valigie per lunghi tratti, come la bellissima e tranquillissima via E’ Basile.
    Spero almeno sia prevista una navetta che colleghi ad Orleans…


Lascia un Commento