13 lug 2015

Apre il nuovo Ponte di Piazza Scaffa: le foto “live” dall’inaugurazione


In queste ore è stato ufficialmente inaugurato il nuovo Ponte tranviario sul fiume Oreto, in piazza Scaffa.

Un’opera infrastrutturale resa necessaria per la realizzazione della linea 1 del tram, per consentire ai convogli tranviari di scavalcare il corso d’acqua nelle due direzioni. Da diversi mesi la viabilità in zona è stata dirottata su arterie limitrofe in attesa che le fasi di montaggio giungessero alla fine.

Vi proponiamo di seguito un reportage fotografico con immagini in diretta dall’evento di presentazione:

La nuova viabilità (o forse sarebbe meglio dire la “vecchia”) scatterà contestualmente all’inaugurazione.


apertura piazza scaffainaugurazione ponte piazza scaffapiazza scaffaponte delle teste mozzeSegnalativia messina marine

31 commenti per “Apre il nuovo Ponte di Piazza Scaffa: le foto “live” dall’inaugurazione
    • peppe2994 2858
      13 lug 2015 alle 22:03

      Ne devono mettere 300, non 500.
      Comunque no. Era provvisorio.
      Al momento su 300 alberi hanno ripristinato 5 palme nell’aiuola creata prima del ponte prima di piazza Scaffa, più altre due in attesa di essere piantate a breve.

    • Athon 841
      14 lug 2015 alle 14:37

      Mi chiedo a cosa e a chi possa servire la cronica attitudine alla lagna che alcuni manifestano puntualmente, sempre e comunque. Ma è catartico?!

      Ad ogni modo, propongo un articolo del 18 maggio 2015 in cui Francesco Raimondo parla del piano di compensazione del verde. Fa riferimento in particolare ai cantieri dell’anello ferroviario ma è chiaro che il discorso è estendibile anche agli altri. Annuncia che, laddove i lavori si sono conclusi, si partirà sin dal prossimo autunno, come è ragionevole che sia, visto che l’estate, in genere, è la stagione meno adatta per effettuare piantumazioni. Chiunque si diletti almeno un po’ con la botanica, è perfettamente consapevole del fatto che ci sono sempre dei tempi da rispettare. Ogni specie ha la propria stagione.

      http://livesicilia.it/2015/05/18/anello-incontro-comune-rfi-ecco-il-nuovo-piano-del-verde_629080/

      Ricordiamocelo.

  • basilea 594
    13 lug 2015 alle 18:13

    Francamente non capisco in che consista l’inaugurazione : quel ponte e’ stato fatto PER IL TRAM, visto che per le automobili C’E’ SEMPRE STATO……e allora tutto questo entusiasmo ? si e’ riaperta una strada alle automobili, bene, ma non mi pare il caso di invitare ad una festa….come se ci fosse qualcosa di nuovo; non mi pare il caso di organizzare il rinfresco (si vede in una foto); il TRAM sarebbe stato da inaugurare,ma naturalmente la burocrazia fara’ PASSARE ANNI ,forse non VERRA’ MAI ATTIVATO, e cosi’ si sono ancora una volta sperperati soldi inutilmente.
    Ma non importa,al palermitano il tram non interessa,anzi gli da fastidio,e’ una cosa inutile,tanto c’era l’autobus……………e cosi’ si assistera’ in breve al degrado delle infrastrutture costruite.
    Ma la gente e’ felice,passa sul ponte con l’auto…….la stessa gente che applaude ai nostri politici e crede alle loro promesse….per esempio PER IL FESTINO I PALERMITANI PRENDERANNO IL TRAM (Sindaco Orlando )……..si forse per il festino di chi sa quale anno………………e cosi’ i disagi passati non serviranno a niente e la stessa cosa sara’ per la devastazione di piazza Castelnuovo,per la chiusura dell’anello che si attende forse da 30 anni per negazione della volonta’ politica.Viva Palermo !

    • peppe2994 2858
      13 lug 2015 alle 22:33

      Apro il vocabolario:
      Si definisce inaugurazione una cerimonia con cui si festeggia l’inizio di una attività o l’entrata in funzione
      di qualcosa.
      Il ponte è nuovo, entra in funzione per le auto, quindi per definizione deve essere inaugurato.
      Al posto di stare a criticare, perché non ti sposti dalla tastiera del computer o del telefono e ti informi di persona?
      Per una semplice questione logistica su alcune cose da definire al capolinea della stazione i tram passeranno sul ponte Giovedì.

      L’entusiasmo è semplicemente alle stelle e non ho intenzione neanche di spiegarti il perché se non capiscci cosa ha comportato la
      chiusura di questa strada per 10 mesi.

      Il tram sarebbe stato da inaugurare secondo quali fonti?
      Come scritto prima, al posto di sparare a zero partecipa ad eventi come questo, parla con l’ingegnere
      Pellerito e capirai che la linea 1 non è pronta. Manca l’ottimizzazione dell’infrastruttura elettronica e tutta
      una parte logistica dell’amat che riguarda un numero di ore di formazione OBBLIGATORIE per i conducenti, oltre
      che migliaia di chilometri OBBLIGATORI in strada per le vetture.

      Signor ” forse non verrà mai attivato” al posto di aprire gli articoli che dici tu, ovvero quelli che si prestano alla
      critica gratuita avresti dovuto informarti sulla nomina del direttore di esercizio avvenuta di recente e tra l’altro
      con grande celerità da parte della regione e sul fatto che alcuni conducenti che hanno terminato il corso sono già
      abilitati alla conduzione dei tram.

      Signor ” si assisterà in breve al degrado delle strutture costruite” anche in questo caso pare esserti sfuggito
      l’accordo tra 4 imprese che cureranno la manutenzione della linea e delle vetture per i prossimi 4 anni.
      Tra le imprese nomi celebri quale la Bombardier stessa.

      Signor ” i palermitani il tram non lo vogliono”, suppongo tu ti sia girato tutte le case di Palermo come
      i testimoni di Geova per effettuare un accurato sondaggio su chi è favorevole e chi no. Queste supposizioni
      basate sul NULLA te le puoi tranquillamente risparmiare. Le critiche si effettuano con dati concreti alla mano,
      non in preda ad attacchi isterici non si capisce bene dovuti a cosa.
      Saluti

      • cruiseroma 45
        14 lug 2015 alle 9:59

        @peppe2994: ti dico solo una cosa… mi sei piaciuto ;)
        il ponte è stato rifatto ex-novo, ovviamente va inaugurato, e visto che subito è stato attivato non capisco la critica… potevo capire se lo inauguravano e poi lo richiudevano, ma non è il nostro caso.
        io penso che davvero l’amministrazione comunale volesse attivare il tram prima del festino sopratutto per due motivi: il primo per aiutare la zona che ovviamente sarà super congestionata dal traffico e secondo per farsi belli all’opinione pubblica.
        tra l’altro non credo che il tram non verrà mai attivato, sarebbe uno scandalo senza precedenti… cioè fai tutto sto popò di roba e poi non lo attivi?
        per quanto riguarda gli atti vandalici che sicuramente subirà il tram, beh li bisogna affidarsi al buon senso del palermitano e ai controlli delle autorità preposte al controllo.
        VIVA PALERMO, VIA SANTA ROSALIA E VIVA IL TRAM!!!

  • fadel 189
    13 lug 2015 alle 18:20

    bellissime le panchine con il grande posacenere quadrato per terra e, ovviamente, gli scooter sui marciapiedi

  • loggico 372
    13 lug 2015 alle 18:48

    Chi proviene dalla stazione dovrà girare obbligatoriamente a destra.. praticamente uguale a prima ..
    il venditore di frutta continuerà a piazzare il suo camion per strada. . Quello delle formine pure.. con tanto di cavallo in grandezza naturale posteggiato in zona rimozione..
    tutto come prima..
    Le auto si fermeranno in doppia fila..
    Insomma una bella trovata..
    Con tutto lo spazio che c’è. . Si creerà di nuovo questo Bell’e muto e la coda arriverà alla stazione.. bravi!!!!
    Bravissimi… ma andare all AVIS no?

    • peppe2994 2858
      13 lug 2015 alle 23:17

      Hai perso di vista l’obiettivo, ovvero un ponte per il tram. Tutto quello che avviene intorno poco c’entra con l’infrastruttura in questione.

      Avendo percorso quella strada per anni, posso garantirti che vista la larghezza della carreggiata i venditori sul marciapiede e le relative auto in doppia fila non sono assolutamente di intralcio per la circolazione. Provare per credere.

  • Angelo64 143
    13 lug 2015 alle 18:56

    Ma perché Inaugurare un ponte, quando le priorità sarebbero ben altre: per esempio salvare i marò?

    • Giuseppe Tucci 310
      14 lug 2015 alle 8:27

      Effettivamente il comune di Palermo, non sta facendo nulla per salvare i maro. Tutta colpa del tram. Orlando invece di fare queste inaugurazioni doveva andare in India a salvarli, ma detto ciò, non abbiamo un governo centrale che dovrebbe occuparsi di politica estera? Sei sul tutto fuori luogo ed hai detto una mega cazzata

  • huge 2147
    13 lug 2015 alle 19:04

    C’è da piangere. Inaugurano il nuovo ponte e i commenti che leggi sono solo o le idiozie di Fabel o il piagnisteo di qualcun altro per questo o quell’altro motivo. Ridicoli.

  • loggico 372
    13 lug 2015 alle 19:33

    Se una cosa viene fatta male cosa fai gli fai un applauso?
    Che ben venga una nuova opera.. ma se la stessa può risolvere i problemi di circolazione e invece non cambia praticamente nulla rispetto alla viabilità di prima.. cosa si loda?
    Va bene il tram la metro.. io che impiego 70 minuti per fare 9 chilometri di viale regione col dolore dei calcoli per quasi due anni..va bene tutto..
    ma se voglio, opportunamente, criticare voglio essere libero di farlo.. potete criticare non ci son problemi.. voi il vostro amato sindaco il suo amichetto assessore al traffico ( quello di piazzale giotto) ancora il semaforo non è sdoppiato..
    io vi auguro tutto il bene possibile..

  • Normanno 300
    13 lug 2015 alle 20:11

    Oggi è un bel giorno per i palermitani che amano Palermo,per quelli che non sono minimamente interessati a chi fa il sindaco o a chi fa l’assessore, ma che sperano solo di vedere Palermo tornare ad essere quella capitale europea che era un tempo.Oggi è la nostra festa . Per tutti gli altri imboscati che non condividono la nostra felicità e che hanno il solo scopo di gettare fango sul sindaco prego andare via.Non siamo neanche in campagna elettorale.Fateci godere la festa non ci interessa niente del sindaco e non siete neanche invitati alla festa che evidentemente non vi appartiene.

  • alex72 122
    13 lug 2015 alle 21:12

    Premesso che c’è molto ancora da fare (basta vedere le condizioni di degrado in cui versano le aree circostanti al ponte), la realizzazione di questa nuova opera in ogni caso è pur sempre un piccolo ma importante tassello nella difficile riqualificazione di un territorio sempre soggetto all’abbandono e all’ incuria. Per cui non facciamo sicuramente salti di gioia, ma neanche dobbiamo rifiutare quello che è solo l’inizio di un qualcosa di diverso rispetto al passato, anche nell’ottica del riconoscimento del Ponte Ammiraglio come patrimonio Unesco.

  • Mr.Head 242
    13 lug 2015 alle 22:54

    Speriamo che questo ponte sia l’ inizio di una vera e propria riqualificazione della zona… e che le belle aiuole pulite non facciano la stessa fine della fermata Vespri del passante ferroviario: belle e curate durante l’ inaugurazione e poi un cumulo d’immondizia e sterpaglie!!!

  • peppe2994 2858
    13 lug 2015 alle 23:08

    Scooter sui marciapiedi dici?
    Guarda un po’ questa:
    https://www.google.it/maps/@45.471961,9.173542,3a,75y,310.46h,91.05t/data=!3m6!1e1!3m4!1sLsQzCdhVNl3bzv3GLX-Qbg!2e0!7i13312!8i6656

    Siamo alla triennale di Milano e non c’è bisogno di aggiungere altro. Quando si suole dire esagerare.

    L’aver scritto “posacenere quadrato” quando in realtà la struttura è rettangolare mi fa capire che ti eri preparato le pseudobattute a tavolino.
    Comunque nel caso non si fosse capito, è un’aiuola rettangolare totalmente nuova con marciapiedi totalmente ricostruiti e 5 elegantissime palme piantumate al suo interno, alle quali se ne aggiungeranno due nell’altra aiuola.

  • thedoctor 137
    13 lug 2015 alle 23:41

    Scusate, come mai si è scelto di mantenere il ponte pedonale? Questo nuovo non prevede marciapiedi e piste ciclabili? Queste ultime capisco che attualmente non servirebbero a molto ma almeno è stata prevista una predisposizione?? Visto il costo non indifferente sostenuto, fare valutazioni progettuali futuribili (e neanche tanto) non sarebbe stato male. Avere un ponte pedonale/ciclabile accanto questo nuovo mi sa un po’ di rappezzo.

    • peppe2994 2858
      14 lug 2015 alle 8:34

      Il ponte pedonale accanto era necessario in mancanza di quello vecchio. Non un rappezzo, ma una esigenza fondamentale che ha consentito il transito di pedoni, ciclomotori e sottoservizi in questi mesi.
      Ora, visto che c’è che senso avrebbe toglierlo per buttarlo? Tanto vale lasciarlo così che serve per le bici, in quanto il ponte nuovo non ha le piste ciclabili.

    • Fabio Nicolosi 48431
      14 lug 2015 alle 11:43

      Il ponte permette a ciclisti e pedoni di camminare in totale sicurezza al riparo da motorini, auto, tram e inquinamento

    • thedoctor 137
      14 lug 2015 alle 12:33

      Chiarissimo il motivo per cui è stato realizzato. E ci sarebbe mancato altro… Ma credevo avesse fatto la fine del ponte militare e che in quello nuovo fosse previsto un passaggio protetto sia per i pedoni che per i ciclisti. Mi sembra assurdo non prevedere ste cose in un ponte del 2015 in piena città. Per questo l’impressione di sto ponte pedonale mi pare un rattoppo per sopperire ad errori di valutazione nel progetto del nuovo ponte.

  • phrantsvotsa 465
    14 lug 2015 alle 10:00

    Io davvero non vi capisco! Finalmente sostiuiscono un ponte vecchio, pericolante, squallido, fatiscente ed inadeguato con un ponte nuovo di pacca, con un design moderno, ben fatto e funzionale….e voi cosi dite? CI VUOLE BEN ALTRO! Ma insomma, amici benaltristi, quando qualcosa cambia a Palermo, qualsiasi cosa, ci vuole sempre BEN ALTRO? Ma allora era meglio quella schifezza del vecchio ponte? Io ho l’impressione che una parte di cittadini palermitani in realtà non voglia il cambiamento; temo che a queste persone Palermo stia bene così com’è…se non altro si possono lamentare e magari trovare realizzazione in questa loro continua lamentela fine a se stessa…probabilmente si tratta di un deficit di autostima! Finitela una buona volta…siete davvero anacronistici!

    A Palermo oggi è stato inaugurato un nuovo ponte…bello e moderno che ha sostituito una schifezza di ponte preesistente. Io sono contento :-D

    “Il termine benaltrismo, di cui il suffisso ismo identifica la dimensione di teoria e ideologia, è un neologismo coniato nell’ambito del linguaggio politico italiano a partire dall’espressione colloquiale “ci vuole ben altro”. Si tratta dell’atteggiamento (o della teorizzazione vera e propria) di chi tende a collocare l’origine e la soluzione di un problema “al di fuori” del discorso che si sta affrontando, in un ambito diverso rispetto a quello di discussione. Benaltrismo è dunque quello di chi, a fronte di proposte che vengono fatte, afferma “ci vuole ben altro”; ma è anche quello di chi, quando viene sollevata un critica, sostiene che “i problemi sono ben altri”.

    • huge 2147
      14 lug 2015 alle 12:09

      Propongo di demolirlo, così li facciamo contenti… ah, no, aspetta, certa gente non è mai contenta e trova sempre, costantemente un motivo per lamentarsi.


Lascia un Commento