29 ago 2014

Treno di Santa Rosalia – 7 settembre 2014


Riparte il treno storico siciliano. Domenica 7 settembre 2014 uno storico convoglio partirà da Palermo alla volta di Cammarata/San Giovanni Gemini e da qui si andrà al Santuario di S. Stefano di Quisquina.
Il treno, cui rotabili rientrano nel parco storico di Fondazione FS Italiane, sarà composto dalla locomotiva elettrica E 646.196 che trainerà una teoria di 5 carrozze (due “tipo ’59″, e tre “Centoporte”) ed un bagagliaio.

PROGRAMMA:
- Partenza, Ore 08,15: raduno dei partecipanti presso la Stazione Centrale di Palermo, sistemazione sul treno storico e partenza (09:10) per Cammarata/San Giovanni Gemini, con fermate intermedie a Bagheria (09:26) e Termini Imerese (09:48); durante il percorso sarà possibile usufruire del servizio bar.
- Mattina: Arrivo (10:35) e trasferimento in pullman alla volta di San Giovanni Gemini con breve sosta al pozzo di Gesù Nazareno e, successivamente, al Santuario di S. Stefano Quisquina, posto a circa 1.000 metri s.l.m., nel cuore della riserva naturale “Monte Cammarata”, sarà raggiunto a piedi nell’ultimo tratto (circa 300 metri). Vi sarà una visita guidata dell’Eremo, che comprende: il museo del convento con le cellette, le cucine, le dispense, la stanza del principe, il museo etno-antropologico, la cripta con le mummie dei frati, il santuario di Santa Rosalia in stile barocco con pitture dei fratelli Manno, altari dei Musca e scultura marmorea di Filippo Pennino e, per concludere, la sacra grotta che ospitò la Santuzza tra il 1150 ed il 1162.
- Pranzo (Facoltativo*): Spostamento in pullman al ristorante “Ai Filici”, tipico del luogo, per un pranzo di 3 portate con bevande incluse ai pasti (½ di acqua e ¼ di vino); coloro che non prenoteranno il pranzo al ristorante, verranno accompagnati all’area attrezzata “Savochello” dove potranno consumare la colazione a sacco.
- Pomeriggio: Trasferimento a Cammarata, posto ad un’altezza di circa 700 metri sul livello del mare, nella zona più elevata dei Monti Sicani, alle pendici del Monte Cammarata. Passeggiando per le stradine si incontrano le tipiche case povere strutturate in modo da conformarsi all’orografia del terreno, i palazzi nobiliari e le numerose chiese e cappelle che raccontano la storia di Cammarata. La strada principale del centro storico è la “strada carrozza”, una delle poche vie pianeggianti e carrozzabili, che dal municipio porta al castello, antica residenza dei signori di Cammarata.
- Rientro: Alla fine della visita i partecipanti saranno trasferiti con Pullman GT alla stazione di Cammarata/San Giovanni Gemini; la partenza del treno storico avverrà alle ore 17:20 ed è previsto il rientro a Palermo alle ore 18:46 (con fermate a Termini Imerese alle 18:15 e Bagheria alle 18:32).

Dalle ore 15:00 alle ore 17:00 il treno storico sarà visitabile presso la stazione di Cammarata – San Giovanni Gemini

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: € 29,00
Bambini al di sotto dei 12 anni non compiuti: € 18,00
Bambini fino a 2 anni non compiuti senza posto a sedere: gratuito;
Quota pranzo facoltativa: € 15,00 adulti, € 8,00 bambini

È COMPRESO: Pullman GT per l’intero itinerario; Ticket d’ingresso al Museo dell’Eremo; Visita guidata del centro di San Giovanni Gemini e Cammarata; Coordinatore in loco.
NON È COMPRESO: Mance; Pranzo in ristorante tipico del luogo con bevande incluse (½ di acqua e ¼ di vino); Extra di carattere personale; Supplementi e tutto quanto non espressamente menzionato sotto la voce la “quota comprende”.

N.B.: Il presente programma potrebbe essere variato anche in loco per motivi di carattere organizzativo e relativo al numero di partecipanti. A seconda del numero dei partecipanti per alcuni gruppi i programmi mattutino e pomeridiano potranno essere invertiti per questioni logistiche. Nell’arco della giornata è possibile partecipare alla celebrazione Eucaristica.
Anche in presenza di condizioni meteorologiche avverse la partenza sarà garantita. Non sono previste riduzioni né rimborsi nel caso in cui il passeggero non si presenti in tempo utile alla partenza o l’escursione dovesse essere interrotta per cause di forza maggiore non dipendenti dalla volontà degli organizzatori o per avverse condizioni atmosferiche che impediscano il raggiungimento della destinazione finale. Specifiche esigenze personali devono essere presentate al momento della prenotazione; Per la buona riuscita del viaggio, è necessario che i partecipanti con particolari problemi di salute, partecipino con un proprio accompagnatore.
EVENTUALE ASSICURAZIONE FACOLTATIVA MEDICO NO-STOP: € 3,00 A PERSONA DA RICHIEDERE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE.
INFO E PRENOTAZIONI:
tel: 091 7848420 / www.globalsemviaggi.it oppure info@trenodoc.it – www.trenodoc.it


cammarataferroviafondazione fsfs italianesanta rosaliaSegnalatitreno di santa rosaliatrenodoctrenostorico


Lascia un Commento