31 ott 2013

Potature alberi: nuova luce in via E. Basile


Da alcuni giorni è cominciata la potatura degli alberi lungo lo spartitraffico di via Ernesto Basile. Avevamo evidenziato il problema nei mesi scorsi, dove le enormi chiome oscuravano completamente i pali luce, rendendo estremamente pericolosa la strada. Un intervento parziale era stato attuato lo scorso Gennaio.

20131015_181253

20131015_181259

 

20131015_181304

 

La differenza rispetto a prima è notevole e adesso la strada è più illuminata, rendendo più sicuro soprattutto l’attraversamento di pedoni nelle ore serali.


potatura alberiverde palermovia basile

22 commenti per “Potature alberi: nuova luce in via E. Basile

Comment navigation

  • Irexia 675
    01 nov 2013 alle 21:07

    Mi trovo d’accordo con blackmorpeus e portacarbone: l’esito finale è da “Io sono leggenda” e l’errore sta a monte nell’aver piantato pali e alberi con tale sviluppo nello stesso marciapiede, magari con i fondi FAS si potrebbe pensare di mettere un nuovo impianto ai lati della strada e risolvere definitivamente il problema…

    Si parlava giusto ieri di questo intervento con chi ne capisce qualcosa perchè laureata in agraria: tecnicamente questo genere di operazioni si chiama “capitozzatura” e veniva criticata perché è un grosso colpo per l’albero; inoltre la pianta getterà rametti molto piccoli che con i venti forti invernali verranno staccati, sbattuti e sparsi per la strada.
    Per vedere qualcosa su capitozzatura:
    http://it.wikipedia.org/wiki/Capitozzatura

  • Pietro Bolenares 0
    03 nov 2013 alle 15:42

    @Irexia
    La ringrazio di avere dato una notizia più che corretta: la capitozzatura degli alberi è quanto di più violento si possa fare agli alberi stessi (gli esperti di arboricoltura più seri la ritengono plausibile soltanto per tentare di salvare un albero malato e non certo come usuale metodo di potatura periodica).

    @peppe2994
    Una corretta potatura (ripetuta con la giusta periodicità) degli alberi di Via E. Basile avrebbe ugualmente consentito di rimettere… in luce i pali della luce!

    N.B. L’illuminazione pubblica su Via E. Basile appare comunque insufficiente; essa, dunque, dovrebbe essere potenziata quanto prima. Quanto alla sicurezza dei pedoni – cosa, ovviamente, prioritaria – la larghezza di tale asse viario consentirebbe, se soltanto lo si volesse, la realizzazione di sovrappassi pedonali.


Lascia un Commento