26 set 2013

Tram, la Sis revoca le procedure di licenziamento


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa del Comune di Palermo circa il ritiro delle procedure di licenziamento che erano state avviate dalla Sis alcuni mesi fa, a seguito del mancato sblocco delle procedure di pagamento dei lavori.

“La revoca delle procedure di licenziamento avviate a maggio dalla SIS nei confronti di diversi lavoratori impegnati nei lavori del Tram è un segnale importante che restituisce serenità a molte famiglie e testimonia la bontà del percorso che tutti gli attori coinvolti in questa vicenda hanno seguito.” 

20130515_150417

 

“Un percorso che ci ha permesso di rimettere in moto tutta la procedura di realizzazione di questa importante infrastruttura, salvaguardando al contempo i livelli occupazionali.” Lo dichiarano il Sindaco Leoluca Orlando e l’Assessore Tullio Giuffré commentando la decisione assunta dalla SIS nei confronti di 122 operai per i quali le procedure di licenziamento avviate a maggio non si erano ancora interrotte


borgo nuovocep palermolavori tram ceplavori tram palermorotonda castellanaTramvia paladini filippoviale michelangelo

Un commento per “Tram, la Sis revoca le procedure di licenziamento
  • Metropolitano 3285
    27 set 2013 alle 12:43

    Benissimo ! Ormai possiamo stare tranquilli :)
    A proposito: in riguardo alla linea 2 Paco aveva ragione, perchè uno degli operai mi disse che i pali rossi piazzati nell’altro lato dove sono tuttora in corso i lavori serviranno per stendere i fili che sorreggerano la linea aerea sopra i binari che saranno affiancati tutti alla sinistra (proprio al lato opposto dell’assessorato, e non su ciascuna corsia come pensavo io. Poi metteranno anche quei pali dall’altro lato. Non servono per appendere i bracci reggicavo. Ora i conti tornano.


Lascia un Commento