24 set 2013

Riqualificazione delle piazze monumentali del Cassaro: aggiornamento da piazza Vittoria


Proseguono i lavori di riqualificazione di piazza Vittoria all’Albergheria, davanti la reggia normanna.

Il marciapiede lato Corso Vittorio Emanuele è ormai stato tutto ammattonato da Porta Nuova sino all’angolo con via Matteo Bonello. Credo sia lecito pensare che anche il marciapiede di fronte (a sinistra nella prima foto), essendo parte della piazza, sarà oggetto di riqualificazione.

Il marciapiede lato mare della corsia che divide in due la piazza è per metà ammattonato:

Sul fianco di via Del Bastione sono invece state predisposte la soletta e l’orlatura sagomata, fino a davanti all’ex Convento di Sant’Elisabetta (oggi Squadra Mobile).

Gli scivoletti per i disabili verranno con tutta probabilità realizzati in queste strisce laciate libere:

Nei vialetti perimetrali di villa Bonanno, oltre alla realizzazione delle canaline per convogliare le acque piovane, è stata stesa della nuova tufina.

La strada che conduce alla piazza del Parlamento, con le cataste di mattoni per l’orlatura. Questi, a differenza degli altri antichi che erano già presenti, sono nuovi. Riproducono la classica sagoma ottocentesca.

Anche il monumento a Filippo V appare cambiato. I marmi sono stati puliti e la balaustra, degradata, vandalizzata e mancante di numerosissimi pezzi è stata reintegrata e ripristinata. E’ stata anche collocata una bella cancellata di protezione, copia di quella antica sopravvissuta sino al “ferro alla Patria” durante la guerra. Ricordo che una cancellata identica è previsto vada collocata lungo tutti i muretti del perimetro della villa, così da ripristinare lo stato originario dei luoghi. Molti potranno non essere daccordo con questa scelta, che io trovo giusta, sia per evitare cattive frequentazioni della villa in ore notturne, sia per preservare i vari monumenti, tra i quali gli scavi di epoca romana, presenti nell’area.

A questo punto solo un dubbio mi sorge in merito i lavori in questa piazza.

In piazza Bologni è stato essenzialmente risistemato il basolato. In piazza Marina si provvederà alla sistemazione di questo e alla sua integrazione nei punti dove non è presente (lato palazzo Fatta). Eppure nella descrizione delle opere previste in piazza Vittoria non ho letto da nessuna parte la parola “pavimentazioni” riferita al ripristino del basolato nelle carreggiate. Se così fosse sarebbe un’enorme occasione persa. Spero davvero di sbagliarmi perchè significherebbe avere una riqualificazione a metà.

In quest’immagine aerea ho evidenziato con colori differenti l’avanzamento dei lavori.

Rosso: marciapiede già ammattonato e definito.

Blu: soletta già predisposta e bordatura con sagomatura ottocentesca già ricollocata.

Giallo: soletta già predisposta.

 


Albergheriacentro storicopiazza vittoriariqualificazione urbana

13 commenti per “Riqualificazione delle piazze monumentali del Cassaro: aggiornamento da piazza Vittoria
  • peppe2994 2996
    24 set 2013 alle 7:10

    Non è zona che frequento spesso, ma con quel marciapiede nuovo per un attimo non l’ho riconosciuta più, stanno facendo un ottimo lavoro

  • bloodflower 130
    24 set 2013 alle 7:59

    Non solo il marciapiede è finalmente dignitoso, ma anche ribassare il muretto e dargli un colore più vivace è stata una scelta veramente ottima! Il colore si adatta alla luminosità delle basole e l’altezza ribassata permette di godere meglio dei colori e delle geometrie del giardino.

    Peccato solo che siano LENTI!

  • francescom 25
    24 set 2013 alle 9:22

    Bellissimi i lavori… se non fosse che hanno tralasciato completamente gli scivoli per i disabili o per i passeggini e soprattutto una soluzione per la viabilità delle biciclette… bho!?!?

  • renard 233
    24 set 2013 alle 9:42

    Non sapevo che sarebbe stata messa la cancellata. Invece sono stati fatti lavori per migliorare l’illuminazione? Sarebbe bello illuminare adeguatamente questa bellissima piazza.

  • MAQVEDA 17489
    24 set 2013 alle 10:37

    Certo che verrà adeguata l’illuminazione :-D è previsto.

    I lavori sono un po’ lenti è vero, ma è stato principalmente per gli scavi di tipo archeologico, ragà non dimentichiamo che siamo nel cuore del centro storico, lì sotto è pieno di reperti romani, devono stare attenti a ciò che fanno. Gli scivoli, sono certo che verranno realizzati in quelle strisce lasciate libere tra una fila di mattoni e l’altra, altrimenti non trovo nessuna giustificazione che motivi questi vuoti. Il muretto è stato demolito visto che era molto degradato ed è stato sostituito è vero, ma è alto tanto quanto quello di prima.

  • Effettivo 169
    24 set 2013 alle 11:49

    Fino adesso è un buon lavoro, non condivido il ripristino della cancellata, si perderà l’effetto piazza un tutt’uno con il verde, per divenire una villa dentro la piazza isolata e distinta, una visione ottocentesca di concepire gli spazzi urbani, per la sicurezza basta una buona illuminazione e qualche controllo in più…spero si prendano cura delle palme lentamente quelle morte stanno aumentando di numero sempre più, anche le bellissime Washingtonia, se ne vede una nella foto datavi il monumento a Filippo V

  • sud 42
    24 set 2013 alle 12:06

    Qualche piccola lamentela:
    - a mio avviso i lavori non stanno venendo realizzati in maniera ottimale: camminando sulla parte di marciapiede già aperta, molti mattoni risultano posizionati male e basta posarci il piede sopra per sentire dei movimenti, prova del fatto che non sono stati “cementati” bene
    - non sono un esperto, ma perché i lavori non vengono concentrati su punti più precisi, in modo da garantire un’apertura più regolare dei vari tratti? il tratto appena aperto dalla porta alla strada, era pronto da mesi, mancavano solo un paio di mattoni, ed è rimasto chiuso per tantissimo tempo
    - l’istallazione della cancellata, è una pessima idea, non è recintando le parti più belle di palermo che le si preserva. è solo la prova che il comune non ha idee migliori
    - i viottoli interni attualmente presentano canalette differenti fra loro, se non addirittura assenti, sembra che non ci sia un progetto comune, ma ognuno faccia un po’ quel che gli pare nella parte ad esso assegnata

    Per il resto, i lavori erano decisamente necessari, quindi ben vengano, però un minimo di attenzione in più non guasterebbe

  • Antonio73 96
    24 set 2013 alle 14:24

    Per la serie si puo’ sempre migliorare o per la serie lamentiamoci sempre e comunque? Ma su viaaaaaaaa, magari a Palermo piano piano venisse recuperato il centro storico così in modo più compatto e non a macchia da leopardo che cmq piano piano sta diventando una macchiona da leopardo

  • Luca S. 129
    24 set 2013 alle 15:50

    Ma vi rendete conto?
    A Palermo basta pavimentare e ripulire un po’ delle piazze o dei marciapiedi per non riconoscere piu’ il contesto. Si evincono due cose:

    1) Palermo e’ bellissima
    2) basta veramente poco per ottenere tanto
    3) ma quanto e’ non curata la nostra citta’, se basta solo ripulire per far venire a galla certe bellezze.

  • MAQVEDA 17489
    24 set 2013 alle 20:47

    @Luca S
    non posso che quotarti.

    @sud
    i lavori non sono ancora completati, i viottoli interni ancora non sono nemmeno stati toccati, infatti le canalette le ho viste solo vicino i muretti esterni. Diamo tempo al tempo.

    Stesso dicasi per gli scivoletti per disabili etc
    Ci sono delle strisce tra ammattonato e ammattonato lasciate libere, privi anche della bordura (5° e 6° foto), il che lascia presupporre che è qui che verranno realizzati. Prima di gridare allo scandalo, e siccome davvero non credo che qualcuno possa essere così cretino da dimenticare i disabili, aspettiamo che il cantiere sia concluso e poi casomai ci lamentiamo per l’assenza degli scivoli.

  • MAQVEDA 17489
    25 set 2013 alle 12:35

    Comfermato, oggi sono passato da piazza Vittoria, scivoli per disabili in realizzazione proprio dove dicevo io :-)

  • Athon 878
    25 set 2013 alle 20:30

    Trovo che l’idea di realizzare una cancellata di protezione lungo tutti i muretti del perimetro della villa sia non solo funzionale e ragionevole ma anche di valore estetico.

    Sono d’accordo con MAQVEDA circa la necessità di ripristinare il basolato nelle carreggiate in piazza Vittoria, e magari anche altrove.


Lascia un Commento