22 ago 2013

Tram linea 1, avanzamento dei lavori al 21 agosto 2013


Una mappa che mostra l’avanzamento dei lavori delle linee tram al 21 agosto 2013.

Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Il tratto in nero indica dove già tutto è completato, in rosso dove è già presente il solettone e mancano binari e pali per la catenaria, in verde dove è presento solo lo scavo.

In ogni caso in tutti i cantieri è già presente ed ampiamente visibile la ringhiera che proteggerà i binari dall’invasione delle auto.

Su tutte le tratte non sono stati ancora posati i cavi della catenaria, probabilmente visto che non sarebbe ancora elettrificata si temono i possibili furti di rame.


lavori tram palermotram palermo

15 commenti per “Tram linea 1, avanzamento dei lavori al 21 agosto 2013
  • Metropolitano 3394
    22 ago 2013 alle 13:24

    Scusate, sapete in quale giorno dovrebbero iniziare i lavori per lo spostamento delle sottoreti da piazza Einstein in giù ?
    Nella precedente ordinanza parla di non oltre il 28 Febbraio.
    E in via Notarbartolo ci avranno davvero bisogno di abbattere gli alberi e l’illuminazione pubblica considerato che i binari da Piazza Ziino in giù scorreranno al centro della carreggiata invece che ambo i lati sulle corsie riservate come nel tratto Einstein-Ziino ?

  • bartostino 5
    22 ago 2013 alle 21:53

    Scusate, ma il ponte quando verrà realizzato? gli operai mi hanno detto che sarà di 6 corsie, due per il tram e due per senso di marcia, pertanto verrà demolito, oltre che la pompa di benzina, anche la rimessa gesip ed il palazzo?

  • Metropolitano 3394
    22 ago 2013 alle 22:58

    Bene allora, vada per fine agosto.
    Mi spiace solo per alcuni alberi, ma capisco che gli operai non avrebbero motivo di abbatterne se ci fosse spazio a sufficienza per far passare la linea. Ad ogni modo, fra poco ne vedremo delle belle. ;)

  • peppe2994 3172
    22 ago 2013 alle 23:34

    Effettivamente non se ne parla più ma proprio quel ponte che fine ha fatto? Speriamo regali un po di eleganza a quel ponte fatiscente

  • bartostino 5
    23 ago 2013 alle 9:22

    Non sapevo si chiamasse così, c’è sempre da imparare. Tuttavia a Sis ha dato scadenze sulla realizzazione del nuovo ponte?

  • robky69 31
    24 ago 2013 alle 16:31

    Leggo da molti mesi gli aggiornamenti (puntualissimi) sull’evoluzione dei lavori per la realizzazione del tram. Domande:
    - ma davvero crediamo che collegare via Castellana con il centro (solo per fare un esempio) risolverà significativamente i problemi di traffico?
    - quale sarà, al contrario, l’impatto sul traffico causato dalla riduzione delle carreggiate che stanno ospitando le linee (senza contare i posteggi selvaggi)?
    - i palermitani hanno solo bisogno di restare stupefatti e a bocca aperta di fronte al grande tram per cambiare animo e indole e civilizzarsi, oppure avrebbero bisogno di molto altro ben più basilare (tipo la CERTEZZA della sanzione) prima di capire che cosa vuol dire convivenza, rispetto, ottimizzazione?
    Chiedo questo perché un conto è un tram ad Amsterdam o a Strasburgo (lì passa a 50 metri dall’entrata della cattedrale) un conto è il tram a Palermo. Un po’ come pretendere che dei bimbi di scuola materna sappiano capire come usare al meglio un programma di grafica e CAD…
    Datemi pure addosso, ma continuerò a dirlo: “il re è nudo!”
    rob

  • antony977 166269
    25 ago 2013 alle 12:14

    @robky69, solo il tram indubbiamente non risolverà i problemi di traffico che hai elencato ma fa parte di un più complesso sistema di trasporto pubblico in città che comprende l’anello ferroviario e il passante ferroviario.
    Le 3 linee come saprai non coprono nemmeno tutta la città ma hanno semplicemente lo scopo di “avvicinare” 3 zone estremamente periferiche con importanti punti d’interscambio quali le stazioni Notarbartolo e Centrale.
    Non parliamo solo di via Castellana, ma di intere borgate quali Cep, Borgonuovo, Sperone, Roccella, Settecannoli.
    Tutte aree che saranno attraversate in pieno dalle linee. E il bacino d’utenza non è poco…
    Sull’impatto traffico: ci sono già strade dove si possono già fare le valutazioni sul traffico.
    Via Da Vinci alta è ristretta e non mi sembra che ci siano serpentoni di auto…anche via Michelangelo. Ma anche lungo corso dei Mille.
    Il problema è sicuramente di alcuni posti auto che in queste strade sono stati soppressi. Oppure potrebbe essere corretto dire che il palermitano non vuole rinunciare a tutti i costi al posto auto proprio sotto casa (via padre puglisi, via portella della ginestra), nonostante in alcune strade limitrofe ci siano posti disponibili.
    Costa assai fare qualche metro in più a piedi?

  • mediomen 1143
    26 ago 2013 alle 8:23

    per cercare di risolvere i problemi del traffico, ad opere completate, bisogna:
    biglietto unico bus, tram, passante ferroviario
    far rispettare rigorosamente il parcheggio in centro, evitare le soste nei marciapiedi e in zone proibite con dissuasori, muretti ecc..

  • loggico 388
    26 ago 2013 alle 12:31

    la corsia del tram in zona motel agip sara’ posta sulla destra della carreggiata in direzione mare da piazza einstein a piazza ottavio ziino, nella restante parte compreso il ponte ferroviario la corsia tram sara’ posta al centro,.. penso sara costruita una sola corsia per evitare di occupare molto spazio, certo pensare a tre corsie di marcia pare impossibile, il tram dovrebbe occupare le attuali corsie sorpasso; resta inteso che comunque il ponte quasi sicuramente restera chiuso al traffico per circa un mese


Lascia un Commento