12 apr 2013

Piazza Indipendenza: Nuova Viabilità, nuovi sensi di marcia


L’ordinanza n° 384 emessa dall’ufficio traffico rimodella la viabilità a Piazza Indipendenza, in particolare obbliga a chi viene da Piazza della Pinta la svolta obbligatoria a destra in direzione Porta Nuova. Per chi da Piazza della Pinta avesse bisogno di recarsi su via ernesto basile dovrà svoltare nella bretella di fronte l’ingresso della presidenza della regione siciliana che verrà quindi percorsa nel senso apposto a quello attuale.

Pubblichiamo sia la cartina esplicativa sia l’ordinanza per chi volesse ulteriori informazioni.

Viabilità Piazza Indipendenza

click per ingrandire

Auspichiamo che questo nuovo provvedimento riesca a far defluire meglio l’ingente mole di traffico a cui è soggetta l’intera area.
Inoltre sarà fondamentale l’intervento della polizia municipale per far si che nessuno tenti di fare il furbo effettuando da Piazza della Pinta la svolta direttamente su corso re ruggero così come avviene ora.

allalb_2013_04_09_109

 

 

 

variazione piazza  indipendenza


bucabuche stradalichiusura piazza indipendenzacorso re ruggeroCORSO TUKORYlavori piazza indipendenzaordinanze trafficopiazza della pintaproposte viabilitàtraffico palermotraffico piazza indipendenzaufficio traffico e mobilità palermoufficio traffico palermovia Benedettinivia dei Benedettiniviabilità palermoviabilità piazza indipendenza

32 commenti per “Piazza Indipendenza: Nuova Viabilità, nuovi sensi di marcia

Comment navigation

  • palermoimprenditrice 84
    12 apr 2013 alle 14:22

    chi arriva dall’entrata della regione può girare a sinistra al semaforo direzione porta nuova(non ricordo se ad oggi si possa fare) o può solo andare dritto direzione via basile?

  • r302 193
    12 apr 2013 alle 14:31

    @ligeiro non c’è dubbio che accorciando il marciapiede si poteva evitare tutto ciò, bisogna vedere se sia possibile farlo o se vi ostino motivi tecnici legati alla presenza della sottostante stazione ferroviaria.
    Chi arriva dall’entrata della regione, già da sempre, può svoltare a sinistra con corsia preferenziale verso porta Nuova.

  • Cesc 112
    12 apr 2013 alle 14:50

    @r302
    Un giro enorme per arrivare in via Basile solo perchè ci sono le auto in sosta davanti Massaro? Mi sembra un po’ ridicolo. Hai mai visto le auto sostare in via Benedettini di fronte l’ospedale dei bambini? Via Benedettini è più stretta del tratto di Massaro però lì le macchine devono passarci. Tutto ciò è ridicolo, con questa soluzione piazza Indipendenza non si potrà più percorrere. Esistono vie molto larghe e il palermitano da dove deve prendere? Chiaro, dai vicoletti.

  • KINGDOM 20
    12 apr 2013 alle 16:43

    frequento questa zona in pratica da quando sono nato quindi ne conosco tutte la criticità. fondamentalmente gran parte del traffico che sale diciamo da corso tukory, più in generale dalla stazione, ha l’obiettivo di finire in via ernesto basile e poi in viale regione; per cui per me basterebbe far tornare corso tukory a doppio senso di marcia e imporre un divieto di parcheggio h24 sempre su uno dei due lati di corso tukory. per quanto riguarda la già soprannominata “bretella” di piazza indipendenza io la metterei a doppio senso con senso di marcia all’inglese, e restringerei quanto più possibile il marciapiede, che francamente non viene utilizzato da nessuno o da pochissimi, anzi viene usato solo dai manifestanti per parcheggiarvi auto e motorini. vorrei farvi riflettere inoltre su una cosa: la nuova carreggiata centrale tra via re ruggero e via lodato, in pratica quella che hanno da poco ricavato, è assolutamente inutilizzata. non la usa nessuno, e penso sia un modo inefficiente di utilizzo del manto stradale. alcune strade sono sature, altre non vengono percorse quasi da nessuno, come quella che ho appena detto. diciamo quindi che l’intera zona meriterebbe degli interventi massicci, non dei provvedimenti qui e li a macchia di leopardo

  • Fabion54 48728
    12 apr 2013 alle 16:57

    @Kindom: Che la carreggiata centrale di corso Re Ruggero sia assolutamente inutilizzata non è vero, che però rispetto alla vecchia viabilità e rispetto alla parallela che costeggia il giardino del parco orleans abbia un traffico notevolmente minore è chiaro a tutti.

  • emmegi 717
    12 apr 2013 alle 17:08

    Chissà perchè molta gente diretta verso la Stazione preferisce incasinarsi passando davanti al bar Massaro e nella strettoia di via Monfenera e non prendere la carreggiata centrale di corso Tukory quasi sempre libera…
    Davvero strani i palermitani.

  • Panormus 200
    12 apr 2013 alle 19:28

    Chi, come me, vive quotidianamente lo strazio del traffico di Piazza Indipendenza e conosce bene, per esperienza, come funziona il flusso veicolare, sa benissimo che far funzionare questa nuova proposta sarà un’impresa impossibile più che ardua. Del resto si capisce a naso che si creeranno almeno due punti in cui le auto si taglieranno vicendevolmente la strada: davanti l’ingresso di Palazzo d’Orleans e davanti il Palazzo Reale.

  • Fulippo1 1352
    15 apr 2013 alle 10:06

    @emmegi
    Quelle sono le manovre “possibili”.. che gia sono tante, hai dimenticato che ci stanno pure quelle “impossibili” che rendono il tutto ancora più vivace..

  • emmegi 717
    15 apr 2013 alle 14:29

    @Fulippo1
    Ho tralasciato di segnare quelle “non consentite”, immagino quelle che tu definisci “impossibili” ;)

  • Irexia 695
    19 apr 2013 alle 11:20

    @emmegi
    La manovra segnata in nero non la fa mai nessuno! E l’erroneo ingresso in viale Michelangelo da parte di chi proviene dal lato mare crea un tale caos…
    A mio modo di vedere sarebbe necessario un cordolo che accompagnasse l’ingresso in rotonda di chi proviene dal viale laterale della circonvallazione in modo da spostarne in avanti la linea di ingresso. Si restringerebbe l’ampiezza dell’ingresso ma almeno sarebbe evidente cosa si possa fare e cosa no!!!
    E poi: segnaletica! Verticale e orzzontale!!!


Lascia un Commento