03 apr 2012

Viale Reg. Siciliana: lo squarcio sul ponte è quasi riparato


All’angolo tra viale Regione Siciliana, da anni, esiste una voragine che di fatto non è mai stato risanato e ha costretto alla chiusura della bretella che da via Tasca Lanza permette l’inversione di marcia in direzione Trapani sul ponte di corso Calatafimi.

Da qualche mese come, vi abbiamo documentato in precedenza, l’area era stata cantierizzata.

Qualche giorno fa, recandomi sull’area ho potuto notare che la voragine è stata richiusa. I lavori, da cartello, dovevano terminare a Dicembre 2011. Vedremo quanto passerà ancora per rivedere aperta questa strada, anche se sono spuntate nuove transenne poco più in là dell’area di cantiere.


corso calatafimiponte calatafimistrade palermoviale regione siciliana

5 commenti per “Viale Reg. Siciliana: lo squarcio sul ponte è quasi riparato
  • Athon 879
    03 apr 2012 alle 13:27

    Purtroppo l’intero Viale Reg. Siciliana versa in un degrado vergognoso: aiuole non curate, barriere di protezione storte e spigolose (quindi paradossalmente pericolose) , muretti e sottopassaggi anneriti, immondizia ai bordi, sistema di illuminazione da migliorare in alcuni punti.

    E’ la prima strada che percorrono i turisti che arrivano dall’aeroporto, oltre ad essere una delle vie più trafficate dagli stessi palermitani… Dovrebbe ricevere maggiori attenzioni.

    Quando penso a possibili interventi nella nostra città, spesso trovo spunti interessanti nei lavori che vengono effettuati in provincia dove, evidentemente, pur godendo di risorse finanziarie inferiori, ci sanno fare…come mi capita di osservare ultimamente.

    Tempo fa ho notato che i classici guarda rails delle strade di accesso al comune di Cefalà Diana, sono stati sostituiti con guarda rails in legno scuro e massiccio, che oltre ad essere più solidi e dunque più resistenti agli urti, facevano anche un certo effetto estetico…

    A proposito invece dei sottopassaggi, a Termini Imerese e nella sua zona industriale, per esempio, questi sono stati completamente rivestiti in pietra chiara. Se faccio il confronto con lo squallido, sporco, sottopasso di Piazza XIII Vittime…mi chiedo perchè debbano passare decenni prima di vedere intervenire qualcuno…

    I lavori presso la rotonda di via Oreto, ovviamente, sono già entrati a far parte, a pieno titolo, del cassetto dei sogni… Nessuno ne parla più perchè è normale, è scontato, che debbano passare almeno 30 anni prima che qualcuno possa parlare legittimamente di scandalo…

  • Maxsimo 10
    03 apr 2012 alle 13:30

    Peccato hanno levato un enorme contenitore dell’immondizia che in questi giorni si riempiva subito.

  • Giovanni 320
    03 apr 2012 alle 14:29

    ora che sarà riparata questa strada tornerà a collegare la via tasca lanza con l’inversione di marcia onde evitare intasamenti di via Pollaci?


Lascia un Commento