10 mar 2012

Vandali, ennesimo raid contro autobus


Riceviamo e pubblichiamo comunicato stampa da Amat, circa i recenti atti vandalici a bordo della linea 101.

Palermo, 9 marzo 2012 -  Si può parlare ormai di emergenza sicurezza a bordo degli autobus dell’Amat. Ieri (8 Marzo), intorno all’ora di pranzo, in viale Croce Rossa, un gruppo di ragazzi ha preso di mira il bus n.1779 della linea 101, in un momento in cui il mezzo era pieno di passeggeri.
Con sfrontatezza, il “branco” ha seminato il terrore all’interno del bus, distruggendo la telecamera interna, una plafoniera, una botola di aerazione, lo specchio interno. I vandali hanno divelto lo sportello che separa l’abitacolo dell’autista con il resto della vettura. Non contenti, dall’esterno, hanno aperto lo sportello motore, eliminando la stecca dell’olio motore e il tappo del tubo di rabbocco dell’olio. Tutti costi che l’azienda dovrà sostenere per rimettere in sesto l’autobus. E’ intervenuta la polizia.


“Purtroppo  – commenta Mario Bellavista, presidente dell’Amat – più volte abbiamo denunciato atti di vandalismo, lancio di pietre e aggressioni ai dipendenti. Ciò che è accaduto ieri è di una violenza inaudita e gratuita, e ha messo a repentaglio l’incolumità di passeggeri e autista. E’ una vera emergenza che va affrontata e risolta. Noi ce la stiamo mettendo tutta per arginare il fenomeno, e ringrazio le forze dell’ordine per la loro collaborazione, ma è evidente che bisogna fare di più – continua Bellavista -. Dopo che l’amministrazione comunale ha impedito l’utilizzo delle guardie giurate, abbiamo trovato una sinergia con il comando della polizia municipale che ha affiancato ai nostri verificatori quattro squadre di agenti. Ma è ancora poco per garantire la sicurezza necessaria. Servono risposte più forti per combattere il fenomeno, e se ciò non accadrà sarò costretto a chiedere all’amministrazione l’interruzione del servizio in quelle linee prese di mira dai vandali”.  


atti vandalici palermoatti vandalismoatti vandalismo autobusraidSiti PALERMOteppisti

Articolo successivo

26 commenti per “Vandali, ennesimo raid contro autobus

Comment navigation

  • ligeiro 252
    11 mar 2012 alle 11:16

    sono daccordo con freddie:
    perchè la folla li vicino non si coalizzava e li massacrava di legnate linciandoli???
    questa è l’unica soluzione

  • andreod91 16
    11 mar 2012 alle 13:08

    è raccapricciante il fatto che ci sia gente che creda che alla violenza bisogna rispondere con altrettanta violenza.. ma in che mondo viviamo?

  • ligeiro 252
    11 mar 2012 alle 17:39

    nel mondo che con le buone non si ottiene mai niente, la prima la seconda , la terza… la quarta vaff……

  • Giovanni 320
    12 mar 2012 alle 0:30

    “se ciò non accadrà sarò costretto a chiedere all’amministrazione l’interruzione del servizio in quelle linee prese di mira dai vandali”.
    questa frase invece è la cosa più preoccupante di tutte… del Dott. Bellavista (così parlo Bellavista..) invece di combattere il fenomeno chiedendo a voce alta di poter utilizzare quantomeno gli LSU ex PIP che insistono nella sua azienda magari senza far nulla, in compiti di vigilanza e come buttafuori nei bus che fa? fa pagare agli utenti con il blocco delle linee fino a quando qualcuno e nn si sa chi visto che le FdO sono sotto organico e hanno gatte ben più grosse da pelare gli risolve il problema… tempo fa vivevo nello stesso palazzo con il dirigente dell’AMAT nn vi dico che tipo senza idee era.. l’unica che gli è venuta in mente di far entrare suo figlio senza concorso… votate PDL mi raccomando!!!

  • capricorno 60
    13 mar 2012 alle 14:11

    @giovanni:
    …gli LSU ex PIP che insistono nella sua azienda magari senza far nulla..
    .. l’unica che gli è venuta in mente di far entrare suo figlio senza concorso…

    a sparare cavolate siamo tutti bravi, puoi dimostrarlo? Non mi risulta vi siano LSU nullafacenti in AMAT, nè che sia stato assunto qualcuno senza concorso…


Lascia un Commento