01 feb 2012

La nuova fermata Vespri in esercizio


Ecco alcune immagine di come si presenta la nuova fermata Vespri, totalmente interrata e in esercizio; parziale in quanto è attualmente operativo un solo binario nell’attesa di veder completati i lavori della galleria Lolli-Imera e Imera-Orleans.
Ringraziamo Riccardo&Laura per gli scatti.

L’accesso principale al binario 1.

L’accesso al secondo binario, tutt’ora in fase di completamente e in attesa di completamento dei tratti di galleria sopra citati.

Accesso al binario 1. Oltre la scala, è possibile utilizzare un ascensore su entrambi i lati.

La fermata, con visuale in direzione Orleans.

Visuale in direzione Guadagna.


fermata vespripassante ferroviario oreto

18 commenti per “La nuova fermata Vespri in esercizio
  • blackmorpheus 54519
    01 feb 2012 alle 7:16

    devo dire che sebbene non sia il massimo dell’originalità, l’effetto è molto gradevole. Se solo si riuscisse a tenere pulita! Ma temo che tra qualche mese già sarà lurida, con le macchinette scassate…e Trenitalia non si sprecherà a cercare di tenerla decentemente

  • DARIO 0
    01 feb 2012 alle 8:58

    La stò utilzzando giornalmente per andare all’Ospedale Civico da Notabartolo, gli orari dei treni vengono rispettati ed anche le corse ma nella stazione Vespri ancora non funziona niente dell’apparato trasmissivo e sonoro compreso ascensore, non c’è alcun servizio d’informazioni, direri completamente abbandonata. Inoltre una macchinetta obliteratrice l’orario è sfalsato di 3 ore avanti.

  • patricolo 16
    01 feb 2012 alle 10:00

    L’aspetto non è male ma come già detto da blackmorpheus il problema principale sarà quello di mantenere queste fermate nelle condizioni ottimali per un buon utilizzo……………………..che poi è nell’interesse di tutti (cosa che la gente incivile si rifiuta di capire).
    Comunque sia mi fa piacere vedere che i lavori per questo passante ferroviario stanno procedendo con una velocità che non appartiene alla fama di questa città……..allora dico di pensare positivo e sperare che il prossimo sindaco, in colllaborazione con gli enti predisposti e le persone giuste,possa finalmente dare una sterzata decisiva verso la rinascita di questa nostra bella città dalle enormi potenzialità ma,aimè, poco considerate!!

  • moscerino 274
    01 feb 2012 alle 10:47

    Tutto in perfetto standard ferrovie, l’importante è che si siano considerate quelle persone che non hanno la stessa capacità deambulatoria dei cosiddetti sani. Sosterrei inoltre che avvenga l’uso, logicamente ad ultimazione avvenuta delle stazioni, anche della seconda linea al fine di renderla vissuta e non predisposizione per chi deve FARE ALTRO, anche se il sistema viaggia con gli stessi orari del binario singolo.
    Sono sicuro, infine, che chi abita quei luoghi vigilerà su quello che, ora è un servizio efficiente di casa loro.

  • matteo O. 166
    01 feb 2012 alle 11:05

    Mi sembra abbastanza carina. Poi essendo interrata credo che apporranno una cancellata da chiudere la sera, in modo che i vandali non possano far nulla! (un pò come a Notarbartolo).
    Ma sapete se in ogni fermata metteranno l’insegna “Metro”. sarebbe carino!

  • Alessio1988 34
    01 feb 2012 alle 12:56

    Molto gradevole e semplice: sono soddisfatto.

    Blacmorpheus è invece sempre molto gentile nei confronti dei palermitani, anche comprensivo e soprattutto fiducioso. Il problema è ben altro che la sutpidità: vivi in condizioni precarie, con la casa fredda, senza un lavoro e con una cultura di violenza alle spalle e vediamo se non distruggi una macchinetta. Se il cntesto della tua vita non è accogliente è molto facile distruggere. Di certo contonunado ad insultare non farai sì che questi cosiddetti “stupidi” e soprattutto “palermitani” (parola che smebra quasi in insulto) la smettano di vandalizzare. È stupido invece, secondo me, inserire nel commento di un’opera il fatto che verrà distrutta: anche questo è molto “palermitano”…

  • blackmorpheus 54519
    01 feb 2012 alle 13:13

    @Alessio1988

    L’inciviltà non va compresa, va combattuta. Poi comprendere le cause sociali per le quali molti nostri concittadini si comportano da animali, è un altro discorso. Sta di fatto che c’è anche tanta gente che vive gli stessi disagi ma non si comporta così. La gente va educata con autorità, non a forza di comprensione. Se tu distruggi una macchinetta, distruggi anche la mia proprietà…invece sta gentaglia è convinta che “pubblico” sia sinonimo di “terra di nessuno” e si sentono autorizzati a fare quello che gli pare. Ora, se uno ti entra nel pratino di casa lo prendi a calci nel sedere no? Bene, anche il pubblico è proprietà mia, come tua, come di tutti i cittadini onesti che pagano le tasse…e se qualche menomato viene a danneggiare pure quel poco che si può salvare in questa città, allora merita di essere preso a calci nel sedere…senza cercare troppe giustificazioni. A Palermo la gente si comporta così, solo perché è stata abituata a non essere controllata

  • blackmorpheus 54519
    01 feb 2012 alle 13:15

    ps: se la stazione non verrà controllata è ovvio che sarà ridotta a pezzi, e non lo dico per fare l’uccello del malaugurio…ma perché è un dato di fatto, e basta guardare le condizioni in cui versano le altre stazioni del passante (Orleans compresa). Che cosa ti aspetti di ottenere con questo finto buonismo? Pensi di riuscire a tappare i buchi della realtà che ci circonda facendo finta di non vedere o non sapere?

  • phrantsvotsa 465
    01 feb 2012 alle 16:01

    Orleans è in un stato pietoso. Le mattonelle sono marroni; quando salite le scale fate la prova passando un dito. C’è uno strato incredibile di fanghiglia. Voi dite che anche questa non farà la stessa fine. Prima di tutto deve esserci un’impresa di pulizia seria!!

  • matteo O. 166
    01 feb 2012 alle 16:22

    Credo che un paio di telecamere non costino nulla….inoltre la serà sarà chiusa e quindi non dovrebbero esserci problemi.
    Mi sembra una cosa ovvia, non penso che trenitalia preferisca riparare le macchinette ogni settimana anzichè mettere una telecamera…

  • samir 230
    01 feb 2012 alle 16:40

    sono abbonato al servizio metropolitano. Ogni giorno vado al lavoro alla Stazione Centrale da San Lorenzo Colli.

    Gli orari sono rispettato (al massimo piccoli ritardi di 5 minuti); le corse ci sono sempre state dalla riattivazione del servizio.

    Situazione delle fermate:

    –TOMMASO NATALE: ????

    -SAN LORENZO: semivandalizzata, macchinetta biglietti funzionante, ma vandalizzata e tutta sporca; il bagno è nuovo e pulito. Tabelloni elettronici perfetti e altoparlanti perfetti. la stazione è vecchissima…..

    -FRANCIA: fermata VANDALIZZATA, insegne danneggiate, o non leggibili, NON esistono tabelloni elettronici e il cartaceo in bacheca è illegibile perché coperto da scritte di vandali e quindi non li mettono credo più nemmeno. bagni inesistenti, pensiline e panchine vecchie, sporche, vandalizzate. ok il sonoro. STAZIONE FANTASMA

    -PALERMO NOTARBARTOLO: insegne ok, sonoro ok, tabelloni elettronici e cartacei ok, bagni ok.

    -Palermo PALAZZO REALE-ORLEANS: bagni ok. cartellonistica e insegne nuove, fermata spesso allagata e con pozzanghere, sporca e con ben 2 scale chiuse. E’ in stato di DEGRADO.Non so se le macchinette siano funzionanti.

    -Palermo VESPRI: pulitissima, nuova, tabellonistica e insegne nuove, MANCA LO SPEAKER SONORO (ma ci sono un sacco di megafoni!!! quindi sarà una cosa momentanea?), bagni ok. macchinette ok. a mio avviso la banchina di attesa è un po stretta!!!

    -Palermo CENTRALE: lavori in corso un pò ovunque….e in arrivo in stazione c’è degrado, sporcizia, discariche INGUARDABILI….ai lati dei binari…..montagne di materiale di risulta di lavori di ogni tipo.

    I treni li ho trovati SEMPRE riscaldati molto bene e puliti. Il “MINUETTO” segna le fermate, la temperatura, l’orario ecc. tutto scritto nel tabellone elettronico interno, mentre il “TRINACRIA EXPRESS” non segnala nulla; effettua le fermate nel più totale silenzio.

    penso che tutti noi di MOBILITAP. oltre ad auspicare che le nuove fermate siano CONTROLLATE e MANTENUTE pulite; che quelle vecchie siano RINNOVATE e PULITE e che venga fatta una lotta contro chi deturpa, con i sistemi di videocontrollo esterno/interno e/o di chiusura notturna delle fermate.

  • aziz 74
    01 feb 2012 alle 17:24

    Troppo pessimismo ragazzi! Magari la nuova amministrazione sarà più rigorosa,e farà lavorare le centinaia di pip ,lsu ecc….. che paghiamo ammatula per ora,d’altronde prima o poi deve cambiare la musica pena la morte della città che già ,da 10 anni,è sull’orlo del burrone.Su Trenitalia non ci sono parole ,da loro non mi aspetto nulla,

  • Marlon1966 4
    01 feb 2012 alle 23:28

    Nel complesso gradevole, i marciapiedi li avrei fatti piu larghi, se c’è affollamento qualcuno rischia di andare sotto i treni.. Sul vandalismo è necessario che si vigili, non contare solo sui cittadini, ma ci vogliono controlli severi..La stazione di Ficarazzi è stata fatta a pezzi, tutte le vetrate sono rotte !!!!

  • rosanero86 25
    02 feb 2012 alle 14:11

    dato le lamentele sulla pulizia, chiedevo ai gestori del sito se è gia stata assegnata ad una ditta di pulizie tutte le fermate che ci sono e che verranno almeno 2-3 volte a settimana, e se non lo sanno dove è possibile verificarlo?

  • Metropolitano 3396
    03 feb 2012 alle 10:52

    Non è male lo stile della fermata Vespri; spero che le altre fermate Lolli,Giustizia/Imera,Guadagna siano fatte così. Dopo averle realizzate, subito la videosorveglianza attiva !!

  • stidi 3
    15 feb 2012 alle 11:38

    @ blackmorpheus
    @alessio 88

    Per quanto riguarda l’inciviltà dei palermitani e le relative amare conseguenze sono abbastanza d’accordo con blackmorpheus. Questa città, secondo me, non ha speranza “a breve o medio termine”. A meno che non si istituisca un vero servizio di vigilanza. Sono stato in Brasile, quelle città che hanno problemi più grandi dei nostri gestiscono il bene pubblico in un altro modo. La nuova funivia è come un autobus che attraversa le favelas, ma esiste un ottimo servizio di vigilanza. Ecco di cosa abbiamo bisogno noi, di un serio servizio col bastone in mano e degli appalti per la pulizia fatto da enti NON magna magna. Il buonismo riserviamolo alle chiese.


Lascia un Commento