27 dic 2011

PFP Fermata Vespri, ultimi ritocchi


Ultime rifiniture presso la nuova fermata Vespri del Passante Ferroviario, in attesa dell’apertura della linea che avverrà a Gennaio.Una sola banchina verrà aperta al momento, coi lavori che si sposteranno sul lato opposto.

Ringraziamo Riccardo&Laura per gli scatti.

Ingresso binario 1 dall’incrocio di via del Vespro.

Da notare la nuova segnaletica di indicazioni.

 

Visuale dal binario 2. I lavori proseguiranno su questo fronte una volta riattivata linea da Palermo Centrale a Notarbartolo.

 


fermata vespripoliclinico palermovia del vespro palermovia lodato palermo

Articolo precedente

50 commenti per “PFP Fermata Vespri, ultimi ritocchi

Comment navigation

  • Metropolitano 3972
    27 dic 2011 alle 19:27

    Lo ammetto, sono stato troppo ottimista sulla riapertura della linea questo mese e quest’anno. Invece la apriranno a Gennaio se tutto va bene, e la apriranno per giunta azzoppata, senza un binario !
    Pur constatando che i lavori procedono bene, mi sento un po schifiato di questo ritardo considerata senza metropolitana non si può stare in una città come Palermo !

  • Hall t. 33
    27 dic 2011 alle 19:35

    l’inferriata esterna è davvero, ma davvero pessima! bisogna impegnarsi per scafazzarla così in certe cose! per il resto, che dire, mi sembra un sogno! premetto che mi sta benissimo così, ma è inutile non ammettere che a palermo vi è una forte carenza di senso estetico! per carità, siamo in condizioni pessime e un progetto del genere è già una manna dal cielo….ma a mio parere non c’era occasione migliore di questa per dotare palermo di fermate molto più interessanti! ripeto, la mia non è una lamentela, ma una semplice osservazione su come stanno i fatti!

  • antony977 168033
    27 dic 2011 alle 20:41

    Apertura ad un binario solo: se c’è la galleria pari ancora in fase di scavo, non capisco lo stupore sull’apertura ad un solo binario. Anni fa, anche Orleans venne dapprima inaugurata ad un solo binario proprio per una questione di collegamenti e canoni di tipo tecnico.
    Su chi lamenta l’assenza di scale mobili: che fatica farsi 4 scale a piedi! roba da infarto!
    Ad ogni modo saranno presenti 2 ascensori per i diversamente abili.
    Ma fatemi capire: a Orleans usate tutti la scala mobile????

  • bhacu761 3
    27 dic 2011 alle 21:08

    ragazzi voi giustamente vi “lamentate” del fatto che esteticamente le fermate che stanno completando non siano il top,e vi “lamentate” del fatto che non ci sia collegamento fra i 2 binari.
    benissimo…! fate una cosa….andate a farvi un giro nei pressi della zona di brancaccio(dove io abito) dove sorgerà la fermata brancaccio residenziale
    (o padre puglisi che dir si voglia) e vi assicuro che guardando lo stato in cui si trova tutta la zona del cantiere, vespri e tutte le altre vi sembreranno molto più belle ed all’avanguardia.:)
    detto ciò credo proprio che non ci dovremmo lamentare di nulla xkè finalmente nei tempi previsti stanno imparando a riconsegnarci la città meglio di prima!!!

  • bhacu761 3
    27 dic 2011 alle 21:24

    metropolitano sono daccordo con te xò rispetto a prima che iniziavano i lavori e non li ultimavano mai….mi sembra proprio che si siano fatti passi da gigante.
    fermo restando che cmq siamo indietro di almeno 20 anni rispetto alle altre città!!

  • Freddie 1052
    27 dic 2011 alle 21:36

    Gli enemies of the happiness non mancano mai…comunque anche io non vedo l’ora che sia tutto in funzione!

  • klone123 96
    27 dic 2011 alle 22:07

    antony977, che fatica? vallo a dire ad anziani e parzialmente disabili che vorrebbero andare a trovare i propri cari defunti o convalescenti al cimitero o al policlinico senza troppi disagi e attese…..cose da pazzi! nel resto del mondo le fermate di metro e ferrovie interrate o sotterranee sono munite di scalemobili, QUI no! perchè??? perchè tu ed io ci possiamo fare quattro scale e degli altri ce ne freghiamo….poi se scivolo da quelle scale perchè manca l’adesivo antiscivolo lo chiedo a te il risarcimento…mah

  • giosafat 306
    27 dic 2011 alle 22:24

    klone, nel centro di Londra diverse stazioni della profonda piccadilly line sono raggiungibili SOLO attraverso ascensori, quindi pensa tu, anziani e parzialmente disabili possono tranquillamente prendere quello. E poi a Orleans ho visto veramente poche persone servirsi della scala mobile… c’è quando è guasta, ma anche quando funziona è proprio sottoutiizzata

  • kazakistan 61
    27 dic 2011 alle 22:37

    a me interessa soprattutto il tratto Notarbartolo-Sferracava. Quando sarà interrotto il collegamento per iniziare i lavori della nuova galleria?

  • mastpalermo 115
    27 dic 2011 alle 22:38

    Non capisco perchè tutte ste lamentele sulla mancata presenza di scale mobili quando ci sono gli ascensori e sulla mancata presenza di un sottopassaggio della ferrovia quando bisogna solamente attraversare una strada…capisco il vecchio detto “vo stare bonu? lamentati!” però io aggiungo non esagerare!!!…

  • kazakistan 61
    27 dic 2011 alle 23:08

    La cosa più bella è che ci lamentiamo della mancanza di scale mobili qua, di sottopassaggi là, di ascensori làllà… ma la verità è che DOVE SONO LE FERMATE….dove sono i treni???? qua ancora non funziona niente!!!

  • rujari81 224
    27 dic 2011 alle 23:24

    La fermata nella sua semplicità ed essenzialità risulta molto gradevole e luminosa.Devo dire che sono fiducioso anche per le altre.la recinzione esterna effettivamente è un po fuori contesto,ma credo sia l’ultimo dei problemi,del resto ricordiamoci che gli arredi e lo stile lo decide RFI e quindi non ci si puo aspettare manifestazioni d’arte.Poi magari tra qualche anno chissà…magari effettuano un restayling di tutte le fermate..
    Le scale mobili non avrebbero avuto senso.Non sarebbero state giustificate dall’afflusso di utenti che seppur notevole,non sarà mai enorme.quindi vanno bene le scale per tutti e gli ascensori per disabili e anziani.

  • phrantsvotsa 465
    28 dic 2011 alle 7:06

    In ogni caso, anche se “sparagno style”, hanno fatto bene a mantenere lo stesso stile di Orleans; una continuità stilistica e architettonica è necessaria per dare una identità a questa nostra metropolitana. Speriamo che non venga vandalizzata!

  • Fabion54 50452
    28 dic 2011 alle 12:26

    Rujari81, il tuo è il miglior commento dell’articolo, mi trovo perfettamente in accordo con te!
    Ma prima di eprimere dei giudizi critici perchè non provate? Quando la linea verrà aperta invito tutti a fare un bel giro da Pa-Centrale a Pa-Notarbartolo e mi farebbe piacere vedere proprio tutti coloro che adesso si stanno lamentando e vorrei proprio vedere se si lamenteranno ancora.
    Si può sempre fare meglio, su questo siamo tutti d’accordo, ma ciò che è stato fatto reputo sia stata una grandissima cosa.
    Concludo dicendo? Siete scontenti? Muovetevi in macchina!Inquinate l’ambiente, regalate con la benzina i soldi allo stato e lasciate a noi “popolo” le nostre belle fermate e il nostro bel passante ferroviario :)

  • huge 2284
    28 dic 2011 alle 13:11

    @ELEVALY0999: i binari scorreranno a una quota di alcuni metri più bassa rispetto al piano stradale, all’interno di grosso “canale”, se così possiamo dire, che tecnicamente viene chiamato trincea. Se hai presente Notarbartolo, la situazione è analoga. Scoperta perché la trincea non viene chiusa creando una vera e propria galleria, come a Vespri. Spero di essere stato chiaro.


Lascia un Commento