27 mag 2011

Partinico, nuovo outlet + centro commerciale in provincia


Nuova struttura commerciale prevista in provincia di Palermo, esattamente nel comune di Partinico, si tratta del centro commerciale Partynico.

Il nuovo centro commerciale, il cui inizio dei lavori è imminente e dovrebbe essere pronto tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013, occuperà un’area commerciale di 45.884 mq suddivisi in 4.493 mq per l’ipermercato (quanto l’Auchan di via Ugo La Malfa), 12.450 mq per i negozi di vicinato, 20.642 mq destinati all’outlet e 6.181 mq dedicati al cinema ed al bowling. Sempre per parlare di numeri il centro conterà, oltre all’ipermercato, 89 negozi, 11 ristoranti, 6 ancore, un bowling ed un cinema multisala. In totale dovrebbe contare circa 165 attività. Inoltre è prevista la futura creazione di un albergo con centro congressi e centro sportivo, per un totale di 18.185. A seguire alcuni rendering del nuovo centro.




centri commerciali palermocentro commerciale partiniconegozi palermooutlet palermooutlet partinicopartynico palermo

Articolo successivo

18 commenti per “Partinico, nuovo outlet + centro commerciale in provincia
  • surferman 101
    27 mag 2011 alle 11:47

    Ma si sente davvero la necessità di avere tutti questi centri commerciali?

    Le piccole botteghe/negozi soffrono già la crisi e ci mettono il carico.

    E poi questi soldi da dove vengono? Tipo BINGO E COMPANY, come emerso in questi giorni?(riciclaggio ecc….)

    Non so voi, ma io sono perplesso su tutti questi grandi centri commerciali….ormai siamo solo “animali” da spremere (anche se gli animali sono molto meglio dell’essere umano, ovviamente nella sua generalizzazione).

  • tonio.fiorino 0
    27 mag 2011 alle 12:08

    io a volte penso di vivere su di un altro pianeta..
    mi chiedo sui commenti di prima ma siete siciliani per davvero o torinesi in trasferta..

    la prima azienda per fatturato in nero in italia e` la mafia!!non solo leggendo i libri di saviano ma da indagini che vanno avanti da Falcone in poi si sa per certo che molti di questi capitali occulti vanno in svizzera a fare una settimana bianca..dopo grazie a condoni e agevolazioni, tornano belli puliti in italia e li ritroviamo assolutamente irrintracciabili nelle tasche di alcuni palazzinari..

    e` da 20 anni che i magistrati vorrebbero mettere le mani sui conti svizzeri di molti..pero` questo gioco si ritorce contro la mafia che vive di racket sui piccoli commercianti..per adesso mangiano sul cemento e sui piccoli commercianti..poi dovranno cercare altre fonti di reddito..

  • tonio.fiorino 0
    27 mag 2011 alle 12:10

    scusate il pessimismo, ma a volte mi chiedo veramente se non si possa fare niente per evitare che lo sviluppo passi dal riciclaggio e dalla cementificazione..non possiamo tornare a pensare ad uno sviluppo sulle nostre risorse..partinico era famoso per l`olio di oliva..facciamo un olio di qulita` piuttosto..

  • Luca 129
    27 mag 2011 alle 13:41

    Evvvvai!!!!!!!!!!
    Tappezziamo quel poco di verde che ci resta con un’altra colata di cemento!
    Per non parlare del denaro che porteranno i costruendi centri: ricicliamo, ricicliamo, del resto, come si legge oggi nei giornali, le sale bingo non bastavano piu’!
    Che bravi, che astuti i nostri politici: autorizzano parlando solo dei posti di lavoro che portano, come se non esistesse altro modo per creare sviluppo.
    Fanno leva sulla disperazione per avere consenso.
    E alla fine il risultato e’: la Mafia ricicla, loro vengono rieletti, i ragazzi prendono 600 euro in nero o restituiscono parte della busta paga…
    Ovviamente senza contare gli irrimediabili danni paesagistici/territoriali/ambientali.

  • rujari81 224
    27 mag 2011 alle 14:05

    Posso esere d’accordo o meno sul fatto che i centri commerciali non siano la risposta allo sviluppo dell’isola e che hanno un certo impatto ambientale se pensati e realizzati male(vedi conca d’oro),ma non capisco ancora lo stupore:L’idea di questo outlet è nata in contemporaneamente ai progetti di forum,La Torre,Conca D’oro e galleria commerciale Campania,soltanto che hanno avuto tempi realizzativi diversi..quello che voglio dire è che non nascono uno dopo l’altro a catena dopo il forum ma sono progetti gia decisi da prima,il forum(che è un bel progetto)ha avuto la fortuna di essere realizzato prima.E’ ovvio che dopo questo e si spera la galleria commerciale campania non ne nasceranno piu’.nutro qualche dubbio su quello in costruzione a bagheria.

  • griffild 327
    27 mag 2011 alle 14:54

    cosa sone le “ancore”?? :S ….
    ma poi sembra un grande progetto speriamo che la multisala sia WB visto ke abbiamo un uci …
    io non capisco perchè vi lamentate, tanto non c’è niente da fare sn progetti approvati chissà da quanto, credo ke entro il 2020 ogni quartiere di palermo avrà il suo centro commerciale :S non so se è una cosa buona o pessima, ma sarà così o quasi…

  • giovanni75 320
    27 mag 2011 alle 16:16

    io ribadisco quanto detto in altri articoli simili a proposito del CC di Zamparini, e per i quali sono stato duramente e ingiustamente attaccato… il problema principale nn è l’occupazione di aree più o meno grandi, quanto la effettiva ricaduta occupazionale, infatti chi vi lavora per costruirlo a differenza dei parcheggi nn veràà reinserito, e i prodotti che si vendono all’interno dei CC nn vengono prodotti nell’interland del CC stesso, come avviene in altre regioni d’Italia, quindi sono solo casermoni che rischiano di diventare degli ecomostri se dovessero fallire, in quanto come si verificherà con lo stabilimento di Termini e altri in giro per la Sicilia una volta che l’attività principale cessa è complesso torvare chi potrà reinvestire sullo stesso stabilimento, almeno per le industrie questa è la situazione per i CC nn so però a lungo andare potrebbe finire così se nn si da una regolamentazione, mi stupisce vedere che chi in campagna elettorale anni fa parlava di Coop. rosse adesso invece nn dice una parola, appunto contro quelle Coop. per le quali i CC stessi in fondo sono stati costruiti..

  • Antonio Beccadelli 0
    27 mag 2011 alle 16:30

    Capisco che domanda possa essere/sia “antipatica”: ma non c’è una sopravvalutazione, anche mediatica, di queste opere da parte di MobilitaPalermo? In che termini esse sono motivo di crescita sociale e civica del nostro territorio?

    Certamente si può disquisire – accademicamente – sul valore architettonico di tali opere, ma non mi pare dubitale che esse siano comunque delle colate di cemento (e non mi convince, francamente, l’opinione di chi fa notare che, talvolta, sono “sempre meglio” delle zone degradate ad esse preesistenti).

    Il fatto, inoltre, che esse stiano nascendo come i funghi dovrebbe forse allertare sulla natura degli investimenti e dei relativi flussi finanziari che ne sono il corollario.

  • pinowolf 125
    27 mag 2011 alle 19:20

    Vorrei spezzare una lancia a favore di questo progetto, a quanto ne so io la zona di Partinico e quella con il minor numero di CC in tutta Europa, forse ci voleva.

  • Orazio 944
    27 mag 2011 alle 21:07

    “la zona di Partinico e quella con il minor numero di CC in tutta Europa, ”

    Questa è da incidere sul marmo…. a Zelig a confronto sono dilettanti.

  • alext.91 33
    27 mag 2011 alle 21:24

    @ Orazio ……per favore, smettiamola con queste offese! molti di questo gruppo non hanno ancora capito che è possibile rispondere in modo garbato! ti sei preso beffa di pinowolf che non ha fatto altro che esprimere una sua opinione/conoscenza che deve essere rispettata sempre, qualunque essa sia.

  • turi77 110
    27 mag 2011 alle 21:28

    @ griffild e @ me
    “Un’ancora commerciale è uno dei negozi più grandi di un centro commerciale, generalmente un ipermercato o un punto vendita di una grande catena, che ha la funzione di attrarre i clienti soprattutto inizialmente e con il quale i clienti identificano il centro commerciale”

  • Paco 7942
    28 mag 2011 alle 20:18

    ragazzi si tratta di un outlet, non ci sono ancora outlet in sicilia occidentale, l’unico outlet siciliano al momento è quello di enna, quindi è sicuramente qualcosa di nuovo.

  • raff 37
    01 giu 2011 alle 20:21

    ragazzi ..per una volta stiamo arrivando quasi per un prima su un outlet …e vi lamentate.??? dovevano pensarci prima.centro congressi , hotel, e centro sportivo.devono proseguire su questo.signori…..vedete che catania su queste cose…..ci ha sotterrati.una città che è la metà di palermo,quindi viva i centri commerciali.ne dovrebbero fare uno da battere tutti i record.saluteeeeeeee


Lascia un Commento