23 ago 2010

Tram linee 2-3: salve le Chorisie di via L. Da Vinci, ma…


Sembrano poter avere un futuro le Chorisie, i caratteristici alberi dal tronco spinoso lungo via L. Da Vinci.

Grazie all’appello lanciato dalle pagine di Repubblica e dal presidente Amat Bellavista, il Comune attraverso l’ass. Grisafi sembrerebbe intenzionato a spostare alcuni alberi in altre aree. Non tutti però in quanto si dovrà verificare quanto siano radicate le radici.

Senz’altro una notizia che accogliamo con entusiasmo, e segno evidente che quando c’è dialogo fra cittadinanza e istituzioni, i risultati non tardano di certo ad arrivare.

Ma…quando più di un anno fa, dalle righe di questo web-blog fu lanciato un appello (caduto poi nel vuoto) per gli alberi delle vie Laudicina, Di Vittorio e Pecori Giraldi (lavori tram linea-1), dov’erano i vivaisti? dov’erano tutti questi ambientalisti che ora sbucano fuori per gli alberi di via L. Da Vinci? Dov’erano i docenti universitari che oggi gridano a gran voce?

Senza poi preoccuparsi più di tanto di altri alberi abbattuti la prima settimana di agosto sulla circonvallazione per la costruzione di un varco stradale (chiusura via Perpignano); o del tappeto di alberi abbattuti a Luglio per la costruzione del nuovo svincolo di Brancaccio (fianco Forum Palermo).Dov’erano tutti quanti in questi recenti episodi?

A questo punto è lecito pensare che a Palermo ci siano alberi di serie A e B, senza voler pensare ad altro….


abbattimento alberi palermochorisie via leonardo da vincilavori tram palermotram via leonardo da vinci

6 commenti per “Tram linee 2-3: salve le Chorisie di via L. Da Vinci, ma…
  • Pepo 19
    23 ago 2010 alle 12:17

    Vivo a Borgo Nuovo, sto seguendo i lavori con attenzione e la questione degli alberi mi toccava particolarmente. Ma non credo che si possa affermare che gli alberi di Via LdV siano di serie A, basta farsi un giro e notare come la zona sia ormai diventata una zona abbandonata a se stessa.

  • antony977 165912
    23 ago 2010 alle 12:31

    @Pepo,se ben leggi la critica non è rivolta agli alberi di Borgo Nuovo ma ai signori sopra citati che non hanno applicato lo stesso metro di misura nei confronti di alberi di altre zone…

  • Pepo 19
    23 ago 2010 alle 14:26

    @antony977: L’avevo capito questo. Secondo me si è semplicemente fatto più rumore e quindi si è attirata più attenzione.

  • Real 167
    23 ago 2010 alle 15:19

    Sicuramente è un’ottima notizia, il fatto che in qualche modo gli alberi siano recuperati, e che inoltre si pensi di sostituire con questi, le centinaia di palme morte a causa del punteruolo rosso.
    Come per tutto a Palermo si muove qualcosa solo, quando si riesce a far un gran “RUMORE”.
    Potrebbe partire una campagna di riqualifica delle aree a verde della città da MOBILITA PALERMO, si potrebbe aprire una sezione da dedicare solo a questo obbiettivo.
    Ci sono zone completamente abbandonate, per non parlare di quelle definitivamente compromesse dal punteruolo rosso. Le palme di via dell’Olimpo la stessa Mondello, Villa Sperlinga il Giardino Inglese, Villa Morvillo ecc.
    Bisognerebbe fare pressione al comune o alla regione e così via, perchè sostituiscano al più presto le Palme morte con delle nuove, non soggette al punteruolo rosso. Se no il nostro patrimonio artistico monumentale legato al verde sarà chissà per quanto tempo deturpato.

  • Metropolitano 3205
    24 ago 2010 alle 15:50

    Bentornati Ragazzi !

    Mi fa piacere che i lavori dei tram procedono e senza effetti collaterali visto che hanno trovato una soluzione per salvaguardare la vegetazione di Via Leonardo Da Vinci in qualche modo ! ;)


Lascia un Commento

Ultimi commenti