06 feb 2010

Blitz contro abusivi in pieno Centro


Da Gds.it :  

Tredici bancarelle di venditori ambulanti tutti provenienti dal Bangladesh sono state sequestrate in via Maqueda, davanti al Teatro Massimo. La merce esposta aveva un valore commerciale di circa 15 mila euro.
E’ questo uno dei risultati dell’operazione condotta ieri sera (5/02)dai carabinieri e dalla polizia municipale in un’operazione interforze. Sono stati impegnati complessivamente circa 80 uomini dislocati tra piazza Verdi, via Maqueda, via Spinuzza, proseguendo per piazza Marina e il Foro Italico. Controllati cinque locali. Uno dei titolari è stato denunciato perché era sprovvisto della licenza di polizia per pubblico spettacolo. Sono state identificate circa 150 persone, controllate 70 automobili ed elevate 85 contravvenzioni al codice della strada, tra cui due per guida in stato di ebbrezza e varie per sosta vietata con rimozione di 10 veicoli.

 

Indubbiamente  un altro punto a favore della legalità e dell’ordine. Anomalie che già avevamo denunciato pubblicamente in occasione della pedonalizzazione del Centro Storico. Ci auguriamo che queste non siano azioni sporadiche, ma che abbiano continuità. Infine ci permettiamo un piccolo consiglio: non ci deve limitare a sequestrare solo la merce (che può essere acquistata a prezzi stracciati presso qualunque negozio cinese), ma anche le bancarelle utilizzate per esporre le mercanzie. Inoltre, non limitiamoci solo a extracomunitari, ma anche ai tantissimi venditori abusivi che inondano gli angoli di questa città, fino ai posteggiatori abusivi.  Mi vengono subito in mente i marciapiedi e le strade di corso Tukory e corso Finocchiaro Aprile. Ma senza alcun dubbio, le strade sono tantissime….


asse politeama teatro massimocomando via dogaliparcheggiatori abusivipiazza massimopolizia municipale palermoposteggiatori abusiviposteggiatori abusivi palermovenditori abusivi palermovia maquedavia reggero settimo palermoVIGILI URBANI PALERMO

Articolo successivo

21 commenti per “Blitz contro abusivi in pieno Centro

Comment navigation

  • antony977 166000
    08 feb 2010 alle 14:54

    Penso che le attività illegali non abbiano nè colore politico nè distinzione fra cittadini comunitari ed extracomunitari.
    Ogni iniziativa ed azione volte a reprimere QUALSIASI attività abusiva ed illecita, sono tutte da elogiare.
    Paco fra l’altro ha anche sottolineato le 85 contravvenzioni al codice della strada.
    Nell’articolo viene riportato un link in cui venivano denunciati i vari abusivi lungo l’asse pedonale.Oggi ci lamentiamo.
    Ma di che parliamo allora??


Lascia un Commento