15 gen 2010

In arrivo l’auto “Scout” contro la sosta selvaggia


Ben vengano nuovi mezzi per la lotta alla sosta selvaggia in città. Se usato in maniera assidua, i costi dell’auto potranno essere recuperati anche nell’arco di una settimana. Immaginiamo solo i passaggi su Corso Finocchiaro Aprile e Corso Tukory….


comando via dogalicomando vigili urbani palermoscoutscout polizia municipale palermoscout vigili urbani palermoVIGILI URBANI PALERMO

15 commenti per “In arrivo l’auto “Scout” contro la sosta selvaggia
  • ARCHIMEDE 34
    15 gen 2010 alle 14:49

    Non credo che per elevare multe in Corso Finocchiaro Aprile o in Corso Tukory ci sia bisogno di un’auto da 100 euricchi, anche un bambino potrebbe confezionarne un centinaio in meno mezz’ora.

    I commercianti (che sono i veri dententori dell’”ordine” pubblico) faranno di tutto per far dichiarare questa misura lenitiva della privacy, e come sempre se ne farà nulla… ma comunque dopo l’aquisto (spesa di denaro nostro) da parte del comune.

    Spero tanto le mia siano soltanto congetture infondate… magari !!!

  • civispanormitanus 164
    15 gen 2010 alle 15:23

    Anche io spero che i commercianti non faranno il solito ostruzionismo e le solite tangenti ai vigili urbani (perchè secondo me di ciò si tratta). Vedremo se questa municipale si decida una volta per tutte ad diventare qualcosa di utile!

  • matteo88 175
    15 gen 2010 alle 16:05

    100 mila euro per una macchina che a mio parere non servirà a nulla…si potrebbero mettere dei cordoli e fare lavorare i vigili urbani invece di farli girare a vuoto sulla macchina, sprecando anche carburante…
    comunque considerando che adesso per fare la multa con l’autovelox la polizia deve subito dopo fermarti, altrimenti non sanno a chi togliere i punti della patente (almeno se non ricordo male è di poco tempo fa una sentenza che stabilisce così), secondo voi non troveranno un modo per evitare di pagare la multa di questa super macchina potentissima??? (concordo con archimede che basterebbe un bambino volenteroso..)

  • Roberto1 521
    15 gen 2010 alle 16:23

    @matteo88: l’auto “scout” è attiva a Messina da già un anno. E’ pur vero che quest’auto dovrebbe essere un supporto al lavoro dei Vigili Urbani che oggi fanno veramente poco. Per quanto riguarda il discorso dei punti sulla patente, al proprietario dell’auto arriva la multa a casa con un modulo da riempire dove indicare chi era alla guida al momento dell’infrazione. Se non invii il modulo, i punti vengono decurtati al proprietario dell’auto. Esperienza diretta.

  • grillo79 321
    15 gen 2010 alle 17:05

    effettivamente basterebbe mandare (senza spendere altri soldi) i vigili per strada, invece di tenerli al calcuccio in ufficio…
    Vi segnalo che in corso finocchiaro negli ultimi tempi ho notato che arrivano 4-5 vigili, si mettono a fischiare per una decina di minuti, fanno andar via le auto in seconda fila, senza ovviamente neppure guardare le decine di abusivi che occupano il suolo pubblico comprese strisce pedonali etc, e poi vanno via…dopo neanche 1 minuto tutto torna come prima, cioè nel caos…
    Ovviamente ho il materiale fotografico che riprende queste scene…

  • freddie80 1052
    15 gen 2010 alle 18:24

    Questa notizia sembra stia passando in sordina, forse comincerà a far parlare di sè solo dopo le prime 100 multe al giorno…oggi via sciuti era un lunghissimo tappeto di auto in doppia fila…

  • SalvatoreB 136
    15 gen 2010 alle 21:19

    Solo 50 multe al giorno? Sinceramente mi aspettavo di più, ma forse perchè è Bologna e perchè lo fa solo lungo le strade dove passa una linea di autobus, ormai i cittadini cominciano ad essere informati.
    A Palermo 3000 multe potrebbe farle in un giorno solo!

  • Portacarbone 70951
    16 gen 2010 alle 2:25

    Tutti abbiamo pensato OVVIAMENTE che questo lavoro dell’auto potrebbe essere espletata dai vigili su strada.

    Paradossalmente mi ritorna in mente quando l’ex comandante dei vigili Purpura ci disse che gran parte dell’organico non può essere operativo per strada per l’età o per motivi di salute, e che più in generale il corpo della municipale era sottodimensionato….

    …mi piacerebbe sapere cosa ne pensa di ciò il nuovo comandante.

  • mediomen 1143
    16 gen 2010 alle 9:51

    Però 100.00 euro per un pc portatile, un GPS incorporato ed una telecamera, con un software sono troppi. Come sempre si tratta di business. A proposito come è finita con la gara per rimettere in funzione gli indicatori alle fermate degli autobus, altro business certamente!!!

  • Paco 7942
    16 gen 2010 alle 12:15

    @ mediomen, esiste solo un’azienda che produce al momento il mezzo in questione e fa i propri prezzi. Tutte le altre città pagano la stessa cifra, considera che a Bologna ne stanno acquistando un’altra dopo circa 2 anni di utilizzo.

  • matteo88 175
    16 gen 2010 alle 12:34

    @roberto1
    le novità di cui ti parlo sono di un paio di mesi fa….comunque mi informerò meglio.
    Per quanto riguarda la macchina rimango del parere che intanto bisogna mettere i cordoli gialli che non richiedono praticamente alcun costo, e vanno messi prima di tutto in: via notarbartolo, via sciuti, corso tukory, via ruggero settimo e nell’intera via maqueda, non a spezzoni..


Lascia un Commento