06 lug 2009

La chiesa della Madonna dell’Itria


In restauro la piccola e quasi sconosciuta chiesetta della Madonna dell’Itria, detta anche della Pinta, a piazzetta della Pinta all’Albergheria. L’originaria chiesa bizantina venne demolita nel 1620 per far posto all’erigenda Porta di Castro (progettata da Mariano Smiriglio e demolita nel 1879). Venne ricostruta nel luogo attuale per poi essere riconfigurata nel 1670. Il semplice prospetto presenta un portale con lasene scanalate. L’interno è una piccola aula con altari laterali. La decorazione, risalente al 1682, venne commissionata a Giuseppe Serpotta (parente del più famoso Giacomo). Il restauro in corso sta tentando di porre rimedio al pessimo stato in cui versa il monumento a causa delle infiltrazioni per risalita che caratterizzano il sito.


AlbergheriaMadonna dell'ItriaMariano SmiriglioPintaPorta di CastroSerpotta

3 commenti per “La chiesa della Madonna dell’Itria
  • alex72 122
    06 lug 2009 alle 17:20

    Sicuramente è un restauro molto importante in una zona di grande flusso turistico, poichè siamo molto vicini al Palazzo dei Normanni e quindi alle masse di turisti che affollano l’intera zona.
    Ma quando è prevista la fine dei lavori di ristrutturazione ? Mi pare che i ponteggi siano stati montati da molto tempo.

  • Daniele 444
    06 lug 2009 alle 23:08

    Già che ci sono, perchè finalmente non restaurano Palazzo dei Normanni? .. l’intonaco ormai cade a pezzi, soprattutto dalla parte di Piazza Indipendenza .. sinceramente non è un bello spettacolo neanche per tutti i turisti che lo visitano …


Lascia un Commento