06 mar 2009

Aggiornamento cantiere Centro Commerciale Ciachea – Marzo 2009


Va avanti il cantiere del Centro Commerciale Ciachea (Iperstanda) di Carini. La struttura è ormai quasi completa, pareti comprese: mancano solamente pochi metri della parte finale  e la parte centrale,precisamente l’ingresso principale del centro commerciale, che prevede una grande vetrata. Di seguito le foto:

 


cantierecarinicentro commercialeciacheaIPERMERCATOiperstandaSegnalati

18 commenti per “Aggiornamento cantiere Centro Commerciale Ciachea – Marzo 2009
  • piero82 503
    06 mar 2009 alle 16:30

    ma siamo sicuri che le dimensioni sono di 20.000mq????
    apparte le foto,ci sono passato qualche giorno fa..sembrerebbe piu grande delle dimensioni che sappiamo!

  • gigipirandello 178
    06 mar 2009 alle 22:45

    Ora abbiamo veramente decine e decine di centri commerciali.

    Mancano solo i picciuli !!
    Certo si – lo sviluppo – i posti di lavoro – certo certo.
    Tanti commessi – operai – cassieri – magazzinieri – certo certo –

    Ma io ho 1100 euro al mese – ci devo pagare l affitto
    i figli a scuola, la moglie che vuole la pizza il sabato.
    Con quali soldi ci vado all’iperstanda? A comprare chè^?=

    E da ferdico? alla sisa? alla conad? da expert? al mercatone? alla coop? tutti concentrati in quella zona – non ci vado?

  • Portacarbone 70682
    07 mar 2009 alle 2:10

    Ma qualche movimento per i lavori dello svincolo?
    La struttura sembra a buon punto, anche se ho paura che risulterà monotona a livello cromatico.
    Speriamo quantomeno ci sia tanto verde intorno .

  • manu70 79
    07 mar 2009 alle 10:18

    In effetti Portacarbone ,da quello che si vede non sembra che gli architetti abbiano lavorato di fantasia su questa opera;quello di Roccella credo che ad oggi sulla carta ,superi tutti da un punto di vista estetico.

  • Portacarbone 70682
    07 mar 2009 alle 12:01

    Si Gigi, stile casermone di stockaggio. La cromìa di un fabbricato ha pure la sua importanza, per una questione di impatto sul territorio. Poi, queste nuove opere sono potenziali occasioni per vedere un’architettura innovativa, moderna, tanto distante dalle massicce colate di cemento a cui siamo stati abiutati negli ultimi decenni.

  • fabdel 989
    07 mar 2009 alle 15:27

    l’mmaginavo che sarebbe risultato un pugno in occhio, un’emerita cagxxxa. ma tant’è , l’importante è costruire casermoni su casermoni.. poi che il paeaggio rischi di rimanere smichiato in eterno è secondorio, a sentire il popolo… UN BEL CATACLISMA CI VORREBBE PER FARE UN BEL REPULISTI DI TUTTI GLI OBBROBRI DEGLI ULTIMI 40 ANNI

  • Jimmy Reptile 0
    07 mar 2009 alle 15:32

    ma non sono previste opere di verde urbano (o extra-urbano nel caso in specie)? o è un mattone di cemento armato contornato di asfalto per i parcheggi?

  • luciano 37
    09 mar 2009 alle 18:31

    a me di grandezza vedendo le foto del centro commerciale di grandezza sia come il mercatone uno,almeno spero che attorno si crei del verde,

  • danilo71 145
    09 mar 2009 alle 20:36

    un centro commerciale dà lavoro a 100 persone e contemporaneamente chiudono esercizi commerciali che fanno perdere un migliaio di posti di lavoro, però i prezzi si abbassano e ciò in una realtà economicamente depressa, non può che fare bene al portafogli. giusta l’osservazione sui piccioli: chi deve comprare se la crisi è generalizzata? gli lsu?

  • Pingback:Don
  • Pingback:Hire
  • Pingback:Rulngo

Lascia un Commento