02 apr 2008

Parcheggio piazza Giulio Cesare, aggiudicata gara d’appalto


Dal sito del comune di Palermo:

PARCHEGGIO SOPRAELEVATO DI PIAZZA GIULIO CESARE AGGIUDICATA LA GARA D’APPALTO PER I LAVORI
Data 22/03/2008 12:19
Sei piani fuori terra con 315 posti auto di fronte alla stazione ferroviaria centrale. Taglia il traguardo la gara d’appalto per la realizzazione del parcheggio sopraelevato di piazza Giulio Cesare, un approdo importante per chi dovrà lasciare il proprio veicolo in sosta in una delle zone più “calde” della viabilità cittadina.

L’appalto è stato assegnato a un’associazione temporanea formata da quattro imprese: Guerrino Pivato spa di Onè di Fonte (provincia di Treviso), Tibi spa di Ballò di Mirano (Venezia), Idroesse Infrastrutture spa di Padova e 3TI Progetti Italia Ingegneria Integrata srl di Roma. Due raggruppamenti di imprese avevano superato la preselezione iniziale, ma l’offerta tecnico-economica è stata presentata soltanto da quello che ha poi ottenuto l’aggiudicazione.
L’importo complessivo stimato dell’opera è di circa 6,3 milioni di euro, erogati in parte dal Comune (finanziamenti regionali) e in parte dalle ditte appaltatrici, che hanno offerto un ribasso di sei mesi sulla durata massima dei lavori fissata dal bando: 18 mesi anziché 24.

“Palermo continua a vivere una straordinaria stagione di grandi opere infrastrutturali – afferma il sindaco Diego Cammarata – frutto della complessa attività di pianificazione che abbiamo svolto in questi anni e della nostra ferma volontà di mettere la città al passo con le altre metropoli dotandola di un nuovo sistema di mobilità urbana che sia moderno, sostenibile e funzionale all’obiettivo di migliorare la qualità ambientale e la vivibilità. Ciò che per lunghissimi anni era stato solo un miraggio, oggi è realtà: sono partiti i lavori per la costruzione della nuova rete del trasporto pubblico di massa, sono stati realizzati i primi sette parcheggi e per altri due c’è il cantiere in attività. Quella di piazza Giulio Cesare – conclude il Sindaco – rientra fra le aree di sosta di rilevanza strategica per decongestionare il centro, come il parcheggio del Tribunale, attualmente in costruzione, e quello di piazza Sturzo, per il quale l’appalto è già aggiudicato”.

La formula è quella della concessione di progettazione, realizzazione e gestione dell’opera: dopo la rituale acquisizione dei documenti prescritti dalla legge sarà stipulata l’apposita convenzione e nei 75 giorni successivi l’impresa aggiudicataria dovrà predisporre il progetto definitivo, utilizzando il preliminare elaborato dal Comune; nei 45 giorni successivi all’approvazione del definitivo dovrà essere predisposto il progetto esecutivo; poi il via ai lavori, da portare a termine entro un anno e mezzo dall’apertura del cantiere.
Lo stesso costruttore dovrà poi gestire la nuova infrastruttura e curarne la manutenzione per 30 anni in regime di concessione, versando all’Amministrazione un canone annuo di 75 mila euro.
Nel verbale d’aggiudicazione è stata inserita una prescrizione che impegna il costruttore a superare, nell’approfondimento della progettazione, eventuali criticità in tema di impatto ambientale. Obbligatoria, inoltre, la presentazione di un piano dei lavori studiato in modo da ridurre il più possibile i disagi alla circolazione stradale durante le attività di cantiere.

Redazione: Ufficio stampa – Comune di Palermo. Ultimo aggiornamento: 22/03/2008.


appaltocomune palermoferrovialavorimultipianoparcheggio stazione centralepiazza giulio cesaresindaco cammaratatSiti PALERMO

Articolo precedente

8 commenti per “Parcheggio piazza Giulio Cesare, aggiudicata gara d’appalto

Lascia un Commento