Un commento per “
  • belfagor 1008
    14 ott 2021 alle 11:19

    Notte di pioggia e le strade si trasformano in fiumi con case e box allagati, tombini saltati e gente bloccata in auto: a Palermo si ripete sempre lo stesso copione ma questa volta uno smottamento di terra e fango in via Grotte, a Partanna Mondello, ha invaso le strade e bloccato alcune auto.
    Il consigliere comunale ,Ottavio Zacco, ha dichiarato:
    “Sono stato personalmente in via Esperia, Ferrante, Mancuso, Partanna Mondello, Eolo ad aiutare i residenti a togliere i rifiuti dalle caditoie, per fare defluire le acque. Ancora una volta la Protezione civile di Palermo – attacca il consigliere – ha dimostrato di essere incapace, nonostante il massimo impegno da parte dell’assessore .Una Protezione civile nelle mani di nessuno. Successivamente mi sono recato in via Grotte Partanna, anche li là Protezione civile totalmente assente nonostante la frana. Una frana che fa molto preoccupare, un dissesto idrogeologico da non sottovalutare.
    Come sostiene il consigliere comunale Zacco ,purtroppo ogni volta che piove si teme subito il peggio.
    Al di là dell’impegno personale dell’ assessore e proprio tutta la macchina comunale che non funziona.
    Eppure il sindaco, nonostante l’emergenza, era come al solito assente.
    Il nostro sindaco è ormai una figura “ornamentale”, sempre presente in convegni, matrimoni, ricevimenti.
    Ma quando ci sono problemi….sparisce.


Lascia un Commento