31 mag 2016

Il “ ponte rotto ” di Via Oreto, tra annunci e false speranze


In una giornata plumbea del lontano 2009 si diffuse una notizia sconvolgente: il Ponte di Via Oreto era crollato coinvolgendo decine di automobilisti e pedoni. Come spesso accade la fantasia cominciò a galoppare. Qualcuno  disse che un autobus era precipitato con tutti i passeggeri  altri affermarono che un grosso TIR era sprofondato . Centinaia di cittadini presero d’assalto i centralini della  polizia municipale, dei carabinieri,  della polizia , dei  vigili del fuoco e dei giornali chiedendo notizie riguardo al crollo di un ponte in via Oreto.Non ci volle molto a capire che la notizia era “ una bufala”. Nonostante ciò tutti credettere a tale notizia perché anche se falsa era possibile. Da anni i cittadini  denunciavano che il Ponte era pericolante è destinato a crollare. E che tale impressione non era campata in aria lo dimostra ciò che che si trovava scritto nel sito ufficiale del Comune di Palermo nel 2012  “ da tanti, troppi anni nessuno si è occupato della manutenzione ordinaria del ponte. L’avere semplicemente imposto la limitazione del traffico veicolare escludendo i mezzi pesanti, non può essere spacciato per ‘attenzione’ per un importantissimo asse viario che ogni giorno vede transitare migliaia di veicoli. Abbiamo già disposto, tramite gli uffici tecnici del Comune, che si proceda sia ad una verifica della situazione strutturale del ponte, sia dei due marciapiedi, ridotti ormai ad una sorta di colabrodo. Al termine delle verifiche tecniche, l’Amministrazione comunale potrà dire quali sono i tempi e le modalità di intervento cui si ricorrerà, sapendo fin d’ora che non potrà trattarsi di interventi meramente estetici.”

Nel Febbraio 2014 un esponente politico del P.D. sriveva ““A distanza di più di un anno e con un progetto che ha già una copertura finanziaria di 4 milioni di euro, reperiti tramite i fondi FAS, ci domandiamo quanto ancora la cittadinanza dovrà attendere l’avvio dei lavori ed il ripristino della piena funzionalità del ponte, che rappresenta un asse viario fondamentale della viabilità cittadina?”…….“assume un ruolo strategico l’intervento del ponte urbano sul fiume Oreto, che oggi in condizioni assai precarie rischia di dividere il centro urbano senza il pieno ripristino della funzionalità del percorso e la completa stabilità delle strutture.”……..“ l’amministrazione comunale, oltre un anno fa, tramite comunicato stampa , annunciava  l’avvio di un piano di interventi straordinari all’intera struttura”  ……“Ci auguriamo che l’Assessore ( allora era Agata Bazzi) sia al corrente della criticità esposta e che provveda tempestivamente a dare risposte concrete e non solo ulteriori annunci d’intenti e buoni propositi”.

Sono passati alcuni anni da questo annuncio ma di interventi…..nemmeno l’ombra. Forse il Comune aspetta che la “ bufala” del 2009 si avveri ? Inoltre che fine hanno fatto i 4 milioni di euro di fondi FAS destinati per il Ponte di Via Oreto?

P.S. Di ponti crollati , abbandonati e scomparsi nell’oblio del tempo la nostra città non è nuova. Per esempio il cosidetto“ PONTE ROTTO”. Nel settecento , a causa di un straripamento del Fiume Oreto , fu gravemente danneggiato e non più sostituito. Collegava alla città le borgate di Falsomiele e Santa Maria di Gesù .Si trovava , sembra, all’altezza del Cimitero di Santo Spirito.


fasfondi fasoretoponte oretoponte rotto

Segnalazione successiva

5 commenti per “Il “ ponte rotto ” di Via Oreto, tra annunci e false speranze
  • Salvatore Sanò 41
    31 mag 2016 alle 21:29

    Come ormai siamo abituati a Palermo che per intervenire, bisogna che accada, per poter intervenire prontamente a ricostruire il ponte, volendo, invece di spendere soldi inutili per una aerovia che a dir poco fantascientifica, perché non si pensi a utilizzarli per ricostruire il ponte Oreto?

  • peppe2994 3474
    31 mag 2016 alle 22:25

    Fosse solo quello. Il ponte principale della città, ponte Corleone è a rischio crolli da 10 anni. Non si muove una foglia per quello, figurarsi per via Oreto…

    In viale regione interverranno sicuramente “a breve”, in via Oreto purtroppo credo si ricostruirà solo dopo al crollo, che si spera non leda nessuno.

    • fabio77 769
      01 giu 2016 alle 9:29

      Se è così, intervenga la Magistratura per il ponte Corleone e vediamo se i nostri figli debbono passare ogni giorno su un ponte a rischio crollo! Si fermi in tempo una tragedia annunciata!

  • Salvatore Sanò 41
    01 giu 2016 alle 13:22

    e lo si faccia pure per il ponte Oreto che se un giorno dovesse crollare i danni sarebbero stratosferici dato che da lì ci passa di tutto

  • danyel 683
    02 giu 2016 alle 16:54

    Grazie per questa segnalazione .. anche io avevo parlato del ponte Corleone e del ponte Oreto alcuni giorni fa in diversi post .. Sono vergognose le condizioni in cui versano .. io ritengo che il Comune vada denunciato .. voi che ne pensate?


Lascia un Commento

Post Correlati