Articolo
25 nov 2013

Imminente il restauro di villa Lampedusa ai Colli

di MAQVEDA

Altra notizia importante sul fronte dei restauri è l'imminente recupero di villa Lampedusa ai Colli, in via dei Quartieri. Venne edificata nel 1721 da Don Isidoro Terrana, successivamente, nel 1770, passò al principe di Villafranca. Ma il suo proprietario più celebre è stato senza dubbio l'ultimo (l'acquisto nel 1845), il principe Giulio Tomasi di Lampedusa, il principe astronomo, che proprio per soddisfare questa passione fece realizzare nella villa un osservatorio. L'attuale aspetto le venne dato nel 1756, quando ancora apparteneva ai Terrana, ad opera dell'architetto Giovanni del Frago (altre sue opere ad esempio palazzo Bordonaro ai Quattro Canti e palazzo Cutò n via Maqueda). Al centro vi è un corpo sporgente su cui si inserisce un particolare scalone con ringhiera in ferro battuto. Una elegante decorazione policroma stile Luigi XVI impreziosiva la facciata nei riquadri al di sopra dei finestroni. Oggi sono quasi illeggibili, posso solo sperare che il restauro li riporti alla luce. Gli interni presentano raffinati affreschi (opera di Gaspare Fumagalli) e stucchi ancora pienamente leggibili nel disastro generale. (altro…)

Leggi tutto    Commenti 5