5 commenti per “
  • belfagor 734
    24 giu 2020 alle 13:21

    Hai perfettamente ragione .
    E’ un indecenza. Questa struttura appartiene al comune. Doveva diventare un asilo nido , poi si penso di trasformarlo in un centro sociale.
    Alla fine è rimasto abbandonato , totalmente degradato.e ricettacolo di rifiuti.
    Per quanto riguarda l’altro presunto ” ecomostro” la storia è molto più seria.
    Se vuoi puoi leggere un articolo pubblicato su MOBILITA’ PA 11/06/2019 dal titolo emplematico : La “verità imbarazzante” dell’ecomostro del porticciolo di Sant’Erasmo.

      • belfagor 734
        24 giu 2020 alle 17:54

        Purtroppo no.
        Questa città ormai si è assuefatta a tutto
        Dopo una denuncia pubblica , in una trasmissione televisiva molto ascoltata, mi sarei aspettato un ondata di indignazioni .
        Invece niente.
        Escludendo questo modesto articolo, l’informazione e l’opinione pubblica cittadina ha preferito ignorare il problema.

  • peppe2994 3447
    26 giu 2020 alle 1:48

    Bisognerebbe capire cosa potrebbe fare eventualmente l’amministrazione, perché è un edificio privato, probabilmente non soggetto a nessun tipo di vincolo.
    Acquistarlo ?


Lascia un Commento