07 dic 2018

Stazione Palermo Centrale: apre il nuovo terminal bus in via Fazello


Palermo – Aperto da ieri mattina il nuovo nuovo terminal autobus realizzato da Grandi Stazioni Rail (Gruppo FS Italiane), accanto alla stazione ferroviaria Palermo Centrale.

Il terminal bus, dedicato principalmente al trasporto pubblico locale, si sviluppa su una superficie di circa 9mila metri quadrati e prevede 15 stalli attrezzati con pensiline, percorsi per ipovedenti e sistemi di informazione al pubblico. Completano la struttura 1.850 metri quadrati di superficie coperta, destinati alle biglietterie e ai servizi per i viaggiatori.

L’area è direttamente connessa con la stazione ferroviaria Palermo Centrale e con il parcheggio auto di circa trenta posti, denominato kiss&ride, che sarà attrezzato con le colonne per la ricarica delle auto elettriche.

La gestione è affidata a Metropark, società del gruppo FS Italiane, che opera anche in altri impianti del network Grandi Stazioni Rail.

Un innovativo impianto di videosorveglianza, integrato con un sistema di riconoscimento targhe, identificherà gli autobus delle flotte dei singoli operatori di trasporto e indirizzerà gli autisti allo stallo assegnato. In questo modo i passeggeri potranno visualizzare facilmente la pensilina da cui partirà l’autobus.

Il terminal bus ospiterà da oggi, progressivamente, corse sia del trasporto pubblico locale sia interregionali. Da gennaio 2019 sarà presente anche il servizio autobus per l’aeroporto internazionale Falcone e Borsellino di Palermo-Punta Raisi attualmente gestito dalla compagnia Prestia&Comandè. Cesserà nelle prossime settimane l’attuale capolinea (se così si può definire) sito in piazza Giulio Cesare a fronte di una struttura funzionale e accogliente.

Gli interventi, che hanno richiesto un investimento complessivo di circa 3,5 milioni di euro, hanno consentito anche la riqualificazione delle piazze Giulio Cesare e Cupani, utilizzando i materiali originari, come la pietra Billiemi, della pavimentazione.


intermodalitànuovo terminal bus palermostazione palermo centraleterminal via fazello

Articolo successivo

18 commenti per “Stazione Palermo Centrale: apre il nuovo terminal bus in via Fazello
    • Palerma La Malata 377
      07 dic 2018 alle 12:59

      fabio77, ma che cosa ti aspetti da dirigenti che decidono di chiamare la propria azienda Grandi Stazioni “Rail”?
      Non lo sai che gli Italiani che parlano pseudo-Inglese sono più cool di quelli che parlano pseudo-Italiano? (e non importa a nessuno se non parlano bene nè l’una nè l’altra lingua).

    • filotramviaria 248
      07 dic 2018 alle 15:56

      Tengo a precisare che al momento NON PARTE PROPRIO NIENTE !!!! ad eccezione di un solo pulman Flixibus per Urbino,pertenza ore 15.Ma anche per questo non e’ afgibile la sala d’aspetto,la biglietteria e NESSUN SERVIZIO!! Quindi c’e’ stata solo la SCENEGGIATA DEL SINDACO col teatrino del taglio del nastro e forse il mangiamento dei pasticciotti.La autostazione RESTERA’ CHIUSA E INUTILE fino a chi sa quale anno….!!!solite cose palermitane…SCHIFIO !

      • peppe2994 3174
        07 dic 2018 alle 23:35

        Sono stato alla stazione proprio oggi pomeriggio e sono andato a guardare per curiosità. C’era un pullman SAIS a due piani.
        inoltre è già stato detto che da Gennaio anche il servizio per l’aeroporto si sposterà.

        Criticare è giusto e sacrosanto, ma si abbia l’intelligenza intellettuale di criticare quando è il caso di farlo.
        Se non fanno il termina dei pullman, ah manca il terminal dei pullman, se però lo realizzano, ah ma tanto rimarrà vuoto.
        A volte bisognerebbe fare pace col proprio cervello.

        • filotramviaria 248
          07 dic 2018 alle 23:51

          QUESTA MATTINA UN SIGNORE IN SERVIZIO NON SO CON QUALE QUALIFICA, MI HA DETTO CHE LA STAZIONE NON FUNZIONA.Ora credo che costruire una stazione in un DECENNIO, inaugurarla con taglio di nastro e poi non farla funzionare se non fra un mese AMMESSO CHE SIA VERO, sia una cosa inutile…o no ?

        • filotramviaria 248
          07 dic 2018 alle 23:57

          La realta’ e’ chein una autostazione dovrebbero funzionare ANCHE PER UNA SOLA LINEA biglietterie e sala d’aspetto.Diversamente tanto vale far partiure i pulman per strada! e’ lo stesso.Il teatrino dell’inaugurazione non serve. Nessuno dice mi lamento se non la fanno e mi lamento perche’ l’hanno fatta e non funziona,perche’ se non funziona non serve a niente, credo……inaugurarla poi e’ stata una sceneggiata comica. per farla funzionare FORSE fra un mese…..

  • Palerma La Malata 377
    07 dic 2018 alle 13:00

    Aaaaa!…Grandi Stazioni Rail, Gruppo FS Italiane!
    Mi paria che il nuovo capolinea era stato realizzato dal Comune di Palermo!
    Sinzama Ddio!

  • Orazio 1030
    07 dic 2018 alle 15:44

    Mi chiedo se per uscire ed entrate dalla città i bus percorreranno Corso dei Mille (allungando) oppure via Oreto (col solito caos).

      • peppe2994 3174
        07 dic 2018 alle 23:32

        Sei serio? No dai, non ci credo.

        Intanto parliamo di pullman a lunga percorrenza per le località più disparate quindi il discorso treno decade. Anche al livello regionale ci sono casi e casi. Un esempio al volo, chi deve andare a Fontanarossa, e per esperienza non sono pochi, c’è il diretto da Palermo. uno non si prende il treno + il bus.

        • filotramviaria 248
          08 dic 2018 alle 9:33

          Mi riferivo per esempio al Palermo – Catania citta’ non aeroporto e io trovo il treno molto piu’ comodo del pulman e anche piu’ veloce,fino a oggi:Da domani col nuovo orario le ferrovie,CERTO PER FAVORIRE LA SAIS, allungano la percorrenza del treno da 2 ore e 45 a TRE ORE.
          Io comunque per Catania continuetro’ a usare il treno perche’ e’ PIU’ SICURO e piu’ comodo.
          Quanto poi a prendere un pulman per Roma o per Urbino o altra destinazione lunga,NON LO PRENDEREI NEPPURE SE MI PAGASSERO LORO A ME !perche’ per me e’ una follia.Ma siccome il pulman ricorda la schifosa automobile che a causa degli interessi di Agnelli HA ROVINATO LE CITTA’ ITALIANE rendendole parcheggi perenni eha intasato le strade,allora la gente e’ convinta addirittura che il pulman sia piu’ sicuro e impieghi di meno.Non e’ cosi’!

      • peppe2994 3174
        10 dic 2018 alle 11:28

        Il tragitto è Corso dei Mille-piazza Scaffa-via Buonriposo-via Oreto-parallela viale Regione ed inversione sul ponte di Bonagia.

  • pittonic 63
    08 dic 2018 alle 8:22

    Avanti amici, è un’ottima notizia. Una stazione dei pullman che sia riconoscibile serviva da tempo. Inoltre fa “sistema” con la Stazione Centrale.
    Non so se sia meglio mettere le lunghe percorrenze o le localtà siciliane e quale debba essere il percorso di entrata e uscita migliore. Adesso però concentriamoci a competare il passante ferroviario…

  • saverioragusa 78
    13 dic 2018 alle 12:18

    la gestione dei servizi interni è già attiva?mi riferisco ad eventuali biglietterie, bar, etc. nell’area al chiuso


Lascia un Commento